Arriva PINK!: l’agenda tutta al femminile by SMEMORANDA

PINK!

Fiocco
rosa in casa Smemoranda

…noi ragazze
odieremmo meno  i lunedì 

se potessimo
scambiarne qualcuno con un mercoledì a piacere

Lia
Celi

Attenzione:
questa non è un’agenda di consigli
domestici,  per mamme
impegnate, né per ragazze
single, né l’ennesimo
ricettario. Pink!  è pensata per tutte: mogli, madri, single,
casalinghe o in carriera… donne che devono tenere insieme tutti i pezzi di una
vita sempre più impegnata, e hanno bisogno di cucirli con la naturale voglia di
ironia e leggerezza. Il risultato è Pink!, la prima
agenda in rosa con la storia, l’ironia
e le firme di Smemoranda.

  

A
renderla speciale sono i contenuti: battute a pié di pagina con citazioni
tratte da libri, film e canzoni dedicati al mondo femminile
, e ogni mese, un
breve racconto a cura delle autrici più seguite su stampa, tv e web, molte già
collaboratrici storiche di SmemoLia Celi, Lella Costa, Geppi Cucciari, Elasti (alias Claudia de Lillo), Luciana
Littizzetto, Teresa Mannino, Guia Soncini e Lucia Zitelli. Ad accompagnare ogni
testo e citazione non poteva mancare la matita irriverente di una delle
disegnatrici più famose e amate: Silvia Ziche.

Pink! è
disponibile nella versione giornaliera e settimanale, in due colori di
copertina (rosa e verde fluo), e in un pratico
formato 
spiralato prêt-à-porter, per portasela sempre dietro in
ogni occasione e, soprattutto, in ogni borsa. Gli interni sono a righe con una
grafica abbinata alle copertine, le pagine offrono tanto spazio per annotare
tutti, ma proprio tutti, gli appuntamenti e gli impegni delle donne di oggi. Che
sono tanti, e per questo all’inizio di ogni mese un pratico planning in
cartoncino che funziona come segnalibro aiuta a tenerli sotto
controllo. 

Pink! continua
sul sito smemoranda.it con una speciale
rubrica online piena di contenuti e sempre aggiornata con cura, come solo le
ragazze sanno fare.

Pink! è realizzata al
100% in Italia.

www.smemoranda.it

www.facebook.com/smemoranda

@SmemoOfficial

www.youtube.com/user/SmemoOfficial

Direttori: Nico
Colonna, Gino e Michele 

Redazione: Anna
Trezzi, Caterina Balducci 

Design: Zetalab

                                                  ESTRATTI

Elasti, Ferme ferme e leggerine,
Gennaio.

Le leggerine sono le altre. Quelle che inciampano e perdono i pezzi,
che ridono a gola spiegata, che non sanno usare phon e spazzola, e che, se si
mettono lo smalto sulle unghie, scelgono il color melanzana.

Luciana Littizzetto, Tre anni,
Febbraio.

Nella vita, nulla rimane uguale a se stesso. Perché la coppia
dovrebbe? Bisogna imparare a trasformarsi.

Lella Costa, La mamma, Marzo
e Aprile.

E ti inventi nocchiero, nostromo,
radarista, perché si va avanti tutti quanti così, a caso, a spanne, navigando a
vista, improvvisando rotte, a volte chiudendo gli occhi e trattenendo il fiato
quando l’onda in arrivo è spaventosa e non hai idea di come affrontarla…

Geppi Cucciari, Pronto, Geppi?
Sono Raoul Bova
, Maggio.

“Cara Geppi, sono Raoul Bova, ti andrebbe
di interpretare la mia partner in Pasqua
al nuraghe,
sono sicuro che grazie al tuo fascino discreto e alle tue
grandi doti recitative sbancheremo i botteghini…”

Guia Soncini, Il Principe della
Collina
, Giugno.

Abbiamo sprecato i migliori anni della
nostra vita ferme sui pianerottoli, in attesa che l’uomo che ci eravamo scelte
capisse che non voleva ce ne andassimo.

Teresa Mannino con Giovanna Donini, In viaggio, Luglio.

La legge è uguale per tutti e non ammette
ignoranza se non quella del legislatore.

Elasti, Sopravvivere ai piselli,
Agosto.

Ho scoperto che i maschi sono capaci di fregarsene. E di riderci su.
Sono diretti, asciutti, lineari. Dicono no quando vogliono negare e sì quando
vogliono affermare.

Teresa Mannino con Giovanna Donini, Sogno o son desto?, Settembre.

Sogno di svegliarmi e scoprire che ho un
naso perfetto, ma che tutti vedendomi mi dicano: “Noooo… Stavi molto meglio
primaaaaa!”.

Lella Costa, Piccolo manuale,
Ottobre.

Dio, come
ti amo
(Ambiguo. Non si capisce mai se si sta rivolgendo a te o
all’Altissimo.)

Lucia Zitelli – Ultima Books -, Punti
di Vista
, Novembre.

La lingua è dinamica, è veloce al
cambiamento, a volte addirittura lo anticipa. È arguta nel leggere i fatti, a
volte è indecisa, ma poi trova la propria strada. Come le donne più abili.

Lia Celi, …proprio come gli
uomini
, Dicembre.

L’agenda è prevedibile, proprio come gli
uomini. Ogni sei giorni c’è una domenica, cerchi il 16 febbraio e lo trovi
esattamente fra il 15 e il 17, dicembre viene sempre dopo novembre, mai prima,
e magari fa meno freddo che in autunno.