ZELIG CABARET | 18/19 SETTEMBRE 2013 in scena PINO & GLI ANTICORPI

mercoledì
e 18 giovedi 19 Settembre 2013

Zelig
Cabaret– ore 21.30

(Viale
Monza, 140 –  Milano)

PINO
& GLI ANTICORPI

Reboiled

Ingresso:TAVOLO
20€ E – TRIBUNA 15€

Reboiledè uno spettacolo comico a
episodi che in un’ora e mezza attraversa i vari stili della comicità; dalle
dinamiche clown (che il trio ha portato in sordina sugli schermi televisivi col
personaggio di “Pino La Lavatrice”) a quelle “comico-spalla”, passando per
l’improvvisazione su canovaccio, al monologo del personaggio, allo sketch;
tecniche e stili diversi con una meta comune: la risata.

Reboiledè il nuovo spettacolo teatrale
di Pino & gli Anticorpi, trio di attori-performer che ha fatto un atipico
percorso di formazione, calcando il palcoscenico dei teatri assieme a quello
delle piazze, sperimentandosi in tv e contemporaneamente studiando alla “Ecòle
Philippe Gaulier” di Parigi…

SINOSSI:

Dall’ultramoderno laboratorio
di genetica al talk show dove un pedagogista reazionario propone come
alternativa ai ceffoni la cinghia di cuoio (perché è un materiale naturale e non
irrita la pelle) e si confronta con un sacerdote al passo coi tempi e che trova
improprio lo si congedi dicendo <che il Signore la accompagni> anche
perché lui è venuto in macchina.

E poi: in un parco nel quale è
vietato introdurre cani, in cui un attempato disoccupato prova a convincere il
sorvegliante che l’ha colto con le mani nel sacco che il suo non è un cane, ma
un giubbotto e riesce persino a farglielo provare indosso, nello studio di un
mago che i tarocchi non li ha <perché in questa stagione sono più buoni i
Washington>, in un locale notturno dove una bella ragazza è bersagliata dagli
approcci di una carrellata di maschi disperati contemporanei che va dal modello
“Vitellone” a quello “Vintage” al disadattato che ha preso appuntamento su
facebook, in un tetro castello un improbabile vampiro corredato di assistente e
“creatura” si rivela essere un manager di borsa con l’esaurimento assecondato
dai suoi amici in una bizzarra forma di terapia, una scuola superiore nella
quale il consiglio dei docenti approva una gita di cinque giorni ad Amsterdam
per vedere il Louvre;  situazioni paradossali, ma in fondo se ne trovano di più
incredibili nella cronaca di un giorno qualunque di questa Italia di
oggi.

ZELIG
CABARET

Viale Monza 140 – 20125 Milano
www.areazelig.it

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: 02
255 1774

(dal lunedì al venerdì dalle
10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 20.30 sabato e domenica dalle 18.00 alle
20.30).

Acquisti online su www.ticketone.it

I prezzi indicati si intendono
senza consumazione ed prevendita | Ingresso
consentito ai maggiori di 14anni

PINO
& GLI ANTICORPI

In

“REBOILED”

La “Babbudoiu Bio Genetics” ha 35 sale di coltura dei
tessuti, 8 laboratori di generazione cellulare, 12 frigo criogenici. Ci sono
domande?

Si, fate anche i sofficini?

Reboiled è uno
spettacolo comico a episodi che in un’ora e mezza attraversa i vari stili della
comicità; dalle dinamiche clown (che il trio ha portato in sordina sugli
schermi televisivi col personaggio di “Pino La Lavatrice”) a quelle
“comico-spalla”, passando per l’improvvisazione su canovaccio, al monologo del
personaggio, allo sketch; tecniche e stili diversi con una meta comune: la
risata.

Dall’ultramoderno
laboratorio di genetica (che lasceremo dopo un lieve incidente nucleare) al
talk show dove un pedagogista reazionario propone come alternativa ai ceffoni
la cinghia di cuoio (perché è un materiale naturale e non irrita la pelle) e si
confronta con un sacerdote al passo coi tempi e che trova improprio lo si
congedi dicendo <che il Signore la accompagni> anche perché lui è venuto
in macchina.

E vi ricordo che non bisogna mai picchiare un bambino in
pubblico.

Per non umiliarlo?

No, perché potrebbero esserci testimoni.

E il Signore disse: prima che il gallo canti tre volte…
…sparalo!

E poi: in un parco nel
quale è vietato introdurre cani, in cui un attempato disoccupato prova a
convincere il sorvegliante che l’ha colto con le mani nel sacco che il suo non
è un cane, ma un giubbotto e riesce persino a farglielo provare indosso, nello
studio di un mago che i tarocchi non li ha <perché in questa stagione sono
più buoni i Washington>, in un locale notturno dove una bella ragazza è
bersagliata dagli approcci di una carrellata di maschi disperati contemporanei
che va dal modello “Vitellone” a quello “Vintage” al disadattato che ha preso
appuntamento su facebook, in un tetro castello un improbabile vampiro corredato
di assistente e “creatura” si rivela essere un manager di borsa con
l’esaurimento assecondato dai suoi amici in una bizzarra forma di terapia, una
scuola superiore nella quale il consiglio dei docenti approva una gita di
cinque giorni ad Amsterdam per vedere il Louvre;  situazioni paradossali, ma in fondo se ne
trovano di più incredibili nella cronaca di un giorno qualunque di questa
Italia di oggi.

Ma lei, se per strada un turista francese le chiede
informazioni, lo capisce?

Sì, se me le chiede in italiano sì.

Reboiled è il nuovo
spettacolo teatrale di Pino & gli Anticorpi, trio di attori-performer che
ha fatto un atipico percorso di formazione, calcando il palcoscenico dei teatri
assieme a quello delle piazze, sperimentandosi in tv e contemporaneamente
studiando alla “Ecòle Philippe Gaulier” di Parigi…

You may also like...