GF WHY SPORT – CITTÀ DI #VALDAGNO TUTTO ORMAI PRONTO PER IL DEBUTTO DEL 6 SETTEMBRE 2015 @eventinews24

GF WHY SPORT –
CITTÀ DI VALDAGNO

TUTTO ORMAI PRONTO PER IL DEBUTTO
DEL 6 SETTEMBRE

La gara proporrà un unico tracciato di 106
km e si inserirà nel lungo ponte dell’8 settembre all’insegna dello sport

Tra le attività collaterali “Sotto i
portici” e il ritorno della “Sgambelada”

In gara attesi anche diversi volti noti,
oltre alla massiccia presenza dei team ciclistici locali

Non manca molto al debutto della prima
edizione della Granfondo Why Sport – Città di Valdagno, che scatterà da Piazza
Verdi il prossimo 6 settembre con un tracciato unico per veri intenditori: 106
km e 2.450 m di dislivello, con salite da provetti grimpeur e discese grintose
da freni roventi.

Dal via si sale fino a Recoaro Terme e
quindi a Passo Xon per calare verso Valli del Pasubio, Torrebelvicino e Schio,
quindi Monte Magrè e l’inedito tratto Monte di Malo – Roccolo Rossato. In
discesa si raggiunge Cornedo Vicentino e si torna a salire per Quargnenta ed il
Passo dei 7 Roccoli. Un nuovo scollinamento porta la gara nella Valle del
Chiampo con un’altra bella discesa verso Alvese e San Pietro Mussolino. Da qui
si stacca il tratto più tecnico e selettivo con la salita a Crespadoro,
località Zanconati, Valbianca e ancora in su fino a Campana di Marana, lungo la
cosiddetta “trappola” (punte di pendenza del 20%). Al culmine dell’ascesa si
punta su Valdagno in picchiata per località Castello, sbucando in Piazza Dante
e lanciando il gran finale che conduce sul rettilineo di Via Vittorio Emanuele
Marzotto.

Insomma, quella che si preannuncia è di
certo una manifestazione che potrebbe attirare tanti appassionati delle lunghe
distanze.

La 1.a Granfondo Why Sport – Città di Valdagno
decreterà poi la conclusione dell’edizione 2015 dell’apprezzato Alè Challenge,
nel cui calendario la manifestazione valdagnese si è inserita come appuntamento
jolly. Sarà anche Memorial Matteo Cocco, in ricordo del giovanissimo ciclista
valdagnese scomparso solo pochi anni fa durante un allenamento.

In attesa di avere le prime indiscrezioni
sui concorrenti che ritroveremo sul parterre, i club ciclistici locali hanno
già risposto all’appello, facendo sapere che saranno presenti in massa, dal
Gruppo Ciclistico di Cornedo al Velo Club Piana. Non mancheranno nemmeno alcuni
nomi forti del panorama delle ruote fine. Schierati sulla starting line quindi
ritroveremo l’ex pro e ora direttore sportivo del Team Cipollini, Luca Scinto;
il campione italiano di granfondo nella categoria giornalisti, Leonardo Olmi,
oltre ad alcuni professionisti delle formazioni Bardiani e South East, ma non è
detto che nelle prossime settimane arrivi qualche altra adesione sul fotofinish.

Quello in cui si inserirà il debutto della
rinnovata granfondo valdagnese, sarà un lungo ponte dell’8 settembre, animato
da numerose iniziative collaterali. Alla vigilia della gara il tendone che
verrà allestito in Piazza Verdi si animerà con tanta musica e una nuova
edizione di Sotto i portici, ormai consueto appuntamento di fine estate firmato
da ProValdagno. Per chi volesse assaporare appieno il territorio della Valle dell’Agno,
grazie alla partnership con l’Agenzia Mydas Travel, si potrà scegliere tra le
diverse proposte costruite ad hoc per il weekend della Granfondo Why Sport. Si
va infatti dalle visite guidate alla Città Sociale di Valdagno a quelle al
santuario di Santa Maria di Panisacco, passando per le passeggiata a dorso di
mulo per i più piccini o l’escursione lungo l’anello storico di Campogrosso.

Ma non finisce qui, perché l’A.S.D. Racing
2015, con il patrocinio del Comune di Valdagno, martedì 8 settembre riproporrà
la celebre Sgambelada valdagnese. La marcia non competitiva, riconosciuta
ufficialmente per i circuiti FIASP, IVV, Piede Alato e Donne Podiste, si
svilupperà su tre diversi percorsi di 6, 12 e 19 km, con partenza dalle 8.00
alle 9.30 da Piazza Cavour. Alcuni ristori saranno attrezzati lungo i percorsi,
mentre all’arrivo ci saranno gustosi stand gastronimici ad attendere i
partecipanti.

Il più corto dei tracciati si svilupperà
da Piazza Cavour, imboccando la ciclabile Prien Am Chiemsee fino a Ponte dei
Nori, quindi si salirà verso le contrade Croce Milani e Meggiara, da cui si
rientra.

Il secondo percorso, raggiunta contrada
Meggiara, proseguirà alla volta delle contrade Bergamini di Sotto, Paradiso,
Novella, Massegnan, scendendo per località Riberta, Campassi e Parco La
Favorita.

Infine il più lungo, da contrada
Massegnan, allugherà il passo per le contrade Fornari, Rossati, Bernardi e
salendo fino a località Mucchione, da cui si ridiscende a contrada Massegnan
per imboccare la “Riberta” e dirigersi all’arrivo. Il percorso di 6 km si svilupperà
interamente su strada asfaltata e sarà percorribile anche con passeggini e
carrozzine.

Le iscrizioni possono essere fatte
all’indirizzo gfvaldagno@virgilio.it
o chiamando il numero +39 347 4082265
(costo iscrizione per tesserati FIASP 2 euro, non tesserati 2,50 euro).

Chi invece non avesse ancora strappato il
pettorale per la Granfondo Why Sport – Città di Valdagno, potrà ancora
approfittare del prezzo agevolato di 35 euro fino al 4 settembre, mentre nelle
ultime due giornate si salirà a 45 euro. Per procedere all’iscrizioni è
sufficiente visitare il sitohttp://ciclosportservice.it/sportservice/iscrizione_eventi.do?act=quote&id_evento=120. In
alternativa è possibile scaricare dal sito della manifestazione l’apposito
modulo, che va inoltrato asport_service@tiscali.it, info@ciclosportservice.ito via fax al
numero 02 7382852.

Uncategorized

“SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO…

Ph by Marisa Daffara “SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO, CON PIEDI CHE NON CONOSCONO DIMORE E VANNO OLTRE OGNI MONTAGNA” Alda Merini In ricordo del pittore Giampiero Nebbia Tratto da https://www.facebook.com/marisa.daffara Ricorre a dicembre il decennale della morte del pittore piemontese Giampiero Nebbia. Ieri, 25 settembre 2016, ha avuto […]

Read More
Uncategorized

IL CLUB TENCO AL SUD: UNA DUE GIORNI CON ‘IL TENCO ASCOLTA’ A COSENZA 1 E 2 OTTOBRE 2016 #Clubtenco

Arriva al Sud “Il Tenco ascolta”, per una “due giorni” che sarà dedicata espressamente ad artisti meridionali, l’1 e 2 ottobre, a Cosenza. L’evento, che è organizzato in collaborazione con il Comune di Cosenza, l’Università della Calabria e la Fondazione Lilli Funaro, si svolgerà al Castello Svevo. “Il Tenco ascolta” è il format del Club […]

Read More
Uncategorized

Mete d’autunno – Al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro per scoprire il volto agricolo della Franciacorta‏ @Franciacorta #riccicurbastro

1 Museo del Vino Ricci Curbastro_Sala Enologia La storia agricola della Franciacorta racchiusa in un Museo, tutto da visitare e tutto da vivere. Un motivo in più per godersi la Franciacorta in autunno, stagione perfetta per l’enoturismo. Fondato nel 1986 da Gualberto Ricci Curbastro, accanto alla sede della sua cantina di Capriolo, ilMuseo Agricolo e del […]

Read More