Teatro di Cestello – FRANCESCA NUNZI “Volevo fare la mignotta”

Francesca
Nunzi al Cestello “Volevo fare la mignotta”

Venerdì
27, sabato 28, domenica 29 novembre


Canotto Ass. Cult
FRANCESCA
NUNZI

Volevo
fare la mignotta”
di
Francesca Nunzi e Berardino IacovoneCon
Jacopo
Fiastri

al pianoforte

Francesca Nunzi, attrice poliedrica,
allieva di Gigi Proietti, paragonata dalla critica a Monica Vitti,
per il suo straordinario talento, dopo aver conquistato il pubblico e
la critica a Roma, con il cavallo di battaglia, one woman show,
“Volevo Fare la mignotta”, arriva ora a Firenze, in esclusiva al
Teatro di Cestello da venerdì 27 a domenica 29 novembre. Un
esilarante spettacolo di satira e costume tutto al femminile, dove
l’attrice, anche autrice del copione in coppia con Berardino
Iacovone, si diverte a tracciare un’analisi un po’ al contrario
della nostra società dove tutte quelle che fanno il mestiere più
antico del mondo in realtà aspirano a diventare attrici o politiche,
inseguendo il successo a ogni costo. “Ho capovolto la prospettiva
– spiega l’attrice – e ho pensato a signore che nella storia
sono diventate famose, loro malgrado, e che magari, in realtà,
volevano solo fare tutt’altro”. Partendo dall’oggi, dalle
considerazioni di una donna un po’ stanca del tran tran di tutti i
giorni, delle fatiche sul lavoro, della gestione della casa e dei
figli e dell’inevitabile palestra per tenersi in forma (per poi
chiedersi a fine giornata: “ma chi me lo fa fare, ma non era meglio
se facevo la mantenuta?”) Francesca volge poi lo sguardo, e il suo
camaleontico talento d’attrice, su alcune emblematiche figure
femminili della storia, da Eva alla Monaca di Monza, passando per
Cleopatra e Beatrice, nel tentativo di capire se anche loro fossero
state “mignotte di testa”, di quelle cioè che si affidano al
“mestiere” per raggiungere la celebrità, o piuttosto vittime di
disegni superiori, letterari o divini. In una carrellata di
interpretazioni diverse, caraterei e dialetti, Francesca sfoggia i
suoi talenti, compreso il canto, nel quale eccelle, accompagnata al
pianoforte dal Maestro Jacopo Fiastri, dando vita a uno spettacolo
capace di alternare comicità e poesia, in un vero crescendo che
conquista.

prenotazioni@teatrocestello.it
– 055.294609. Prevendita sul circuito Box Office.

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More