Inverno 2015/2016 Il bianco inverno della Val Gardena

St_Jakob801489

Una vacanza da sogno tra sci alpino, passeggiate sulla neve, sci di fondo, cucinatradizionale e tanta ospitalità, nel bel mezzo delle più belle montagne delle Dolomiti.
Una vacanza da sogno, in inverno, in mezzo alla candida neve. Questo il “leitmotiv” di una
vacanza trascorsa in Val Gardena, una valle ladina con tre comuni e centinaia di chilometri di
piste che passano sotto imponenti montagne: i massicci rocciosi delle Odle, del Sella, del
Sassolungo e del Cir, ovvero, le Dolomiti, i cosiddetti “Monti pallidi”, Patrimonio Naturale
dell’Umanità dell’UNESCO.
La Val Gardena, con Ortisei, Santa Cristina e Selva, è conosciuta nel mondo da tutti gli
appassionati di sci che desiderano passare qui una vacanza invernale con infinite possibilità di
divertimento all’aria aperta.
Il Sellaronda, il mitico giro sciistico intorno al massiccio del Sella, con il collegamento all’Alpe
di Siusi e il Dolomiti Superski (12 comprensori sciistici e 1.200km di piste), sono in grado di
soddisfare le esigenze di ogni sciatore, dal principiante al professionista. Un solo skipass per
oltre 500 km di piste collegate, il 95% delle quali coperte da innevamento artificiale e
dotate di impianti di risalita tra i più sicuri al mondo, la cui manutenzione avviene ogni anno
nel rispetto di tutte le normative emanate dalla Comunità Europea. Ogni pista, inoltre, è
sistemata ogni sera grazie alla disponibilità di oltre 300 gatti delle nevi.
Una buona parte della storia dello sci in Italia, e non solo, è stata scritta lungo le piste e i
pendii di questa valle, grazie a campioni di varie discipline (come Isolde Kostner, Werner
Perathoner e Peter Runggaldier) e alla Coppa del Mondo le cui gare, ogni anno prima di
Natale, si svolgono lungo la mitica pista Saslong, 3,4 km per un dislivello di 839 metri.
Cinque Scuole di sci alpino e due Scuole di Alpinismo, tutti gli anni accolgono gli
appassionati, grandi e piccini, per assicurare loro divertimento dentro e fuori dalle piste.
Val Gardena significa anche gastronomia di alta qualità, arte e cultura, perchè si tratta di
una valle con una storia importante e tradizioni molto forti che da sempre esprimono con
molto vigore il patrimonio della cultura Ladina. Ogni anno, infatti, iniziative ed eventi trovano
ampio spazio per trasmettere ai visitatori le peculiarità di tale patrimonio.
Tutta la cucina gardenese, da quella dei ristoranti “stellati” a quella dei rifugi e dei masi, si
basa sempre su antiche ricette rielaborate dalla fantasia di chef e di cuochi, che utilizzano
molto le materie prime locali.
L’artigianato del legno, inoltre, ha una storia che ha origine dal 1700. Oggi sono molti gli
artisti della valle e la Galleria UNIKA e l’Esposizione Permanente dell’Artigianato Art 52
ospitano i lavori e le creazioni dei più grandi maestri.
Durante tutto l’inverno si susseguono eventi come il Mercatino di Natale di Santa Cristina, il
progetto “Ortisei, paese del Natale”, il Concorso di scultura sulla neve e sul ghiaccio, il
Carnevale, le sfilate con i costumi tradizionali, i concerti, e le manifestazioni sportive come
la FIS Ski World Cup, il Sellaronda Skimarathon e la Südtirol Gardenissima Kids insieme
alla Südtirol Gardenissima. Quest’ultima è la gara di slalom gigante più lunga e particolare del
mondo, alla quale possono partecipare tutti gli esperti sciatori, confrontandosi con campioni
di oggi e di ieri, su un tracciato di 6 km.
Sciare in Val Gardena
La Val Gardena vanta una centenaria esperienza nel turismo ed è in grado di coniugare una
forte e affascinate tradizione culturale, con tecnologie e strutture all’avanguardia, per
permettere una vacanza ideale a tutti gli appassionati di sport invernali.
Per esempio, Skibeep (http://skibeep.dolomitisuperski.com/it) è l’applicazione “social” di
Dolomiti Superski che consente di avere informazioni aggiornate in tempo reale su piste,
rifugi, situazione neve e meteo, di controllare le prestazioni sciistiche della giornata e
orientarsi con Skiplanner per raggiungere i punti di interesse.
Con Skibeep è possibile, inoltre, condividere attraverso i social network foto, pareri o darsi
appuntamento sulle piste con altri skibeeper. Per gli sciatori più competitivi c’è anche il
Performance check, il servizio gratuito che dà la possibilità di controllare la propria
performance sciistica attraverso la registrazione dei passaggi dello skipass agli ingressi
degli impianti. Inoltre, si può “vivere” la Val Gardena anche attraverso i suoi seguitissimi
“social” come www.facebook.com/VGardena o www.twitter.com/VGardena.
A disposizione di tutti anche i siti www.dolomitesalpine.it e www.valgardena.it.
Il sito www.dolomitesalpine.it è stato creato per consentire a tutti di pianificare escursioni o
giornate di sci alpinismo in Val Gardena e nelle Dolomiti, dialogando direttamente con esperte
guide delle scuole di alpinismo della Val Gardena.
Dalla sezione Sci si passa rapidamente a “Sci alpinismo”, “Freeride”, “Zone di sci alpinismo”,
“Proposte sci alpinismo” e, ancora, “Ufficio Guide”, nella quale i giovani riders e gli esperti
amanti dello sci lontano dagli impianti, hanno modo di scegliere tra i tanti percorsi presenti,
per immergersi nella natura delle più belle montagne delle Dolomiti.
Su www.valgardena.it si trovano, invece, tutte le informazioni per scegliere di trascorrere
una vacanza in questo territorio ed è possibile anche prenotare on-line il proprio soggiorno.
Infine, le applicazioni Val Gardena per I-Pad e I-Phone, consentono di essere aggiornati
direttamente sul proprio dispositivo portatile e sono scaricabili gratuitamente su App Store.
Premi e riconoscimenti, una valle dalla vocazione internazionale
La Val Gardena ha un fortissimo richiamo internazionale, come testimoniano i tanti turisti
provenienti da tutto il mondo e il fatto che sia membro della “Leading Mountain Resorts of
the World“, un’Associazione che unisce le principali mete turistiche di montagna in grado di
offrire una vacanza dagli standard qualitativi molto elevati.
Oltre alla Val Gardena, fanno parte del programma anche Saas Fee (Svizzera), Åre (Svezia),
Banff/Lake Louise (Canada), Bariloche (Sudamerica) e Queenstown (Nuova Zelanda).
La Val Gardena ha ricevuto negli ultimi anni diversi riconoscimenti, tra cui quello di “stazione
sciistica al top” da parte del sito Internet tedesco skiresort.de, uno dei più importanti al
mondo nella valutazione delle stazioni sciistiche. Inoltre, il noto portale di viaggi Trip
Advisor nella sua classifica annuale “Travellers Choice Award”, in cui i viaggiatori votano le
migliori destinazioni turistiche, ha riconosciuto Selva di Val Gardena tra le Top 10
destinazioni più votate, dopo le città d’arte e alcune destinazioni balneari, ma unica fra le
destinazioni di montagna.
Offerte d’inizio e fine stagione.
Tutti gli skipass del Dolomiti Superski (giornaliero e plurigiornaliero 2-28gg) sono gratuiti
per i bambini fino agli 8 anni, se acquistati contestualmente a uno skipass per adulti dello
stesso tipo e durata. Anche per i giovani sciatori sono previsti sconti sull’acquisto dello
skipass Dolomiti Superski, con una riduzione del 30%. Per chi è alla ricerca di “affari”,
ovvero, di una bellissima vacanza in Val Gardena con interessanti vantaggi economici, esistono
proposte d’inizio e di fine stagione molto interessanti.
Prima di Natale la proposta SuperPremière permette di trascorrere 4 notti, con skipass e
noleggio attrezzature, al prezzo di 3. Da metà marzo a fine stagione, con Val Gardena
SuperKids, i bambini usufruiscono di forti sconti in base all’età.
Sempre da metà marzo, grazie a Val Gardena SuperSun, 7 notti al prezzo di 6 e noleggio sci
per 6 giorni al prezzo di 5. Ulteriori informazioni su www.valgardena.it.
…oltre lo sci…
Gastronomia, benessere, arte, cultura oltre a molte attività sportive come le escursioni
guidate, le passeggiate con le ciaspole, lo slittino, le slitte trainate da cavalli, il pattinaggio su
ghiaccio, lo sci di fondo, il telemark, lo sci alpinismo, sono offerte per soddisfare le esigenze
non solo degli amanti dello sci ma di chiunque desideri concedersi una pausa invernale,
all’insegna dello sport, del gusto e del piacere.
Altra grande attrazione è sicuramente lo sci di fondo, per tenersi in forma e stare a
contatto con la natura. La Val Gardena è, infatti, anche un paradiso per tutti gli amanti di sci
nordico che qui possono divertirsi rilassandosi e ammirando alcune tra le più belle vette delle
Alpi. L’area sci di fondo Val Gardena-Alpe di Siusi comprende complessivamente 115km di
piste perfettamente preparate, di cui fanno parte il centro fondo Monte Pana, gli anelli della
Vallunga e la connessione al comprensorio dell’Alpe di Siusi. Le piste della Val Gardena/Alpe
di Siusi rientrano nel circuito Dolomiti Nordic Ski, ovvero, il carosello di sci di fondo più
grande d’Europa, con circa 1.300 km di piste, 11 comprensori, un unico skipass e la garanzia di
piste perfettamente preparate. La pista della Vallunga, nei pressi di Selva, si trova nel Parco
Naturale Puez-Odle, nel bel mezzo di quella zona delle Dolomiti. Qui sono a disposizione 3
anelli, per diversi gradi di difficoltà, tra cui la pista nera che si sviluppa su un percorso lungo
ben 12 km. Sull’ altopiano del Monte Pana (S. Cristina) è stato creato un Centro Fondo a 1.636
metri, con cinque serpentine da 2,5 a 7,5 km, che si sviluppano in un meraviglioso contesto
naturale e che sono adatte sia per i principianti sia per gli esperti, tecnica classica o skating.
Pillole di storia
La Val Gardena mostra con orgoglio una storia antica di due millenni, quella del territorio
denominato Ladinia. Ancora oggi in Val Gardena, così come nelle altre valli ladine, si parla il
“Ladino”, una lingua reto-romana che deriva dall’idioma latinizzato parlato dalle popolazioni
della Rezia e del Norico, rifugiatesi nelle vallate delle Alpi centro-orientali a partire dal V
secolo per fuggire alle invasioni dei Bavari e Rugi germanici, degli Avari e degli Slavi.
Questo antico popolo si autodefiniva Latino (da cui il termine dialettale Ladin).
Alla Ladinia vera e propria attuale appartengono i comuni della Val di Fassa (TN), della Val
Badia (BZ), della Val Gardena (BZ), dell’alta Val Cordevole (BL) e dell’Ampezzo (BL), tutti
ex-asburgici, a cui, secondo diverse accezioni, vanno aggiunti tutti gli altri comuni ladinofoni
appartenenti alla provincia di Belluno. La cultura ladina è presente non solo nella lingua, ma
nella quotidianità della vita dei gardenesi; nella cucina, nei costumi, nelle feste e nelle
tradizioni. La conservazione degli usi, dei costumi, del patrimonio culturale ladino rende
speciale questa terra e rende unica e indimenticabile una vacanza.
Pillole di cultura
Con creatività e abilità, i Gardenesi, già dagli inizi del 17esimo secolo, si specializzarono nella
creazione di oggetti e sculture in legno e ancora oggi la lavorazione del legno rappresenta per
la Val Gardena un settore economico molto importante dopo il turismo.
Galaria Unika / “artigianato artistico”, Via Arnaria 9, Typakcenter Roncadizza, I-39046
Ortisei (BZ) – Tel. +39 339 1792227, Fax +39 0471 797857, E-Mail: info@unika.org
Aperta dal lunedì al sabato: dalle ore 10.00 alle 12.00 e dalle ore 14.00 alle 19.00.
Galaria ART52 – Mostra permanente nella Casa di Cultura a Ortisei, aperta tutti i giorni
dalle ore 9.00 alle ore 22.00.
Highlights – sport invernali
Fis Ski World Cup: 18/19 dicembre 2015
Christmas on ice: 27 dicembre 2015
Move Iceclimbing 13 gennaio 2016
Skitouring MOVE: 05 febbraio 2016
Sellaronda Skimarathon: 18 marzo 2016
Südtirol Gardenissima: 02 aprile 2016
Südtirol Gardenissima KIDS 03 aprile 2016
Highlights – cultura
Mercatino di Natale: 28 novembre/30 dicembre 2015, S. Cristina
Paese del Natale 28 novembre/06 gennaio 2015, Ortisei
Concorso di Scultura sulla neve: 28/31 dicembre 2015, Selva
Concorso di Scultura sul ghiaccio: 15 gennaio 2016, Ortisei
Highlights – feste & eventi
Festa Coppa del Mondo dicembre
Capodanno in Val Gardena fine dicembre
Carnevale 04/09 febbraio 2016
Rock the Dolomites 16/20 marzo 2016
Winter Open Air Party 13 marzo 2016
Spring Race Party 19 marzo 2016

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More