Cappelletti by Cesetti celebra la collaborazione con l’artista Stephen Peng’s –

Firenze, 16 giugno 2015. Alchimie nobili. Di pigmenti e pennello sulla tela, di guardoli e contrafforti cuciti come insegna una secolare tradizione di artigiani. È l’incontro di due immaginari affini per fascino e dedizione, l’armonia che si realizza tra l’arte di Stephen Peng e la bellezza dei manufatti di Cappelletti by Cesetti.

Dodici paia di calzature uomo e donna, realizzate con meticolosa lavorazione Goodyear, sono il frutto di una collaborazione che coinvolge estro e manualità, regola e sentimento. Le si potrà ammirare nell’evento esclusivo del 16 giugno, presso il prestigioso Spazio ALL di Palazzo Capponi-Canigiani in via dei Bardi 30 a Firenze, dalle 18 alle 21. Penny loafer e mocassini college con frange e nappine, derby brogue e sneaker ricacalcano i suggestivi cromatismi di Stephen Peng. Il bianco dei pellami in vitello e vernice è stato infatti stampato con le tele dell’artista, eseguendo un accurato piazzamento della fantasia sulle diverse parti della tomaia. I temi sono gli stessi delle opere curate e allestite da FYR Gallery, all’interno della mostra personale che durerà fino al 25 giugno.

L’inziativa è stata resa possibile grazie all’incontro di Stephen Peng e Mario Cesetti. Tra l’artista taiwanese e il designer di Studio Cesetti, studio internazionale di design della calzatura che da 11 anni collabora con Cappelletti, si è subito avvertita un profonda sintonia d’interessi, rinsaldata dalla comune passione per il mondo dell’arte e della moda. Da qui l’idea di realizzare un progetto condiviso proprio con l’azienda Cappelletti, da sempre disponibile a promuovere le migliori sinergie creative con collaborazioni d’eccezione.

Le prime creazioni Cappelletti risalgono al 1954. La piccola bottega di famiglia di allora è oggi un’azienda calzaturiera aperta ai più importanti mercati internazionali. Restano però saldi i valori che ne hanno reso possibile il successo: qualità eccellente del made in Italy, fiuto per la moda e competenza tecnica, rispetto della tradizione artigianale.

Stephen Peng, nato a Taiwan nel 1947, fonde nella sua poetica Oriente e Occidente, arte astratta e impressionismo. Nella sua opera domina il colore come essenza vibrante, la libertà del gesto espressivo nello studio di un’attenta composizione. Il suo talento creativo gli è valso collaborazioni importanti negli ambienti del fashion internazionale, a fianco di brand come United Color of Benetton, Calvin Klein Jeans, Guess, Levi’s.

Uncategorized

SWING ‘N’ MILAN: dal 6 al 9 ottobre torna allo Spirit de Milan il festival swing più cool d’Italia! #Swing

Dopo lo strepitoso successo ottenuto durante le prime edizioni, lo “SWING ‘N’ MILAN” torna ad animare Milano, per la prima volta per quattro giorni! Dal 6 al 9 ottobre, lo Spirit de Milan e gli spazi interni ed esterni della Cristallerie Livellara si trasformeranno in una vera e propria “cattedrale dello swing”, coinvolti in una […]

Read More
Uncategorized

Festival JAZZMI al BLUE NOTE MILANO – Dal 4 al 15 novembre 2016 @Jazzmi #Jazzmi

Jeremy-Pelt Il BLUE NOTE MILANO è partner di JAZZMI, il festival jazz che animerà la città di Milano dal 4 al 15 Novembre con oltre 100 eventi, 80 concerti, 25 eventi all’interno della città e oltre 300 artisti coinvolti. 12 giorni di concerti, eventi, momenti di approfondimento, divulgazione, didattica per tutte le età, incontri pubblici […]

Read More
Uncategorized

CHAVES SCRIVE LA STORIA DEL LOMBARDIA @Girodilombardia

PHOTO CREDIT: ANSA – Peri / Bazzi Il colombiano, su un percorso duro e selettivo, è il primo corridore non europeo ad aggiudicarsi la Classica Monumento di fine stagione. Un encomiabile Diego Rosa si piega solo allo sprint. Terzo podio in carriera per l’altro colombiano Uran al Lombardia. Potete vedere il filmato con le foto […]

Read More