Tanti i percorsi in bici tra le più belle città d’arte italiane e nella natura del Parco del Delta del Po, con il nuovo programma di cicloturismo BIKEdIN e il consorzio Visit Ferrara.

Pedala e Visit Ferrara!

Tanti i percorsi tra le più belle
città d’arte italiane e nella natura del Parco del Delta del Po da vivere su 2
ruote con il nuovo programma di cicloturismo BIKEdIN e il consorzio Visit
Ferrara.

L_Consorzio_Visit_Ferrara_-_Cicloturismo

Ferrara e la sua Provincia sono sempre più bike
friendly
. Se nella città estense e
il suo territorio pedalare su due ruote
è un vero e proprio stile di vita
, tante sono anche le opportunità per i cicloturisti, che possono raggiungere le
splendide località d’arte e la variegata
natura del Parco del Delta del Po
(che abbraccia in un tutt’uno
l’Emilia-Romagna e il Veneto) davvero da ogni luogo. Basta pensare che
attraverso la ciclovia Eurovelo 8 da Cadice ad Atene si può arrivare a Ferrara
con la sola forza delle proprie gambe. Ma chi vuole esplorare in tutte le sue
sfaccettature la Provincia ferrarese, può approfittare delle iniziative di BIKEdINTours around Ferrara
& Po Delta Park, un innovativo
programma sul cicloturismo nato dall’intraprendenza del consorzio Visit Ferrara

(che mette insieme più di 90 operatori turistici di tutta l’area provinciale) con l’obiettivo di sviluppare un unico
marchio di prodotto con servizi ad hoc per chi viaggia in bicicletta
. Tanti
sono gli itinerari già ideati per gli amici delle due ruote, che grazie alle aziende
in rete di BIKEdIN hanno a disposizione mappe
da manubrio, noleggio bici, trasporto bagagli da una tappa e l’altra, notizie
utili
sui punti di interesse e la collaborazione con ristoranti, bar e
quanti lavorano nel mondo bike. Presto
sul sito web del consorzio Visit Ferrara
www.visitferrara.eu
ci sarà una pagina riservata al cicloturismo e saranno organizzati eventi ed
educational tour, oltre ad un catalogo cartaceo e video.

Grazie a Visit Ferrara e a Cogetour,
si può scegliere tra i percorsi
organizzati di BIKEdIN
(con pernottamenti, pranzi e cene, escursioni e
transfer) a seconda dei chilometri che si vogliono percorrere e dei giorni a
disposizione. BIKEdIN è anche supporter
della ciclista ferrarese Ilaria Corli
che è partita il 20 giugno per
percorrere in un mese
4500 km in bicicletta in solitaria
fino a Capo Nord,
portando
sulla maglietta il nome e l’identità della sua città.  La sua impresa si può seguire
sui canali social di BIKEdIN
e su Facebook
“Ilaria Corli – Ultracycling.

Otto giorni tra
Venezia e Ravenna.

Per vivere un viaggio a pedali tra
alcune delle più belle città italiane e la natura del Delta del Po, c’è
l’itinerario di 8 giorni e 7 notti
“Adriabike” tra Venezia e Ravenna. Si
parte da Chioggia
, per raggiungere l’isola di Pellestrina in barca, per poi
pedalare lungo il litorale veneziano. Si prende il terzo giorno da Chioggia la
via delle valli nord (15 km), uno dei più suggestivi percorsi del Delta fino a Pila da cui ci si può imbarcare. Il giorno
successivo si raggiunge da Porto Tolle
il bel borgo di Mesola, passando per una delle più estese lagune del Delta dove
si allevano cozze e vongole, e attraversando la riserva naturale del Bosco di Mesola, in cui si possono
scoprire zone inaccessibili grazie ad un pulmino elettrico. L’itinerario
prosegue fino ai Lidi di Comacchio,
in cui godersi un po’ di relax in spiaggia. Per ripartire il 6° giorno per la
bellissima città sull’acqua di Comacchio e le sue Valli, e poi concludere la
grande pedalata on the road con la visita di Ravenna. L’escursione, possibile ogni giorno fino ad ottobre 2015 è da 540
euro a persona
incluse 7 notti in hotel, 7 cene, 2 degustazioni di prodotti
tipici, transfer e assicurazione (per le escursioni facoltative ci sono prezzi
aggiuntivi).

Pedalare tra il
Garda e l’Adriatico.

Un’escursione speciale pedalando
lungo i fiumi e le città d’arte tra il Garda e l’Adriatico. Otto i giorni a disposizione partendo da
Peschiera del Garda fino alla laguna di Venezia
. I primi 44 km sono da Peschiera
a Mantova attraverso il Parco Regionale
del Mincio
e il Parco della Sigurtà tra giardini e labirinti, per poi
proseguire verso Marengo e la splendida città dei Gonzaga. Seconda tappa da
Mantova ad Ostiglia, 56 km lungo il
Mincio, San Benedetto Po e Revere con il suo prezioso palazzo ducale. Da
Ostiglia si riparte per altri 55 km tra le meraviglie della sponda destra Po,
fino a raggiungere la particolare rocca
di Stellata e viaggiare su 2 ruote sulla pista ciclabile Burana nella campagna
ferrarese
per entrare nella città estense. Da Ferrara si riparte fino a Comacchio e inoltrandosi fra pinete e
lungo spiagge profumate ci si immerge per 60 km nel Parco del Delta del Po,
alla scoperta dell’Abbazia di Pomposa,
il corso del Volano
, il bosco della Mesola. Settima tappa: Delta del
Po-Chioggia-Mestre tra golene e specchi d’acqua, per arrivare infine a Venezia. L’itinerario si può fare ogni secondo e terzo venerdì del mese fino
al 16 ottobre 2015. Il prezzo da 635 euro per 8 giorni e 7 notti
, comprende
oltre al pernottamento con colazione, il battello da Mantova a San Benedetto
Po, 2 cene e altri servizi ad hoc.

Lungo la ciclabile
Destra Po.

Per esplorare il territorio
ferrarese lungo la ciclabile Destra Po, c’è un itinerario di 6 giorni e 5 notti che parte dalla città
estense per raggiungere la porta del Delta: Serravalle
, scoprire il Po di Goro, e poi proseguire sulla
sponda sinistra del fiume per far tappa al centro di San Basilio con gli scavi
archeologici romani e il Museo della Bonifica di Ca’ Vendramin. Si riprende la ciclabile Destra Po per arrivare a
Mesola
con il suo castello a 4 torri nel centro del paese, immergersi nella
sua preziosa riserva naturale, e pedalare verso il mare dove ci sono le località balneari di Comacchio. Il 5°
giorno è infatti dedicato alla visita del territorio comacchiese, con
escursione in barca e tour alla Manifattura dei Marinati e il Museo della Nave
Romana, per poi rientrare l’ultimo giorno a Ferrara. Il prezzo per 5 notti (ogni
giorno fino ad ottobre)
con 5 cene e colazione, 2 degustazioni e servizi
per bikers da 490 euro a persona.

Su 2 ruote tra
Comacchio e Ravenna.

Chi è curioso di approfondire la
conoscenza di Comacchio, la natura e la storia del Delta del Po, fino a
raggiungere Ravenna, può scegliere un percorso di 6 giorni e 5 notti che parte dalla città sull’acqua, i lidi ferraresi e Porto Garibaldi.
L’itinerario guida gli amanti della bicicletta tra lagune e specchi d’acqua, fino a Ferrara e poi in direzione
Volano, nel Bosco della Mesola e a Goro, il paese dall’importante porto
peschereccio. Non manca la possibilità di rilassarsi in spiaggia e di provare
emozionanti escursioni in motonave.
Il 6° giorno è dedicato alla scoperta di Ravenna.
Il prezzo con 5 notti in hotel con colazione, 5 cene, una degustazione di
prodotti tipici, un ombrellone e lettino per un giorno, transfer e servizi per
cicloturisti da 510 euro, ogni giorno
fino ad ottobre
.

Sul Delta del Po e
nelle Valli di Comacchio.

Un weekend più intenso di 3 giorni alla scoperta della costa
ferrarese e delle meraviglie acquatiche delle Valli di Comacchio, tra scorci naturalistici unici e fenicotteri
rosa
. Si parte dal Lido delle
Nazioni
(una delle località balneari della Provincia ferrarese) per
raggiungere Porto Garibaldi e poi
percorrere pedalando le Valli di Comacchio e la città dei Trepponti. Il terzo
giorno è dedicato a Goro, il bosco della Mesola e la sua oasi naturale. Il prezzo per 2 notti con colazione, 2
cene, una degustazione e servizi per ciclisti da 155 euro a persona.
L’itinerario
è a disposizione tutti i weekend fino
ad ottobre.

Nel cuore di
Ferrara e tra le Delizie Estensi.

Per conoscere al meglio Ferrara e la sua Provincia, si può
scegliere l’itinerario tra la città estense, Ostellato e l’Abbazia di Pomposa
di 3 giorni, ogni weekend fino ad
ottobre
. Si parte dal cuore
ferrarese alla scoperta delle sue vie, palazzi storici e monumenti, assaporando
i prodotti tipici
tra una visita al Castello Estense e un viaggio nel
Rinascimento, per poi raggiungere il giorno dopo Ostellato, ammirare le Delizie Estensi come quella di Bel Rigardo e il
Castello del Verginese
e percorrere il Po di Volano. Domenica è dedicata
all’esplorazione della natura, l’Oasi
Isola Tieni e la sua torre del ‘400, la città degli Aironi, l’Abbazia di
Pomposa
, uno dei più importanti edifici romanici d’Italia. Il prezzo,
incluse 2 notti in hotel, 2 cene, degustazione dei vini delle sabbie da 215
euro.

Nella natura del
Delta del Po e la storia della Provincia ferrarese.

Un itinerario un po’ più lungo – di
4 giorninella natura e la storia della Provincia ferrarese. Si comincia da Argenta lungo i 46 km che
attraversano le campagne note per i vini delle sabbie e le Valli di Comacchio, dove sembra davvero di pedalare sull’acqua, per
entrare nel mondo naturale popolato da uccelli rari come i fenicotteri rosa
fino a Comacchio, da cui si riparte il giorno successivo per 40 km lungo i lidi
e il Delta del Po, dopo aver
visitato i Trepponti, la Loggia dei Capuccini, la Manifattura dei Marinati ed
aver scoperto come si produce l’anguilla. Il terzo giorno è dedicato alla
natura del Parco del Delta, con sosta all’Abbazia
di Pomposa
dove visitare la basilica romanica, il refettorio, la sala
capitolare e lo splendido giardino che li circonda, per poi ripartire alla
volta di Ostellato. L’ultimo giorno
ad attendere i bikers ci sono 40 km fino a Ferrara
con tappa tra le più belle Delizie Estensi
. Il ciclo-tour è possibile ogni 2° e 4°martedì del mese fino al 20
ottobre
con prezzo a partire da 375 euro a persona, incluse 3 notti in
hotel, 2 cene e degustazione di vini delle sabbie.

Per prenotazioni: BIKEdIN info@bikedin.com

Per informazioni: Consorzio Visit Ferrara

Via Borgo dei Leoni 11, Ferrara (FE)

Tel. 0532 783944, 340 7423984

E – mail: assistenza@visitferrara.euSito web:www.visitferrara.eu

Ufficio
stampa ->http://www.ellastudio.it

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More