Firenze Comics 2023 | 2 e 3 settembre

Firenze Comics
Firenze Comics
Firenze Comics

Si torna a sognare con gli eroi preferiti grazie al Firenze Comics 2023, in programma a Campi Bisenzio. Tra workshop, spettacoli, incontri con autori, doppiatori e cantanti la due giorni di kermesse è pronta a stupire appassionati e semplici curiosi, con un appuntamento che dal 2017 si rinnova ogni anno e si riconferma come punto di riferimento del settore. E il sogno continua nel soggiorno fiorentino al Brunelleschi Hotel, dove si respira l’arte in ogni angolo tra il museo privato, la torre bizantina, la vista mozzafiato sui siti più celebri della città, il tutto arricchito dal lusso e dai comfort moderni.

Firenze è indubbiamente una delle città più belle del mondo ed attrae centinaia di visitatori al giorno grazie alle sue straordinarie atmosfere e alle tante attrazioni che offre. Non si tratta dei soli monumenti iconici situati nei luoghi più celebri, ma anche di eventi di ogni tipo che si svolgono sia nel centro storico che nei suoi dintorni. È il caso di Firenze Comics, in programma il 2 e il 3 settembre nel parco di Villa Montalvo a Campi Bisenzio. Giunto alla sua settima edizione, l’appuntamento è di quelli imperdibili non solo per appassionati di fumetti ma anche per semplici estimatori e curiosi. Ecco che il mondo del fantasy è alla portata di tutti per sognare ad occhi aperti accompagnati dai personaggi preferiti, provenienti da anime e manga giapponesi o dai vari pianeti dei supereroi senza tempo. Non c’è da stupirsi, quindi, se passeggiando tra gli stand colorati o a bordo palco si incrociano Spiderman, Lamù, Geralt The Witcher o qualche altro personaggio del grande e piccolo schermo. La possibilità di incontrare i propri miti è reale, imbattendosi anche nei cantanti delle più note sigle dei cartoni animati, nei doppiatori o nei disegnatori.

Per questa edizione targata 2023 sono previsti oltre 50 stand allestiti in 90 mila mq di fiera all’aperto, in una location che ben si presta ad ospitare contesti onirici come il Parco di Villa Montalvo. Nella due giorni del Firenze Comics il pubblico verrà coinvolto da cosplay contest, raduni, parate, stand di settore, entrerà in contatto con case editrici, artisti, scrittori, illustratori, fumettisti. Non mancheranno whorkshop per imparare a disegnare, tornei di videogame, spettacoli no stop, conferenze e proiezioni, concerti, area gaming. Anche gli amanti della cucina giapponese saranno ampiamente accontentati. Novità di quest’anno è la presenza di Laura Colangelo, campionessa italiana e mondiale di bodypainting, pronta ad allestire uno stand per insegnare ai visitatori questa forma d’arte e darne dimostrazione con modelle dal vivo. Presenti anche le principesse Disney che promettono sfilate e danze che trasportano nel loro mondo incantato. Come tradizione vuole, al Firenze Comics ampio spazio viene dato anche alla solidarietà grazie all’esposizione dell’artista Frida Castelli il cui ricavato sarà devoluto all’Associazione Voa Voa Amici di Sofia Aps, impegnata nell’assistenza a famiglie con bambini affetti da patologie neuro degenerative e nella ricerca scientifica per la diagnosi precoce delle malattie rare.

Tutto è nato grazie alla passione dei fratelli fiorentini Alessio e Luca Mariotti, che hanno organizzato l’evento in un crescendo di successi sin dal 2017. Con coraggio, amore ed impegno sono riusciti a dare forza ad uno degli appuntamenti più celebri del panorama dei fumetti e dei cartoni, richiamando un pubblico eterogeneo e riuscendo a mettere d’accordo persone di ogni età. Ogni anno è come se a Campi Bisenzio si aprisse un portale magico di due giorni attraverso il quale migliaia di visitatori finiscono nella dimensione dei manga e degli anime giapponesi, dei cartoni animati Anni Settanta, Ottanta, Novanta, dell’Universo Marvel, Star Wars, Adventure Movies, saghe Fantasy. Un sogno nel sogno per trascorrere momenti indimenticabili, che si possono continuare a vivere scegliendo il Brunelleschi Hotel, struttura di lusso a breve distanza dal Duomo e dalle attrazioni principali di Firenze. L’eleganza e il comfort dell’hotel a 4 stelle si abbina all’arte e alla storia: merito del museo privato, dei resti di origine romana, della meravigliosa torre bizantina e della chiesa medievale inglobate nella facciata. Perché gli incanti dell’arte, in ogni sua espressione, sono pronti ad abbracciare il visitatore sempre, in ogni tempo.

Brunelleschi Hotel

L’ingresso del Brunelleschi Hotel si affaccia su una accogliente piazzetta del centro storico fiorentino, a pochi passi dal Duomo, da Palazzo della Signoria e dalla Galleria degli Uffizi: l’albergo è attorniato dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. Il Brunelleschi Hotel ingloba nella facciata una torre semi circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana, oggi incastonato nelle fondamenta. Il Brunelleschi Hotel fa parte degli Esercizi Storici Fiorentini. L’albergo è stato rinnovato in uno stile classico contemporaneo estremamente elegante, dove predominano i colori chiari e il grigio della tipica pietra serena.

Il Santa Elisabetta è il ristorante gourmet dell’hotel, uno degli indirizzi gastronomici più interessanti su Firenze. È stato insignito dalla Guida Michelin dal 2021 della seconda stella; ha ricevuto due forchette nella Guida dei Ristoranti d’Italia 2023 di Gambero Rosso e un cappello nella Guida gourmet de L’Espresso 2020. Situato in una sala intima con solo 7 tavoli al primo piano della torre bizantina facente parte dell’hotel, alla location invidiabile aggiunge un’atmosfera ricercata e una cucina raffinata. E’ aperto dal martedì al sabato a pranzo dalle 12.30 alle 14.00 e a cena dalle 19.30 alle 22.00. Dal 2017 la proposta gastronomica dell’albergo è firmata dallo Chef Rocco De Santis.

La più informale Osteria Pagliazza, è situata al pianterreno dell’hotel e durante la bella stagione ha anche tavoli all’aperto sulla suggestiva piazzetta antistante l’albergo; propone un menu sfizioso di piatti dichiaratamente a base di ingredienti del territorio. Affianco all’Osteria si trova il Tower Bar, che propone cocktail inediti e personalizzati degustabili anche nel ristorante gourmet.

Home it

Iaphet Elli

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015.
Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.

Recommended Articles