William Tatge and Last Call Borderlands – Parco della Musica Records

Parco della Musica Records

presenta

William Tatge
and Last Call

 Borderlands

William Tatge –
pianoforte

Dan Kinzelman – sax
tenore

Francesco Ponticelli –
contrabbasso

Stefano Tamborrino –
batteria e percussioni

Il progetto Last Call risale
al 2007, quando William Tatge, Francesco Ponticelli e Dan Kinzelman registrano
un primo demo in trio senza batteria sotto il nome “Move”. L’idea, forse un po’
ispirata al trio Giuffre/Bley/Swallow, é quella di creare un ensemble “da
camera” in cui può essere affrontato materiale eterogeneo, dall’improvvisazione
totale a pezzi completamente determinati, mantenendo una totale coerenza di
suono e intenzione. Nel 2008 Tatge si trasferisce da Firenze a New York

ma la collaborazione continua e nel 2012 si aggiunge al gruppo il
batterista Stefano Tamborrino. Si ampliano dunque le possibilitá ritmiche e
timbriche ma l’idea di base rimane intatta grazie alla  capacitá di Tamborrino di lasciare spazi
aperti e di trattare la batteria anche come fonte di semplice punteggiatura. Le
composizioni del nuovo disco Borderlands
sono tutte a firma di Tatge, tranne Marche Triomphale, In Balance e
Lux che sono brani totalmente improvvisati. Ergo, Synopsis e Arrival risalgono
al 2007 e sono brani in cui si alternano segmenti scritti a sezioni di
improvvisazione “libera”. Borderlands e One Revolution sono
invece di composizione più recente e portano il quartetto a confrontarsi con
strutture più determinate, nel primo caso una “grande forma” e nel secondo una
canzone. Nel disco compaiono elementi di vario genere avvicinabili ora al
linguaggio jazzistico, ora a quello della Neue Musik. Si sentono persino
echi del tardo romanticismo o dell’espressionismo viennese. Il sostrato che
unifica il tutto è l’attenzione al suono, alla memoria, all’economia di mezzi e
all’ascolto reciproco. Ciò è evidente soprattutto nei tre brani totalmente
improvvisati in cui vengono create vere e proprie forme, piene di rimandi e
transizioni fluide, senza mai raggiungere un punto di saturazione caotico.

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More