Arriva « Landscapes», nuovo cd per la Rai firmato dal compositore e direttore d’orchestra Virginio Zoccatelli

Arriva «
Landscapes», nuovo cd per la Rai firmato dal compositore e direttore
d’orchestra Virginio Zoccatelli con musiche per « Ballarò», « Lineaverde », «
Sereno variabile » ,« Report»

E’ uscito a fine ottobre il cd Landscapes,
pubblicato dalle edizioni musicali GDM di
Roma
, quinto progetto discografico, espressamente commissionato per le
trasmissioni radiotelevisive della RAI
come Ballarò,
Sereno
variabile
, Linea verde, Art news, Agorà, Report,
del compositore e direttore d’orchestra
legnaghese, ormai friulano di adozione, Virginio Zoccatelli
, con la
partecipazione dei compositori Aurelio
Canonici, Gian-luca Zoccatelli, Sonia Ballarin
e Mario Marcassa.

Interpreti i solisti dell’Accademia secolo XXI e affiancati dall’Orchestra d’archi Arrigoni di San Vito al
Tagliamento (Pn)
.

Dopo Jeux et Paysages nel
2012, è questa la seconda collaborazione con GDM,  storica etichetta
discografica che raccoglie nel suo catalogo le musiche di Morricone, Piero
Piccioni, Trovaioli, Riz Ortolani, oggi particolarmente dinamica nella
produzione di colonne sonore per la radio e la televisione, affidate a talenti
emergenti a livello nazionale.

Emessi per Rai-Trade, invece, gli altri tre titoli: Open dialogues (2010), Orchestral
movements
(2011) e Paesaggi
(2013).

Ancora protagoniste, nei giorni scorsi, le musiche di Virginio Zoccatelli scritte insieme ai
collaboratori Diego Todesco e Sonia Ballarin per il balletto “Giulietta
e Romeo… l’amore continua”
della compagnia RBRdancecompany in scena  al Teatro Ghione a Roma,  martedì 29 e mercoledì 30 ottobre 2013,  conclusione della
lunga tournée nazionale iniziata l’1 novembre dello scorso anno al Teatro
Ristori a Verona.

Curricula

Virginio Zoccatelli

Si è
diplomato presso i Conservatori italiani in Pianoforte, Composizione e
Strumentazione per Banda.  Ha svolto
corsi di perfezionamento in composizione con F. Donatoni e V. Donella.

Dopo
la maturità classica, ha intrapreso gli studi musicologici e si è laureato al
DAMS di Bologna.

A 30
anni risulta tra i più giovani autori inseriti nell’ “Enciclopedia
italiana dei Compositori Contemporanei” edita da Pagano (Napoli, 1999). Le
sue musiche (dal ’93) sono state premiate in diversi concorsi nazionali ed
internazionali:  da citare il I Premio al
Concorso int. di Composizione per Chitarra “A. Segovia” in Spagna nel
2000, il Premio al Concorso G. Cantelli di Milano, il I Premio al Concorso int.
” Euritmia” di Povoletto (Ud) nel 2004, il I Premio al Concorso
“B. Bettinelli” ed. 2006, il “Premio Abbiati” 2008 con il lavoro teatrale
per le scuole “Ecomusical”.

Diversi
lavori sono stati radio e video trasmessi dalla Rai, Radio Tre e Radio
Vaticana:

le sue composizioni, presentate in Italia e all’estero, sono state eseguite da
prestigiosi solisti, direttori d’orchestra e orchestre. Attualmente il suo
catalogo comprende oltre 300 titoli per ogni tipo di organico: molte di queste
opere sono state pubblicate sin dal ’93 presso le Ed. Agenda (Bo), Ed.
Eridania, E.M.E.C., (Madrid), AGC (Veneto), Edizioni Musicali Europee (Mi), Per
caso sulla Piazzetta (Av),  Taukay (Ud),
Rai Trade, GDM (Roma). Nel 2009 inizia un rapporto professionale con le
Edizioni Rai Trade per la realizzazione di colonne sonore per la radio e la
televisione: con l’editore dell’azienda Rai pubblica i Cd “Open dialogues” nel
2010 e “Orchestral movements” nel 2011. E’ direttore musicale de l’Accademia
Secolo XXI, orchestra con la quale, dal ’99, ha affrontato un vasto repertorio
della musica colta occidentale, con particolare attenzione alla produzione
moderna e contemporanea, tenendo spesso prime esecuzioni assolute. In tale
veste ha collaborato con gli attori e registi: P. Pitagora, G. Lazzarini, P.
Valerio, G. Franceschini, R. Maffei, U. Pagliai e con i musicisti quali P.
Toso, C. Gasdia, K. Ricciarelli, F. Burato, V. Coladonato e con orchestre quali
la Budapest Concert Orchestra MAV. Dal 2011 collabora per progetti artistici
con la compagnia RBR DanceCompany di C. Fagioli e C. Ledri, per i quali compone
la colonna sonora di “Giulietta e Romeo…l’amore continua!” Copiosa la sua
attività discografica con antologie e Cd monografici sia come compositore
dall’esordio di “Soloist and chamber music” del 1993, al recente “Piano works
anthology” del 2011 inciso dal pianista G. M. Vianello (Ed. Taukay), sia come
direttore d’orchestra alla guida dell’ Accademia secolo XXI, con i 4 volumi di
“Concerto di Capodanno” (2008-2009-2011-2012).

Studioso
del linguaggio musicale pubblica nel 2011, per l’editore Taukay, il libro
“Nuovi lineamenti di retorica e composizione musicale”.

www.virginiozoccatelli.it

Aurelio Canonici

Nelle
ultime stagioni è stato sul podio delle seguenti orchestre: Budapest Concert
Orchestra (MAV), Orchestra Nazionale della Radio di Varsavia, Istanbul State
Symphony Orchestra (IDSO), Württembergische Philharmonie Reutlingen (Germania),
Sinfonieorchester Wuppertal (Germania), Capella Cracoviensis (Polonia),
Arpeggione Kammerorchester (Austria). Recentemente ha debuttato con grande
successo nella Sala Sinfonica dell’Auditorio National de Musica di
Madrid. 

Dal
2008 al 2010 è stato Direttore Artistico della Sezione Sinfonica “Richard
Wagner” del prestigioso Ravello Festival. Qui, dal 1994 ad oggi, ha
diretto in numerose edizioni. In particolare, nel 2003 ha avuto l’onore di
dirigere il primoConcerto all’alba sinfonico, concerto che, visto il
crescente successo, è stato poi invitato a replicare per otto anni consecutivi:
nel 2004 e nel 2005 (con l’Orchestra dell’Opera di Cracovia), nel 2006 (con la
Filarmonica Verdi di Salerno), nel 2007 e nel 2008 (con la Nuova
Scarlatti di Napoli) e nel 2009 e 2010 (con la Savaria Symphony
Orchestra).

Diplomato
in Pianoforte, laureato in Filosofia, si è poi perfezionato in Direzione
d’orchestra alla celebre Accademia di Vienna (Hochschule für Musik).
Nel giro di pochi anni ha poi diretto i Virtuosi di Santa Cecilia,
l’Orchestra I Pomeriggi musicali, l’Orchestra Internazionale d’Italia,
l’Orchestra Nazionale della Radiotelevisione Moldava (al Teatro Carlo Felice),
l’Orchestra Nazionale della Radio di Bucarest, l’Opera Nazionale di Varsavia
(La Traviata), le Filarmoniche di Cracovia, Katowice, Stettino e al
Festival Wratislavia Cantans di Breslavia. E’ stato direttore ospite
all’Opera di Cracovia (Un Ballo in maschera, Rigoletto, La Bohème). La sua
nuova produzione di Rigoletto è stata recensita da tutta la stampa
nazionale come uno tra gli spettacoli musicalmente più riusciti degli ultimi
anni. 

Ha
anche diretto programmi di contaminazione con la musica Jazz (Miles in the Sky,
per i 15 anni dalla scomparsa di Miles Davis) e con il Rock (Concerto grosso
per i New Trolls, eseguito con l’Orchestra Yaso e ora disponibile su
CD e DVD per l’etichetta BMA). 

Ha
collaborato con prestigiosi solisti come Michele Campanella, Massimiliano
Damerini, Paolo Restani, Filippo Gamba, Francesco Libetta, Guy Touvron, Ciro
Scarponi, Giovanni Angeleri, Edoardo Zosi, Anna Tifu, Luca Canonici, Francesca
Patanè e Eugenij Nesterenko. 

Sue
composizioni musicali sono state pubblicate nel 2010 sul CD Open Dialogues
for Emotional Melodies per le “Edizioni Musicali Rai Trade”.
Sempre per le edizioni “Rai Trade” è recentemente uscito il CD
“Orchestral Movements”.

Aurelio
Canonici ha firmato per Rai Uno nel giugno 2009 la Colonna sonora del
documentario in quattro puntate “La Valigia con lo Spago”. Sempre per
Rai Uno ha composto nel 2011 la colonna sonora del documentario “Musulmani
Europei” (Edizioni “Rai Trade”).

Nel
maggio 2009 l’editore Le Cáriti ha pubblicato il suo libro “Musica e
Sofia – Problematiche filosofiche nell’opera di Richard Wagner”. 

Nel
Giugno 2012 è uscito il CD di musica sacra contemporanea intitolato Al
sorgere del Sole: brani di Alessandro Benassai e Tommaso Palamidessi
orchestrati da Aurelio Canonici alla guida della Budapest Mav Symphony
Orchestra.

Aurelio
Canonici affianca all’attività concertistica quella didattica, essendo dal 2000
Docente titolare della cattedra di Esercitazioni orchestrali presso
il Conservatorio di Sassari. 

www.aureliocanonici.com

Gian-Luca Zoccatelli

Gian-Luca Zoccatelli è
nato a Verona. Ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Mantovadiplomandosi in flauto e in canto;
presso il Conservatorio di Padova ha conseguito il diploma in didattica della musica. Dopo la
Maturità Scientifica ha proseguito gli studi presso la Facoltà di Lettere e
Filosofia (corso D.A.M.S. indirizzo Musica) dell’Università di
Bologna
, dove si è laureato con tesi in Storia della musica
medievale e rinascimentale. Nel luglio 2007 ha vinto la partecipazione alla
masterclass tenuta da Claudio Desderi per l’allestimento de“Lo Speziale” di F. J. Haydn nel ruolo di Mengone, opera che è stata eseguita presso
l’Auditorium “Pollini” di Padova con l’Orchestra di Padova e
del Veneto
 sotto
la  direzione di C. Desideri.

Con il gruppo La Venexiana diretto da Claudio Cavina, ha cantato ne “L’Orfeo” di C. Monteverdi a Eilat (Israele),
Londra, Madrid, Jerez de la Frontiera, Melk, Bruges, Weingarten e Regensburg,
S. Gallo, Modena e Udine, Chantilly, Seattle (USA).

Ha collaborato con Ottavio Dantone e l’Accademia bizantina nel cast nelle tre opere di Claudio
Monteverdi, (L’Orfeo, Il Ritorno d’Ulisse in Patria, L’incoronazione di
Poppea)
 come
Pastore e Spirito, Iro, Soldato e Liberto, esibendosi nei teatri di Cremona,
Como, Brescia e Pavia, Reggio Emilia, Ravenna, Ferrara e Bari, con i registi
Massimo Gasparon, Elsa Rooke, Thomas Moschopoulos.

Nel settembre 2006 ha
interpretato i ruoli di Acate e Pirro nella Didone di Francesco Cavalli sotto la
direzione di Fabio Biondi e l’orchestra Europa Galantenella stagione lirica
della Fondazione Teatro La Fenice di Venezia, allestimento ripreso nel
settembre 2008 presso il Teatro alla Scala di
Milano,
 con
la regia a cura dello IUAV di Venezia, e nel febbraio 2012 nella Norma nel
ruolo di Flavio a Valencia e Pamplona.

Svolge attività
concertistica come solista approfondendo il repertorio barocco, sacro e
cameristico.Come tenore solista ha inciso per le etichette
Rainbow, Chandos e Tactus. 

Come compositore ha inciso per Raitrade (ora edizioni
Rai) e GDM: alcuni suoi brani sono già stati utilizzati in alcuni programmi
radiofonici come Brave ragazze di Radiodue, e televisivi come Sereno variabile,
La storia siamo noi, Art news e Ballarò.

Mario Marcassa

Contrabbassista e bassista elettrico,
diplomato al Conservatorio, suona dall’età di 11 anni ed è considerato dal
pubblico e dalla critica un artista eclettico, estremamente talentuoso,
virtuoso ma allo stesso tempo melodico. Nel panorama musicale vanta
collaborazioni con artisti di fama internazionale e numerosi tour in Italia ed
all’estero, incidendo oltre una decina di dischi. Compositore ed arrangiatore è
insegnante di musica  presso scuole pubbliche e private. Ha fondato nel
1987 il Cat Sound Studio, uno studio di registrazione professionale
classificandosi al secondo posto nella JAZZIT AWARD 2010 e terzo nelle edizioni
2011 e 2012. 

www.mariomarcassa.it

Sonia Ballarin

Ha conseguito il Diploma in Organo e Composizione Organistica, il
Diploma tradizionale e di Biennio in Clavicembalo presso il Conservatorio
Statale di Musica “J. Tomadini” di Udine sotto la guida dei M° B. Delle Vedove
e I. Gregoletto.

Dal 2006 è
impegnata come organista, cembalista e pianista nelle produzioni concertistiche
e discografiche dell’ “Accademia Secolo XXI”.

Per le edizioni Rai Trade pubblica in qualità di pianista e
tastierista i Cd “Open dialogues” (2009) e “Orchestral movements” ( 2011) : il
lavoro è stato registrato nel 2010 presso gli gli studi della Radio di Stato
ungherese, con la Budapest Symphony Orchestra MAV su musiche di Aurelio
Canonici, Pietro Salvaggio e Virginio Zoccatelli. Nel 2012 esordisce come
compositrice con la pubblicazione e incisione del Cd  “Jeux et paysages” per la GDM Music di Roma:
le quattro composizioni sono eseguite dai solisti dell’Accademia Secolo XXI.

Stradivariusconcerti.com Uncategorized

HARD ROCK CAFE VENEZIA FESTEGGIA IL GIORNO DEL RINGRAZIAMENTO

In laguna, Giovedì 24 Novembre, l’Hard Rock Cafe di Venezia propone a tutti, americani in Italia, turisti e veneziani appassionati delle specialità e delle celebrazioni made in Usa, il Thanksgiving Menu dedicato che guarda alla tradizione e il meglio della musica americana di tutti i tempi.Per tutta la giornata, il Cafe veneziano porta in tavola […]

Read More
Uncategorized

Dal 15 Settembre 2016 apre ZELIG CABARET con la stagione “ANIMAli DA PALCOSCENICO”‏ @Zeligcabaret

Dal 15 settembre tornano ad accendersi i riflettori sul palco dello Zelig Cabaret di viale Monza 140, che inizia la sua trentesima edizione con ben 30 titoli in cartellone dal titolo…“ANIMAli DA PALCOSCENICO”. Un titolo che, se da una parte vuole ricordare che solo chi è capace di darsi al pubblico con lucida follia e […]

Read More
Uncategorized

Halloween 2016 nei Castelli Stregati @halloween2016 @castellistregati @CastelliDucato

Halloween 2016 nei Castelli Stregati Le prime proposte in anteprima dei Castelli del Ducato di Parma e Piacenza: giorni e notti indimenticabili a caccia di fantasmi nell’Emilia-Romagna più misteriosa Eventi per adulti e bambini con animazione, cene, visite guidate a lume di candela. Possibilità di dormire in Castello. Per le famiglie alla ricerca di piccoli […]

Read More