Il Ladakh di Shakti Himalaya: luxury adventure

Shakti Ladakh Village Experience:

il fascino di un’avventura nel “Piccolo Tibet” indiano, ai piedi
dell’Himalaya, unito alla possibilità di soggiornare in case tradizionali,
trasformate in dimore di charme. Un viaggio unico, possibile solo da maggio a
settembre

Vette imbiancate, pascoli
verdissimi, laghi scintillanti, sconfinati campi d’orzo e fiumi impetuosi. E poi
ancora antichi monasteri buddhisti, gompa dai tetti color porpora e
foreste di candidi stupa. Tutt’intorno, mandrie di yak, autobus zeppi di monaci
con le loro tuniche rosso fuoco e vecchie motociclette che si arrampicano lungo
scenografiche strade di montagna, fino a raggiungere altitudini da capogiro:
questo è il Ladakh, piccola regione indiana ai piedi dell’Himalaya, stretta
tra il Pakistan e la Cina
. In queste vallate, Shakti Himalaya – compagnia
di luxury travel fondata dall’indiano Jamshyd Sethna – organizza itinerari unici
e “su misura”, per scoprire la natura e la cultura millenaria di questo angolo
di India
. La particolarità sta nel fatto che, durante gli itinerari, si
soggiorna in case tradizionali, trasformate in deliziose dimore di charme,
mentre un team dedicato – fatto di guide esperte, chef e accompagnatori – rende
la scoperta di queste terre un’esperienza autentica e confortevole
. Un
viaggio da sogno, possibile solo da maggio a settembre.

_______________ 

Shakti Himalaya, affascinanti itinerari sul tetto del mondo

L’India delle montagne, fatta di templi antichi, di tradizioni contadine, di riti buddhisti, di vette imbiancate e di villaggi che regalano autentici salti indietro nel tempo: tutto questo è Shakti Himalaya, un brand che si presenta come una vera e propria filosofia di viaggio.
Presente in tre stati del subcontinente – ovvero Uttarakhand (nella piccola regione di Kumaon), Sikkim e Ladakh – Shakti propone una serie di magnifici itinerari a piedi con appoggi in dimore tradizionali di charme, nel rispetto delle tradizioni locali e dell’ambiente himalayano: case di legno, letti con coperte di pashmina e uno chef accolgono i viaggiatori alla sera, dopo incredibili escursioni in uno dei paesaggi più maestosi, puri e incontaminati di tutto il mondo.

La filosofia
Shakti Himalaya non è una catena di piccoli hotel di lusso, né semplicemente un tour operator locale: è un insieme di “itinerari di viaggio” che nascono dalla combinazione tra case tradizionali trasformate in deliziose dimore per i viaggiatori occidentali e un team dedicato – fatto di guide esperte, chef e accompagnatori – capace di rendere la scoperta di queste terre un’esperienza affascinante, autentica e confortevole. A tutto ciò si aggiunge anche Shakti 360° Leti, nella regione di Kumaon, boutique hotel entrato da pochissimo a far parte del mondo Relais & Châteaux: un piccolo sogno a oltre 2.000 metri di quota, meravigliosa combinazione di tecniche di costruzione tradizionali e design contemporaneo, con una vista impressionante sulle vette dell’Himalaya. Solo 4 pavillion-suite e una magnifica sala da pranzo a vetrate, per una esperienza all’insegna di un lusso fatto di dettagli e mai eccessivo.

La storia
Shakti Himalaya nasce da un’idea di Jamshyd Sethna, il cui amore per la montagna gli ha dato la spinta per diventare uno dei più noti travel professional dell’India: di origini Parsi, cresciuto a Mumbai, Jamshyd Sethna si è innamorato dell’Himalaya ai tempi della scuola (nel Darjeeling) e poi come giovane coltivatore di tè nell’Upper Assam. Qualche anno fa, un difficile viaggio tra i villaggi ai piedi dell’Himalaya fu l’inizio di tutto: scoprì itinerari meravigliosi, ma alla fine della giornata non esistevano luoghi per un soggiorno confortevole o per godersi un buon pasto. Così nacque l’idea di fondare Shakti Himalaya, per proporre ai viaggiatori esperienze uniche, su misura, sicuramente lussuose, ma con la consapevolezza che il lusso sta nella stessa esperienza del viaggio, del cammino, della scoperta “responsabile” di luoghi difficilmente raggiungibili. 

Le quattro “Shakti Experience”
Ogni itinerario di Shakti Himalaya è personalizzabile, in base alle esigenze dei singoli viaggiatori e alla loro preparazione fisica. Queste di seguito le quattro proposte:
Shakti Kumaon Village Walks: nello stato dell’Uttarakhand, un viaggio ai piedi dell’Himalaya Occidentale, tra villaggi, templi e una natura incredibile
Shakti 360° Leti: nella regione di Kumaon, un lodge di montagna aperto nel 2007, straordinario mix di design e tradizioni locali, con vista sui picchi innevati (il soggiorno qui può naturalmente essere abbinato al precedente itinerario, entrambi sono disponibili da ottobre alla metà di aprile)
Shakti Sikkim Village Walks: per chi vuole una full immersion nella cultura buddhista, un itinerario nel Sikkim – piccolo stato indiano incastonato tra Nepal, Bhutan e Tibet – tra monasteri e pacifici villaggi di montagna. Disponibile da ottobre fino al 20 aprile.
Shakti Ladakh Experience: l’itinerario più recente (nato nel 2008) porta i viaggiatori alla scoperta del Ladakh e della valle dell’Indo, culla del buddhismo. Itinerario di abbagliante bellezza, per scoprire coloratissimi templi aggrappati alle montagne, partecipare a una meditazione yoga a 4.000 metri di altitudine o ammirare alcuni dei laghi più intensamente blu di tutto il pianeta. Disponibile da maggio alla fine di settembre.

Prenotazioni possibili direttamente al sito www.shaktihimalaya.com.
Tra i tour operator italiani che propongono Shakti Himalaya, segnaliamo Viaggi Moleskine di Brescia (www.viaggimoleskine.it).

Contatti

Shakti
Tours Pvt Ltd

903-904,
Vatika City Point Sector 25,

MG Road,
Gurgaon 122002, India

www.shaktihimalaya.com

Uncategorized

RAI STORIA: A.C.D.C. – Luigi XVI, l’uomo che non voleva essere Re

Gli ultimi giorni della dinastia Borbone di Francia e la sanguinosa morte del re Luigi XVI e della regina, Maria Antonietta, ghigliottinati dai rivoluzionari: li racconta “a.C.d.C.”, in onda giovedì 15 settembre alle 21.10 su Rai Storia, con l’introduzione di Alessandro Barbero. A differenza dei suoi predecessori, Luigi XVI non si distingue per i suoi […]

Read More
Uncategorized

Gourmet Dinner Show della FIC-Federazione Italiana Cuochi – 22-25 ottobre 2016

19 settembre 2016 – In vista delle Olimpiadi di Cucina di Erfurt (22-25 ottobre), la Federazione Italiana Cuochi con il suo presidente Rocco Pozzulo presenterà a Roma in un Gourmet Dinner Show, che si terrà lunedì 19 settembre 2016 alle 21 all’Hotel Exedra Boscolo, la squadra azzurra che rappresenterà il nostro Paese alla competizione internazionale […]

Read More
Uncategorized

Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre 2016 #Sicilytibetfestival

Grazie alla lungimiranza ed alla fiducia di Jampa Lama Phurba e dei monaci tibetani si svolgerà a Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre il “Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Festival per la Pace e l’Umanità”. L’evento è organizzato dall’Associazione culturale e sociale Al’Nair, di Pina Basile, con la collaborazione di Marie Claire Ocera; […]

Read More