Charleston (SC) nuovamente nominata # 1 SMALL CITY USA da Conde’ Nast Traveller!

CHARLESTON, South Carolina: # 1
SMALL CITY USA per Conde’ Nast Traveller 2015 per il quinto anno consecutivo!

21 Ottobre 2015 – Charleston
conosciuta nel mondo per la sua storia, la sua mirabile architettura, la sua
ristorazione classicamente tipica del Sud-Est USA e la sua gente gioviale, è
stata nuovamente riconosciuta # 1 SMALL CITY USA da Condé Nast Traveller, per
il quinto anno consecutivo, accreditandosi il 2015 Readers’s Choice Award. I
valori maggiormente votati sono stati: Arte & Cultura, Giovialità,
Ambientazione ed Attrattive, Ristorazione, Alloggi, Shopping. Cominciò ad
essere segnalata nel 1993 guadagnandosi una sesta posizione, poi nel 2011
conquistò il primato. Essere nuovamente nominati # 1 Small City negli USA è
decisamente una chiara testimonianza delle vitalità di CHARLESTON e di quanto
sia ospitale la sua industria turistica – così afferma il Presidente del
Convention & Visitors Bureau, Dan Blumenstock.

La combinazione perfetta di
tre elementi: brillante cultura, genuina ospitalità e gente fantastica, rende CHARLESTON luogo speciale in un itinerario negli
USA. L’esperienza di un soggiorno a Charleston
rimane indelebile proprio per la sua autenticità: stupefacenti le architetture
impeccabilmente conservate, che attirano per l’ intrinseca bellezza e
magnitudine di stili tipicamente del Sud.

Pensiamo solo alla
meravigliose corti con giardini, alle verande ombreggiate con i caratteristici
colonnati e le invitanti sedie a dondolo, alle gelosie che celano interni di
gran fascino ed alle cancellate di ferro battuto. E’ forse uno dei tanti motivi
universali nell’attirare visitatori nei suoi quartieri storici del downtown: la
concentrazione degli stili Georgia, Federale, Greek Revival, Italiano e Vittoriano
è forse imbattibile in America, in un susseguirsi di isolati tutti da scoprire
a piedi in tutta la penisola di Charleston.

Famosa in tutto il mondo la
Rainbow Row, eccelso esempio
di case del 18° secolo in stile Georgiano con una varietà di esterni in mattone
e stucco, con colori pastello. Accessi con archi a volta, tetti mansardati e
angoli di pietra si alternano in bellezza a pannellature di legno e modanature
ad architrave negli interni. Che dire poi di Battery
Row
, una serie di imponenti dimore sul waterfront dell’epoca d’oro di Charleston, che risalgono al periodo
tra il 1809 e il 1920 con una serie di stili dall’ Italian Renaissance Revival all’ Art Deco. Sui tetti veri e propri
piccoli padiglioni sorretti da colonnati ionici ci trasportano indietro nel
tempo quando i Charlestonian
guardavano scoppiare la
Guerra Civile a Fort Sumter.

Tra queste dimore sono
incastonate chiese e giardini, cimiteri storici e corti. Al viaggiatore la
Preservation Society di Charleston
riserva ogni anno cinque settimane autunnali ad ottobre con l’Annual Fall Tours of Homes and Gardens; anche la
Historic Charleston Foundation
celebra con il Festival of House and Gardens
tra marzo ed aprile, in piena stagione di fioritura: tutte iniziative che
nascono grazie alla generosità di proprietari degli edifici storici, leali
cittadini che in un’opera di volontariato si dedicano a condividere un
patrimonio che è National Historic Landmark
della città. I tour offrono una rara opportunità di visitare case e giardini
privati di alcune tra le più belle residenze storiche d’America. Ovviamente è
l’occasione per immergersi in eventi storici, leggende uniche, personaggi e
tradizioni memorabili, interni in stile coloniale, angoli di fascino, luoghi
della Guerra Civile Americana, la storia del porto, l’eredità della pirateria,
la tradizione africana ed europea.

Ad aggiungere sapore al
soggiorno a Charleston, la grande cucina del South Carolina conduce
all’esperienza culinaria deliziando con varietà e diversità: dal BBQ ai piatti
Gullah, fino alla famosa she crab soup
di Charleston. Il viaggiatore può scoprire ed assaggiare incredibili ricette in
una varietà di luoghi, dal piccolo locale fuori rotta, al diner, per arrivare
agli eleganti ambienti di ristoranti anche sul mare. La ricchezza gastronomica
vanta numerosi talenti che si concentrano nella storica città portuale di
Charleston: energia e raffinatezza si uniscono per declinare la tipicità
distinta di una metà del Sud USA. L’offerta è ricca di Cooking Classes per famiglie, coppie in viaggio di nozze ed amici
oppure per aziende che optano per un Team-Building originale. Poi, a giugno
Charleston “sforna” la sua Restaurant Week che invita a gustare la rinomata
cucina Lowcountry in svariati ristoranti che offrono un prezzo fisso per un menu
di tre portate.

Questo è solo un assaggio
di Charleston. C’è molto di più, anche lo Spoleto Festival USA per 17 giorni di
evento tra maggio e miugno…

INFO: TravelSouthUSA ITALIA – TravelSouthUSA.com
travelsouthusa@themasrl.it

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More