Nasce il Taranto Jazz Festival | Tosca inaugura la I Edizione (14 – 19 luglio 2020)

La città dei due mari si prepara ad accogliere, da martedì 14 a domenica 19 luglio, la I edizione del Taranto Jazz Festivalideato
e organizzato da Antonio Oliveti, musicista tarantino, già direttore
artistico di numerose manifestazioni e dal Comune di Taranto.

L’evento avrà come ospite d’onore la cantante Tosca (sabato 18 luglio), che ha da poco collezionato due
Targhe Tenco: quella per la Miglior Canzone con “Ho amato tutto”
(scritta da Pietro Cantarelli e portata in gara all’ultimo Festival di
Sanremo) e quella per Miglior Album di interprete con “Morabeza”.

Sarà
proprio Taranto la città dalla quale la cantautrice romana partirà con
il tour estivo “Direzione Morabeza”: il suo nuovo spettacolo che
dovrebbe debuttare a dicembre 2020.

Le sorprese non finiscono qui. 

Location
d’eccezione della manifestazione sarà Piazza Castello, di fronte
Palazzo di Città(sede del Comune di Taranto), che per la prima volta
sarà allestita per un evento di portata nazionale. 

Per l’occasione e con la partnership del Due Mari WineFest, dal 2016 l’evento enogastronomico di riferimento della città di Taranto, sarà ricreato una sorta di Jazz
club all’aperto in cui agli spettatori che assisteranno ai concerti
delle 3 serate principali (17-18-19 luglio) comodamente seduti, sarà
servito ottimo vino pugliese.

I posti saranno limitati: 250 ogni sera.

Il
Taranto Jazz Festival è un altro sogno che si realizza, perché stiamo
lavorando da anni proprio alla creazione di Festival che abbiano il
marchio di Taranto, che siano identificativi della città e ripetibili
negli anni – 
commenta Fabiano Marti, vicesindaco e assessore alla Cultura al Comune di Taranto -.
Abbiamo già visto nascere, grazie alla collaborazione
dell’amministrazione con operatori locali intraprendenti e capaci, il
‘Magna Grecia Festival’, il ‘Taranto Opera Festival’, il ‘Paisiello
Festival’.  Mancava un Festival Jazz ed è arrivato grazie ad Antonio
Oliveti e alla sua associazione. Sarà una kermesse di altissimo livello
che coinvolgerà anche decine di artisti tarantini. Stiamo cambiando il
percorso culturale della città e questa è sicuramente la strada giusta”.

“Erano anni che sognavo di creare un Festival del genere – aggiunge Antonio Oliveti, ideatore e organizzatore del Festival -;
da musicista e percussionista quale sono ho voluto fortemente che la
mia città si trasformasse in una cassa di risonanza della cultura Jazz e
della musica in genere. Sono contento che si sia creata una bella
sinergia con l’assessore Marti e con il Comune di Taranto, che fin da
subito ha appoggiato l’iniziativa. L’obiettivo è far sì che a questa
seguano altre edizioni, tanto che stiamo già pensando a quella
invernale. Vogliamo che Taranto continui ad ospitare artisti di fama
nazionale e internazionale come quelli che inaugureranno questo primo
appuntamento”.


Come si svolgerà il Taranto Jazz Festival?

I
primi 3 giorni della manifestazione – dal 14 al 16 luglio – saranno
dedicati all’esaltazione degli artisti locali che si esibiranno in
alcune delle attività commerciali tarantine che hanno aderito alla
manifestazione in qualità di sponsor e partner.

Gli ultimi 3 giorni – dal 17 al 19 luglio – l’evento si sposterà in Piazza Castello, dove si esibiranno: Connie Valentini, Daniele Di Bonaventura, Luca Aquino, che hanno calcato i palchi dei più importanti Festival nazionali e internazionali (venerdì 17 luglio); Tosca (sabato 18 luglio) e Vince Abbracciante e Javier Girotto (domenica 19 luglio).

Durante le 3 serate e prima dell’inizio dei concerti, il Due Mari WineFest –
partner della manifestazione – in collaborazione con la Jonian Dolphin
Conservation, organizzerà 3 escursioni durante le quali i partecipanti
potranno degustare dell’ottimo vino pugliese e ascoltare musica Jazz dal
vivo in mezzo al mare. I gruppi coinvolti nel Taranto Jazz Festival On
Board saranno: Larry Franco Duo, Alessandra Sulpasso Duo, Andrea Musci Duo.

Dal 14 al 16 luglio alcune attività commerciali tarantine ospiteranno, inoltre, concerti Jazz nei rispettivi locali.

Prezzi dei concerti

Concerto 17 luglio – 20€

Concerto 18 luglio – 35€

Concerto 20 luglio – 20€

Nel prezzo del ticket è compreso un calice di vino e l’aperitivo.

La prenotazione è obbligatoria trattandosi di posti limitati.

Orario inizio concerti: 21.30

I ticket sono disponibili presso il Box Office in via Nitti, 106 a Taranto oppure chiamando il numero 392 6308671.

Prezzo Taranto Jazz Festival On Board

Escursione €25

Il prezzo comprende escursione di 1h, aperitivo e calice di vino

Partenza dal Molo Sant’Eligio.

Orario: dalle 19 alle 20

Per la prenotazione delle escursioni scrivere a duemariwinefest@gmail.com oppure chiamare il numero 340 7778021

Puglia News24

Sezzadio: il piccolo borgo dove la grande storia degli Aleramici ebbe inizio

Uomini e donne di cultura, uniti dall’idea della Euro-Mediterranean Federation on Ancient Medieval Migration, sfidano questo difficile periodo di pandemia con nuove attività di ricerca storica per ritrovare e trasmettere la voglia di ritornare alla normalità. Nell’ambito del progetto “Le Vie Aleramiche Normanno Sveve”, a Sezzadio, borgo dell’alessandrino dove nacque Aleramo, su iniziativa del Sindaco Enzo Daniele, […]

Read More
Italia News

NATALE NEI BENI DEL FONDO PER L’AMBIENTE ITALIANO dal 27 Novembre 2021

Natale è tornare a casa, ritrovare la propria famiglia, godere del calore e dell’affetto di genitori e amici. È il momento più magico dell’anno, tanto atteso da grandi e piccini: l’occasione più bella per trascorrere insieme giornate di serenità, allegria e pace. Per questo anche nel 2021, a partire da fine novembre, il FAI – […]

Read More
BORGHI E CITTÀ FANTASMA in Italia #borghi
Italia News Turismo News

BORGHI E CITTÀ FANTASMA in Italia

Vicino Roma sono diverse le città oramai disabitate e abbandonate alla vegetazione incontaminata, ma non per questo hanno perso il loro fascino e il loro patrimonio artistico e culturale. Passeggiando per queste piccole cittadine che un tempo erano teatro di storie antiche, duelli, amori, leggende e scene di vita quotidiana, si ha la sensazione di […]

Read More