Al Cavallino Bianco di Ortisei il menù è a misura di bambino

Un menù a misura di bambini
Riconfermato miglior albergo per famiglie al mondo, il Cavallino Bianco di Ortisei si impegna per dare ai suoi ospiti sempre qualcosa in più: come il nuovo menù “kids”, messo a punto da una nutrizionista.
Un ulteriore “fiore all’occhiello” per l’hotel, che intanto si prepara
per affrontare al meglio la riapertura primaverile,
a partire dal prossimo 14 maggio

27 marzo 2015 – Il benessere della famiglia è l’obiettivo principale del Family Spa Grand Hotel Cavallino Bianco di Ortisei: qui, ai piedi delle Dolomiti, tutto è studiato nei dettagli per far star bene genitori e bambini, compreso quello che viene messo in tavola. A questo proposito, l’hotel ha voluto recentemente realizzare, per i più piccoli, un’offerta nutrizionale ad hoc: studiata appositamente da un’esperta delle scienze della nutrizione, è un mix bilanciato, gustoso e super sano di sapori altoatesini e materie prime rigorosamente stagionali, freschissime e locali.

Cibo sano, fresco, locale e di stagione
A guidare questo impegnativo progetto è stata chiamata la dottoressa Ivonne Daurù Malsiner, specializzata in scienze dell’alimentazione: attraverso un workshop, che ha coinvolto tutto lo staff del Lino Land e il team della cucina, sono state messe in evidenza una serie di importanti direttive, per promuovere consapevolezza e salute alimentare fin dall’infanzia. Il risultato è un’offerta nutrizionale bilanciata, calcolata in base al dispendio energetico delle varie fasce di età e completa di tutti i nutrienti essenziali per la corretta crescita dei bambini. Uno studio che, per i piccoli ospiti, si traduce in pasti gustosi, “da vacanza”, ma che fanno anche bene: i piatti sono preparati seguendo le stagioni, con materie prime sempre fresche, dando la preferenza ai prodotti biologici e limitando l’uso di quelli conservati. Esclusi tutti gli eccessi calorici e tutti gli esaltatori che diseducano il palato, in una fascia di età in cui il gusto è ancora in via di formazione. E in cucina solo cotture idonee a preservare l’integrità dei principi nutrizionali, con un occhio attento anche alla presentazione: i piatti sono sempre invitanti, per stimolare la curiosità dei bambini e rispettarne i gusti. Inoltre al ristorante del Lino Land i bambini mangiano in compagnia (e si divertono), mentre lo staff stimola la loro autonomia e la curiosità a provare alimenti nuovi e pietanze diverse dal solito. E perché si sentano ancora più protagonisti, a merenda possono mangiare Brezel, pizze e biscotti preparati direttamente da loro: un ulteriore modo per promuovere un approccio sano al cibo, pur nel tempo limitato di una vacanza.

Per i più piccoli, pappe super
Per quanto riguarda invece i “baby ospiti” del Lino Land – dove un’attrezzatissima cucina è sempre a disposizione dei genitori – la dottoressa Daurù Malsiner ha elaborato un’offerta alimentare basata sulle differenti esigenze di crescita: per l’età dello svezzamento (fino a 12 mesi) si potrà scegliere tra una vasta proposta di prodotti biologici della Hipp (marchio top nell’alimentazione dei neonati) oppure tra pappe e omogeneizzati preparati freschi dallo staff di cucina, nel rispetto dei più alti standard di igiene e sicurezza e con materie prime locali e di stagione. Gli alimenti per i più piccoli sono tutti privi di sale o zucchero aggiunti, e vengono conditi solo con grassi preziosi per il loro contenuto di omega 3, come l’olio extravergine di oliva. Ai bambini fino a 30 mesi sono proposti invece cibi solidi, ma adatti alla loro deglutizione e, anche in questo caso, i pasti sono consumati in compagnia, per stimolare la curiosità e la familiarizzazione con sapori nuovi.
Infine, per qualunque intolleranza o allergia alimentare, lo staff è istruito a fornire proposte alternative idonee a qualsiasi esigenza. La stessa filosofia – che si potrebbe fondamentalmente riassumere nella scelta di cibi freschi, locali e di stagione – guida naturalmente anche il menù dei grandi, dove i sapori mediterranei vengono combinati con quelli più tipicamente altoatesini.

Il cibo? È un gioco
Il cibo è un modo per stare in famiglia: al Cavallino Bianco ne sanno qualcosa e, proprio per questo, hanno inventato il Piatto Family: una portata unica posta al centro del tavolo – una zuppa, ad esempio – che tutti possono condividere, cucchiaio alla mano.

Descrizione dell’hotel – Il Cavallino Bianco si trova nel centro di Ortisei (a 1.234 metri di altitudine), in Val Gardena, circondato dallo spettacolo delle Dolomiti. Quando si hanno figli piccoli, troppo spesso si pensa di dover rinunciare ai servizi di un Grand Hotel. Il Cavallino Bianco nasce proprio per questo motivo: la sua filosofia consiste nell’accettare esclusivamente famiglie con bambini. Con uno staff preparatissimo che può seguire anche i neonati (accolti da un mese di età), mamma e papà possono infatti dedicarsi allo sport, al relax o semplicemente stare un po’ da soli. E quando si decide di divertirsi tutti insieme, nessuna preoccupazione o timore: perché al Cavallino Bianco i bimbi sono i benvenuti ovunque, dai ristoranti alle piscine, fino all’area wellness. A disposizione degli ospiti ci sono 104 spaziose camere familiari, dai 25 mq (classic) fino ai 140 mq delle family luxury-suites, arredate con gusto diverso, dal rustico-tirolese al classico-elegante. Anche le camere sono pensate per i più piccoli, con bagni dotati di fasciatoio e, nelle suite, camerette separate per i bambini. L’area benessere Aqva Sana, recentemente ampliata fino a raggiungere 2.890 mq, mette a disposizione degli ospiti piscine e idromassaggi per  una superficie acquatica di 660 mq (la più grande dell’Alto Adige). Completano l’offerta la Theresia’s Beauty & Spa, con una vastissima scelta di trattamenti (anche per bambini), la palestra panoramica, la nuova sauna solo per famiglie e la Family Relax Lounge, con caminetto e letti “sogni d’oro”. Lino Land è invece il mondo dei bimbi: 1.250 mq con un ristorante tutto per loro (e menù studiato da un nutrizionista), tantissimi giochi, la Family Play Room per giocare con mamma e papà, oltre a un’assistenza professionale garantita per l’intera giornata. A noleggio tutto quello che può servire, dai passeggini agli scalda-biberon. Il Cavallino Bianco è stato riconfermato anche per il 2015 miglior Hotel al mondo per famiglie (secondo il Travellers’ Choice Award di TripAdvisor).

Tariffe valide fino dal 14.05.2015
Il pacchetto Week-Start, per soggiorni di 4 o 5 pernottamenti con arrivo di domenica e partenza di giovedì o venerdì, parte da 118 euro per persona al giorno, in camera Classic, con trattamento all-inclusive.
Tariffe per bambini: da 0 a 2 anni, 50 euro al giorno; 60 euro al giorno dai 3 ai 5 anni; 70 euro al giorno dai 6 ai 14 anni; mentre per i ragazzi dai 15 anni in su, si applica la tariffa adulti con il 30% di sconto.

CAVALLINO BIANCO
Family Spa Grand Hotel ****Sup.
via Rezia 22, Ortisei – ValGardena – tel. +39 0471 783333
email info@cavallino-bianco.com     www.cavallino-bianco.com

Uncategorized

RAI STORIA: A.C.D.C. – Luigi XVI, l’uomo che non voleva essere Re

Gli ultimi giorni della dinastia Borbone di Francia e la sanguinosa morte del re Luigi XVI e della regina, Maria Antonietta, ghigliottinati dai rivoluzionari: li racconta “a.C.d.C.”, in onda giovedì 15 settembre alle 21.10 su Rai Storia, con l’introduzione di Alessandro Barbero. A differenza dei suoi predecessori, Luigi XVI non si distingue per i suoi […]

Read More
Uncategorized

Gourmet Dinner Show della FIC-Federazione Italiana Cuochi – 22-25 ottobre 2016

19 settembre 2016 – In vista delle Olimpiadi di Cucina di Erfurt (22-25 ottobre), la Federazione Italiana Cuochi con il suo presidente Rocco Pozzulo presenterà a Roma in un Gourmet Dinner Show, che si terrà lunedì 19 settembre 2016 alle 21 all’Hotel Exedra Boscolo, la squadra azzurra che rappresenterà il nostro Paese alla competizione internazionale […]

Read More
Uncategorized

Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre 2016 #Sicilytibetfestival

Grazie alla lungimiranza ed alla fiducia di Jampa Lama Phurba e dei monaci tibetani si svolgerà a Catania dal 30 Settembre al 2 Ottobre il “Sicily Tibet Festival dell’Amicizia 2016 – Festival per la Pace e l’Umanità”. L’evento è organizzato dall’Associazione culturale e sociale Al’Nair, di Pina Basile, con la collaborazione di Marie Claire Ocera; […]

Read More