Centenario della nascita di Ingrid Bergman: eventi a Fjällbacka sulla Costa occidentale svedese

Imitare Ingrid Bergman, l’icona svedese della
settima arte, lasciandosi incantare dalla tranquilla bellezza e dall’arte di
vivere di Fjällbacka con il suo arcipelago

Ingrid Bergman et Lars Schmidt_ archivio fotografico Hembygdsarkivet di Fjällbacka.

La leggenda svedese di Hollywood, Ingrid Bergman, avrebbe festeggiato i
suoi 100 anni il 29 agosto di quest’anno
. La Svezia
occidentale, e in particolare il villaggio di Fjällbacka, dove l’attrice
trascorse quasi ogni estate con la famiglia tra il 1958 e il 1982, celebra
ugualmente il compleanno di questa grande icona moderna, donna libera e attrice
audace, attraverso un serie di eventi e di attività nella
regione.

Il villaggio di pescatori Fjällbacka con le sue vecchie case in legno
rosso e bianco, le sue stradine pittoresche, il suo arcipelago e i suoi
dintorni, si trova a 1h30 di auto a nord di Göteborg. Questa eccezionale
destinazione natura, che unisce il fascino del mare, la gastronomia – tra frutti
di mare e crostacei – e la scoperta delle isole in barca, riassume in sé lo
spirito e lo stile di vita della Costa occidentale a cui l’attrice svedese era
così legata.

Dannholmen, l’isola di Ingrid Bergman e Lars
Schmidt

L’isola di Dannholmen si trova nell’estremo
lembo dell’arcipelago di Fjällbacka, a ovest del
paese, e rappresenta l’antitesi del glamour di Hollywood. Ingrid Bergman la
scoprì per la prima volta nella primavera del 1958 grazie al marito, il
produttore teatrale Lars Schmidt, che l’aveva acquistata l’anno precedente.
L’attrice se ne innamorò perdutamente e vi trascorse le sue estati con la
famiglia dal 1958 al 1982. La loro casa è ancora lì e fino a oggi la famiglia
possiede ancora un piccolo cottage verde sull’isola.

Questo piccolo angolo di paradiso sulla costa,
con le sue rocce di granito levigate e scolpite dagli elementi, è diventato il
luogo preferito di Ingrid Bergman e il punto di ancoraggio alla Svezia per lei e
la sua famiglia.

Secondo le ultime volontà dell’attrice, le sue
ceneri sono state sparse sul lato nord dell’isola di Dannholmen, con una
cerimonia molto semplice e toccante.

Fjällbacka

Ingrid Bergman si ritirava spesso a Fjällbacka
per fare shopping,  andare al ristorante e
concedersi una “fika”, la pausa caffè alla svedese. Secondo Lasse Lundberg, un
amico di famiglia, oggi  guida di Fjällbacka, l’attrice era molto popolare tra
gli abitanti del luogo per la sua modestia, la sua spontaneità e naturalezza e
il suo senso della realtà. Da parte sua Ingrid Bergman amava la tranquillità e
la bellezza della natura circostante e la gentilezza della gente di Fjällbacka,
rispettosa della sua privacy. Alla morte di Ingrid Bergman, Lars Schmidt ha
donato un busto in bronzo di sua moglie al villaggio di Fjällbacka; è stato
installato sulla piazza Ingrid Bergman, vicino al porto, ai piedi del monte
Vetteberget e inaugurato il 5 giugno 1983 dai figli
dell’attrice.

Attività ed eventi per celebrare il centenario
della nascita di Ingrid Bergman

Visita guidata Sulle tracce di Ingrid
Bergman

Quest’estate perché non scoprire i luoghi
preferiti dell’attrice e quelli legati alla sua storia grazie alla visita
guidata Sulle tracce di Ingrid Bergman: ogni giovedì e sabato alle ore
16:00. Durata 45 minuti. Prezzo: 120 sek (circa 14 €) a persona. Prenotazione
obbligatoria via e-mail
info@fjallbackainfo.se oppure direttamente online su http://fjallbackainfo.com/ingrid-bergman/  Possibilità di organizzare visite al di fuori
di questi giorni e questi orari solo su richiesta telefonica: 0046 730
206 278.

Tour guidato in barca

Imbarco al porto di Fjällbacka per un giro in
barca di 45 minuti attraverso l’arcipelago del villaggio e attorno all’isola di
Dannholmen. Prenotazioni presso l’Ufficio Turistico di Fjällbacka via e-mail
info@fjallbackainfo.se o telefono: 0046 730 206
278.

Regata intorno a Dannholmen

Ingrid Bergman e i suoi figli hanno imparato a
navigare al club velistico di Fjällbacka. Successivamente l’attrice ha
organizzato e promosso una regata intorno a Dannholmen rivolta ai bambini del
club ogni estate. Era lei che consegnava il premio e offriva il succo di frutta
e le girelle dolci alla cannella, i famosi “kanelbullar”, ai partecipanti. Il
club nautico di Fjällbacka organizzerà la stessa regata intorno a Dannholmen il
prossimo 30 luglio, in ricordo della sua fondatrice.

Mostra Fotografica

Dal 5 giugno a fine settembre 2015, sulla piazza
Ingrid Bergman, dietro il suo busto, è
installata una mostra gratuita di fotografie private e uniche di Ingrid
Bergman e la sua famiglia scattate dagli abitanti di
Fjällbacka.

Sull’isola di
Marstrand

Più a sud di Fjällbacka, sull’isola di Marstrand, accessibile solo in
barca, a soli 50 minuti di auto da Göteborg, il celebre museo di arte
contemporanea Museo d’Arte Strandverket presenta una mostra di foto e
video dal titolo “Ascesa e caduta di Ingrid Bergman. E di nuovo ascesa
“.

Si concentra sui tre principali periodi della
vita professionale e privata dell’attrice – Svezia, Stati Uniti, Italia – e
presenta una cinquantina di fotografie scattate da fotografi famosi come Lennart
Nilsson, Robert Capa, Gordon Parks e alcuni tra i migliori professionisti di
Hollywood. Aperta dal 6 giugno al 27 settembre 2015. Successivamente, la mostra
diventerà itinerante e inizierà un tour nazionale e poi internazionale.

http://en.strandverket.se/portfolio-item/the-rise-and-fall-of-ingrid-bergman-and-rise/

Altre attività ed eventi legati alla mostra:

After Art: apertura notturna del museo
Strandverket 15/7, 22/7, 29/7 e 5/8.

Conferenze: lo scrittore e regista Stig
Björkman presenterà il suo documentario inedito su Ingrid Bergman, Ingrid
Bergman, nelle sue stesse parole
,
presentato a Cannes durante il Festival del Cinema, e ne mostrerà alcuni
estratti. 

29 agosto 2015: festeggiamenti per il
giorno del centenario di Ingrid
Bergman.

Workshop: su temi come Film School
per i bambini
o Film noir, illuminazione ed
estetica
.

Info Marstrand: http://www.vastsverige.com/en/marstrand/

E per completare il soggiorno a Fjällbacka …

A soli 30 minuti di barca dal porto di
Fjällbacka, le isole Väderöarna (the Weatherislands) sono note per essere
le isole situate più a ovest della Svezia, le più soleggiate e le più esposte ai
venti. Queste isole sono ideali per una gita in giornata ma decisamente anche
per passarci la notte e gustare il favoloso pesce della regione nel piccolo
hotel de charme Väderöarnas Värdshus, che offre alloggio a prezzi
accessibili, sauna e vasche idromassaggio all’aperto con vista sul mare. Nella
riserva naturale si trovano le acque più limpide e pulite del Paese. Possibilità
di avvistamento foche, kayak, snorkeling o semplicemente passeggiate a piedi
lungo i 3 km di sentiero. Da non perdere: la visita della stazione meteorologica
nel faro dell’isola. http://www.vastsverige.com/en/Experience-Fjallbacka/Articles/Articles—English/The-Weather-Islands/

A Fjällbacka si può tra l’altro partecipare a un
safari ai gamberi o a un tour sulle orme della best
seller
Camilla Läckberg che ambienta i suoi gialli proprio a
Fjällbacka e nei dintorni.

http://www.vastsverige.com/en/Experience-Fjallbacka/

In questo piccolo angolo di paradiso è
impossibile annoiarsi, c’è sempre un luogo pieno di storia da visitare, come le
incisioni rupestri di Tanum e il Museo di Vitlycke. A 15 minuti di auto
da Fjällbacka, le incisioni rupestri di Tanum, vecchie di 3.000 anni, sono sulla
lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.
http://www.vastsverige.com/en/Tanum/products/49993/Vitlycke-museum-Tanumshede/  

Come arrivare a Fjällbacka e Marstrand

Voli non stop per Göteborg con Ryanair da Bergamo e con Norwegian da
Roma; con SAS voli con scalo a Copenaghen da diverse città italiane. Per
raggiungere Fjällbacka e Marstrand è meglio noleggiare un’auto per scoprire la
Costa occidentale nel modo migliore. Si può arrivarci anche in pullman : 50
minuti fino a Marstrand mentre per arrivare a Fjällbacka è necessario un cambio. 

Twitterwww.twitter.com/visitswedenit 

Facebookwww.facebook.com/VisitaSvezia

Sitowww.visitsweden.com

Telefono per
il pubblico: 02-36006503

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More