La Famiglia Reale olandese

La Famiglia Reale olandese

http://www.holland.com

L’Olanda è una monarchia piuttosto giovane: il regno dei Paesi Bassi fu fondato nel

1815 e il primo monarca fu re Guglielmo I, della casata Orange-Nassau. Le origini del

motto olandese “Je maintiendrai ” (“Io manterrò”), i colori della bandiera e l’arancione

sono tutti legati alla casata Orange-Nassau. La Regina Beatrix è la sovrana regnante

da oltre 30 anni, e il suo primogenito Willem-Alexander, Principe d’Orange, è l’erede al

trono. Il monarca gode dell’immunità e ha poteri limitati; è neutrale e non si pronuncia

su questioni politiche, che competono esclusivamente al parlamento.

La Regina Beatrix

La Regina Beatrix divenne sovrana il 30 aprile del 1980 succedendo alla madre, la

Regina Juliana. Ha tre figli, nati dal matrimonio con il Principe Claus: il figlio maggiore e

attuale successore al trono, il Principe Willem-Alexander, il Principe Friso e il Principe

Constantijn. In quanto monarca dei Paesi Bassi, la Regina Beatrix è anche capo di stato

e ha un ruolo di coesione e rappresentanza del regno sia a livello nazionale che

internazionale.

La Regina Beatrix abdica

Lo scorso 28 gennaio la Regina Beatrix ha annunciato al paese che abdicherà il 30

aprile 2013, esattamente 33 anni dopo essere salita al trono. La Regina, che dal 30

aprile 2013 acquisirà il titolo di Principessa Beatrix, passa la corona al figlio

primogenito, il Principe Willem-Alexander. Quest’ultimo e la consorte acquisiranno

rispettivamente i titoli di Re Willem-Alexander e Regina Máxima.

La gioventù della Regina Beatrix

La Regina Beatrix nacque il 31 gennaio del 1938, primogenita della Principessa Juliana

e del Principe Bernhard. Le sue sorelle, la Principessa Irene, la Principessa Margriet a e

la Principessa Christina, nacquero rispettivamente nel 1939, 1943 e 1947. Quando

Beatrix aveva solo due anni, fuggì con la famiglia nel Regno Unito a causa della

guerra. Successivamente, la Principessa Juliana portò Beatrix e Irene in Canada, dove

nacque Margriet. La famiglia rientrò nei Paesi Bassi nell’agosto del 1945, e più tardi

Beatrix frequentò l’Università di Leiden, conseguendo la laurea in giurisprudenza nel

1961.

Il Giorno della Regina

La Regina Beatrix partecipa a numerosi eventi e cerimonie, ma la giornata che la vede

protagonista è senza dubbio il Giorno della Regina, una festività nazionale in suo

onore. In passato il Giorno della Regina veniva sempre festeggiato in concomitanza

con il compleanno della sovrana, ma quando ascese al trono, Beatrix scelse di

mantenere la festività nel giorno del compleanno della madre, il 30 aprile appunto.

Durante questa giornata di festa, le strade e i canali si riempiono di folle che si godono

festeggiamenti e concerti.

Il Principe Claus

Claus von Amsberg nacque il 6 settembre 1926 da Claus-Felix von Amsberg e Gösta

von dem Bussche-Haddenhausen, nell’insediamento tedesco di Dötzingen. A seguito

del matrimonio con la Principessa Beatrix acquisì il titolo di Principe Claus, Principe

d’Olanda, Jonkheer di Amsberg.

La vita del Principe Claus

Il Principe Claus terminò la scuola superiore nel 1944 e fu immediatamente arruolato

nell’esercito. Dopo tre mesi di esercitazioni nel reparto carri armati Panzer in

Danimarca, fu inviato in Italia, senza mai prendere parte ad alcun combattimento. Nel

1945 fu fatto prigioniero di guerra dagli americani e utilizzato come autista e

interprete; nello stesso anno fu congedato e si stabilì a Hitzacker.

Nel 1947 dovette conseguire nuovamente il diploma superiore, poiché quello

conseguito prima della guerra non aveva più alcun valore, e proseguì gli studi presso

la facoltà di legge dell’Università di Amburgo. Nel 1957 entrò in diplomazia, lavorando

presso il Ministero per gli Affari Esteri della Germania Ovest.

Il 31 dicembre 1962 conobbe la Principessa Beatrix e, dopo vari incontri, il 28 giugno

1965 fu annunciato il loro fidanzamento non privo di proteste, dal momento che, a soli

20 anni dalla guerra, la nazionalità tedesca del principe suscitava ancora sentimenti

contrastanti nella popolazione olandese. Beatrix e Claus si sposarono il 10 marzo 1966

presso il municipio di Amsterdam. Dopo il matrimonio la coppia prese residenza

al castello di Drakensteyn ed ebbe tre figli: Willem-Alexander (1967), Friso (1968) e

Constantijn (1969).

All’inizio degli anni Novanta al Principe Claus fu diagnosticato il morbo di Parkinson, e

da quel momento la sua salute cominciò a declinare. Dopo un tumore alla prostata nel

1998, i periodi di malattia si fecero più frequenti, fino alla morte il 6 ottobre 2002. Una

settimana più tardi il Principe Claus fu sepolto nella tomba reale di famiglia presso la

Nieuwe Kerk di Delft.

L’opera del Principe Claus

Nel corso della sua vita il Principe Claus ricoprì vari incarichi: presso la banca centrale

olandese De Nederlandsche Bank, la compagnia di telecomunicazioni Koninklijke PTT

Nederland e il Ministero olandese per i Trasporti, le Opere Pubbliche e la Gestione delle

Acque. Prestò inoltre molta attenzione alla cooperazione con i paesi in via di sviluppo.

Tra i suoi numerosi interessi ricordiamo la conservazione di siti ed edifici storici, la

musica, le missioni spaziali, le innovazioni tecnologiche, la natura e l’ambiente.

In occasione del suo settantesimo compleanno fu fondato il Fondo Principe Claus per la

cultura e lo sviluppo. Ogni anno viene assegnato un Premio Principe Claus alle

iniziative che contribuiscono in modo particolare alla cultura e allo sviluppo dei paesi

del terzo mondo.

Il Principe Willem-Alexander

Il Principe Willem-Alexander nacque il 27 aprile 1967, primogenito della Principessa

Beatrix e del Principe Claus e, in quanto tale, erede al trono d’Olanda.

Il Principe Willem-Alexander diventa Re

Il 30 aprile 2013, il Principe riceverà l’investitura nella chiesa Nieuwe Kerk di

Amsterdam, acquisendo così il titolo di Re Willem-Alexander, e la consorte prenderà il

titolo di Regina Máxima. La figlia primogenita del nuovo monarca invece, la Principessa

Catharina-Amalia, occuperà il primo posto nella linea di successione al trono.

La vita del Principe Willem-Alexander

Dopo aver completato il ciclo di studi secondari, il Principe Willem-Alexander svolse il

servizio militare obbligatorio presso la marina reale olandese. Nel 1987 intraprese gli

studi di storia presso l’università di Leiden, dove conseguì un master nel 1993. Il

principe ottenne poi la licenza di pilota militare prima di completare i corsi del College

olandese per la Difesa (IDL). Un programma preliminare studiato appositamente per il

principe gli consentì di approfondire la conoscenza della società olandese, delle sue

forme di governo e del sistema legale.

Il 2 febbraio 2002 ebbe luogo il matrimonio da favola tra il Principe Willem-Alexander e

Màxima Zorreguieta, e il 7 dicembre 2003 nacque la Principessa Catharina-Amalia, la

loro primogenita. Negli anni seguenti nacquero anche la Principessa Alexia (26 giugno

2005) e la Principessa Ariane (10 aprile 2007). Oggi la famiglia vive presso la tenuta

De Horsten a Wassenaar.

L’attività del Principe Willem-Alexander

Il Principe Willem-Alexander e la Principessa Máxima hanno un ruolo importante nella

società attraverso le sovvenzioni dell’Oranje Fonds, una fondazione istituita nel 2002

come regalo di nozze nazionale e che supporta iniziative sociali. Inoltre il Principe

sostiene e promuove iniziative in favore della gestione delle acque, delle

infrastrutture, dello sport e del Ministero della Difesa olandese.

La Principessa Máxima

Máxima Zorreguieta è nata in Argentina il 17 maggio 1971. Figlia di Jorge Zorreguieta

e Maria del Carmen Cerrutti, è cresciuta a Buenos Aires. A seguito del matrimonio con

il Principe ereditario Willem-Alexander, ha acquisito i titoli di Principessa d’Olanda,

Principessa d’Orange-Nassau, Signora van Amsberg.

La Regina Máxima

Il 30 aprile 2013, quando il Principe Willem-Alexander verrà designato successore della

Regina Beatrix, la Principessa Máxima diventerà Regina, diversamente da quanto

avvenne per il Principe Claus e il Principe Bernhard, rispettivamente coniugi delle

regine Beatrix e Juliana, che non acquisirono il titolo di ‘re’. Tuttavia le prerogative

della Regina Máxima e del Principe Claus, ad esempio, sono le stesse.

La vita della Principessa Máxima

Dopo aver completato gli studi superiori, Máxima studiò economia presso l’Università

Pontificia Argentina. Dopo essersi laureata lavorò a New York tra il 1995 e il 2000.

Máxima incontrò il Principe ereditario olandese ad una festa a Siviglia e si trasferì a

Bruxelles meno di un anno più tardi.

Il giorno del suo compleanno del 2001 Máxima ricevette ufficialmente la cittadinanza

olandese, e il 2 febbraio 2002 sposò il Principe Willem-Alexander presso il centro

convegni Beurs van Berlage di Amsterdam, mentre la cerimonia religiosa ebbe luogo

presso la Nieuwe Kerk. A seguito del suo coinvolgimento con il regime di Jorde Videla,

il padre di Máxima non fu invitato alle nozze.

Dopo il matrimonio la Principessa Máxima e il principe ereditario Willem-Alexander si

trasferirono prima in una casa nel quartiere di Noordeinde a L’Aja e poi, nella

primavera 2003, a Villa Eikenhorst presso la tenuta De Horsten a Wassenaar. Hanno

tre figlie: la Principessa Catharina-Amalia (7 dicembre 2003), la Principessa Alexia (26

giugno 2005) e la Principessa Ariane (10 aprile 2007).

L’attività della Principessa Máxima

La Principessa Máxima è molto impegnata. Gli studi di economia le consentono di

ricoprire incarichi presso le Nazioni Unite, il Comitato olandese per l’Imprenditoria e

l’Economia, la partnership nazionale “Wiser in Money Matters” e la partnership globale

nel G20 per l’integrazione economica.

Inoltre, la Principessa Máxima è anche attiva nel campo sociale come benefattrice

dell’organizzazione di scouting olandese e attraverso le sovvenzioni dell’Oranje Fonds,

la fondazione che si occupa di iniziative sociali più importante d’Olanda.

Le figlie del Principe Willem-Alexander e della Principessa Máxima

Il Principe ereditario Willem-Alexander e la Principessa Màxima hanno tre figlie: le

Principesse Catharina-Amalia, Alexia e Ariane.

L’erede al trono Catharina-Amalia, Principessa di Oranje-Nassau

È ormai noto: il 30 aprile 2013 il Principe Willem-Alexander, padre delle principesse

Catharina-Amalia, Alexia e Ariane, salirà al trono succedendo alla madre e così la

Principessa Catharina-Amalia diventerà ‘principessa ereditaria’. Nonostante non si

tratti di un titolo ufficiale, indica il primo posto nella linea di successione al trono.

Le Principesse Catharina-Amalia, Alexia e Ariane

La Principessa Catharina-Amalia è nata il 7 dicembre 2003 a L’Aja ed è la prima figlia

del Principe d’Orange e della Principessa Máxima. Il suo nome ufficiale è Catharina-

Amalia Beatrix Carmen Victoria Principessa d’Olanda, Principessa d’Orange-Nassau.

La Principessa Catharina-Amalia ha due sorelle: le Principesse Alexia e Ariane. La

Principessa Alexia è nata il 26 giugno 2005, mentre la Principessa Ariane il 10 aprile

2007, all’ospedale Bronovo de L’Aja.

L’educazione delle principesse

Come tutti i bambini della loro età, le principesse passano la giornata a scuola.

Frequentano l’Openbare Bloemcampschool di Wassenaar. A casa le bambine parlano

soprattutto olandese, ma imparano anche lo spagnolo dalla madre.

Le principesse praticano anche degli hobby e delle attività extracurriculari. La

Principessa Amalia ama l’hockey su prato, il judo, il balletto, l’equitazione e il violino.

Anche la Principessa Alexia ama il balletto e l’equitazione, oltre al pianoforte,

all’hockey su prato e al tennis. Gli hobby della principessa Ariane includono pianoforte,

balletto, nuoto e judo.

Il Principe Friso

Il Principe Friso, nato a Utrecht il 25 settembre 1968, è il secondogenito di Beatrix

d’Olanda e del Principe Claus. Il suo titolo ufficiale è Principe d’Olanda, Principe

d’Orange-Nassau, Jonkheer van Amsberg.

La vita del Principe Friso

Il Principe Friso concluse il ciclo di istruzione superiore nel 1986 ed intraprese poi gli

studi di ingegneria meccanica all’università californiana di Berkeley. Nel 1988 proseguì

gli studi presso l’Università della Tecnologia di Delft in ingegneria spaziale ed

aeronautica, completati con successo nel 1994. Tra il 1990 e il 1995, studiò anche

presso l’Università Erasmus di Rotterdam, dove conseguì un master in economia

aziendale. Due anni più tardi conseguì l’MBA presso lo European Institute of Business

Administration (INSEAD) di Fontainebleau, Francia.

Il Principe Friso sposò Mabel Wisse Smit il 24 aprile 2004 presso la Oude Kerk di Delft.

La coppia rinunciò ad ottenere il consenso del parlamento olandese al matrimonio e,

per questo motivo, il Principe non fa più parte della Casa Reale olandese e non può più

avanzare alcuna rivendicazione al trono. Il Principe Friso, la Principessa Mabel e i loro

figli fanno comunque parte della Famiglia Reale. Dopo il matrimonio si trasferirono a

Londra ed ebbero due figlie: Luana (26 marzo 2005) e Zaria (18 giugno 2006).

L’incidente sciistico del Principe Friso

Il 17 febbraio 2012 il Principe Friso fu seriamente ferito a seguito di un incidente

sciistico. Fu travolto da una valanga nei pressi della località sciistica di Lech, in Austria,

restando intrappolato sotto la neve per 20 minuti. Dopo una rianimazione di quasi

un’ora, il Principe Friso riportò seri danni cerebrali, ed è attualmente ricoverato presso

il Wellington Hospital di Londra.

L’attività del Principe Friso

Il Principe Friso ha occupato varie posizioni, con una splendida carriera iniziata presso

la ditta di consulenza manageriale McKinsey & Company, lavorando anche presso

Goldman Sachs International, TNO Space e Wolfensohn & Company. Al momento

dell’incidente, deteneva l’incarico di CFO della sede dell’URENCO.

Il Principe Constantijn

Il Principe Constantijn nacque l’11 ottobre 1969, terzo figlio della Regina Beatrice e del

Principe Claus

La vita del Principe Constantijn

Dopo le scuole superiori presso l’Eerste Vrijzinnig Christelijk Lyceum a L’Aja, il Principe

Constantijn decise di seguire dei corsi di lingua per un anno in Francia e Italia.

Continuò poi gli studi presso la facoltà di legge dell’Università di Leiden. Si laureò in

legge, indirizzo civilista, nel 1995 e conseguì poi nel 2000 un MBA presso lo European

Institute of Business Administration (INSEAD) di Fontainebleau, Francia.

Un anno più tardi sposò Laurentien Brinkhorst presso la Grote Kerk de L’Aja, e dopo il

matrimonio trascorse un anno a Londra prima di trasferirsi definitivamente a Bruxelles

nel 2002, dove vive con la moglie e i loro tre figli: Eloise (8 giugno 2), Claus-Casimir

(21 marzo 2004) e Leonore (3 giugno 2006).

L’attività del Principe Costantino

Dopo un tirocinio presso l’Unione Europea, il Principe Costantijn ha sempre continuato

a lavorare all’interno dei circoli politici europei. Tra il 2001 e il 2002 si trasferì a Londra,

dove lavorò come consulente. A parte il lavoro, il Principe Costantijn ricopre vari

incarichi sociali ed onorari, tar cui Presidente del Fondo per la Natura Principe

Bernhard, Presidente Onorario del Fondo Principe Claus e Patrocinatore della

fondazione World Press Photo.

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More