Parsons Dance Company: la nuova tournée al Teatro di Chiasso – 21 febbraio ore 20.30

Sabato 21
febbraio 2015, ore 20.30

Cinema Teatro di
Chiasso

 

Parsons Dance – Whirlaway – photo by Lois Greenfield – 1825_DG_Parsons

L’ENERGIA DELLA PARSONS DANCE COMPANY

AL TEATRO DI CHIASSO

Gli
atletici ballerini della Parsons Dance Company
saranno sabato 21 febbraio alle 20.30
al Cinema Teatro di Chiasso con uno
spettacolo pieno di energia e positività, con le coreografie acrobatiche e
comunicative che da sempre contraddistinguono il lavoro del fondatore David Parsons, vera e propria icona
della post modern dance statunitense.

A
fianco delle coreografie più richieste come il leggendario “Caught”, fiore
all’occhiello della compagnia, un inedito e una selezione di brani originali
tratti dal grande repertorio della storica compagnia americana, con musiche che
spaziano da Rossini e Mozart al jazz di Phil Woods e Miles Davis, dal
leggendario musicista brasiliano Milton Nascimento a Robert Fripp, chitarrista
e fondatore dello storico gruppo rock inglese King Crimson, dalla popolare
musica della Dave Matthews Band alle celeberrime hit degli Earth, Wind &
Fire.

Lo spettacolo è realizzato con il
sostegno di Migros Percento culturale.

Parsons Dance Company

La
Parsons Dance Company – fondata nel 1985 da David Parsons e dal light designer
Howell Binkley – è tra le poche compagnie che, oltre a essersi affermate sulla
scena internazionale con successo sempre rinnovato, sono riuscite a lasciare un
segno nell’immaginario teatrale collettivo e a creare coreografie divenute veri
e propri “cult” della danza mondiale.

Sin
dagli esordi, l’elevata preparazione atletica degli interpreti e la grande
capacità del fondatore di dare anima alla tecnica sono state gli elementi
distintivi della compagnia. Come ha scritto il New York Times: “i ballerini
vengono scelti per il loro virtuosismo, energia e sex appeal, attaccano il
pubblico come un ciclone, una vera forza della natura”. Le creazioni di
Parsons, prima fra tutte la celeberrima “Caught” del 1982, portano il segno di
una straordinaria teatralità e di un lavoro fisico che si trasforma in
virtuosismo e leggerezza. È una danza solare, che diverte in quanto espressione
di gioia, capace di trasmettere emozioni semplici e dirette.

Le
performance della compagnia sono esaltate con fantasia e immaginazione dal
light designer Howell Binkley, mentre tra le collaborazioni eccellenti figura
Luca Missoni che ha firmato i costumi di molti pezzi.

David Parsons

David
Parsons è uno dei massimi esponenti della post-modern dance americana. Nel 1978
entra a far parte della compagnia di Paul Taylor ma riesce ben presto a
conquistare un suo stile, una personale mescolanza di fisicità, umorismo e
tecnologia, cui hanno contribuito anche le esperienze con Pilobolus, Momix e
White Oak Dance Project fondato da Mikhail Baryshnikov.

Il
desiderio di creatività, di sperimentazione tra danza, musica e luci, hanno
spinto Parsons a fondare una propria compagnia, improntata all’idea che un
lavoro di valore debba in ogni modo essere comunicabile e accessibile al
pubblico. Come direttore artistico della Parsons Dance, ha creato più di
settanta coreografie.

Tra
le compagnie di danza che hanno messo in scena sue coreografie figurano l’Opera
di Parigi, il Netherlands Dance Theater, l’English National Ballet, l’Hubbard
Street Dance di Chicago e la BatSheva Dance Company of Israel.

David
Parsons ha coreografato e diretto le danze per i festeggiamenti del Nuovo
Millennio a Time Square e nel 2000 ha ricevuto il premio di “Dance Magazine”. Nella
stagione 2007-2008 ha realizzato le coreografie del musical “HAIR”, di James
Rado e Jerome Ragni, con la regia di Giampiero Solari e la direzione musicale di
Elisa.

INFORMAZIONI

Biglietti

Primi posti: intero Chf 40.– / € 35 – ridotto Chf 35.– /
€ 30

Secondi posti: intero Chf 35.– / € 30 – ridotto Chf 30.–
/ € 26

Diritto di prenotazione
telefonica per il ritiro dei biglietti la sera dello spettacolo Chf 2.– (a
biglietto).

* Tariffa
ridotta: Studenti, apprendisti, AVS, AI, Residenti Comune di Chiasso, Chiasso
Card, Programma Fedeltà Arcobaleno, CDT Club Card Corriere del Ticino, Amici
del Cinema Teatro, Circolo Cultura Insieme, tessera di soggiorno ETMBC.

Tariffe
speciali per gruppi di minimo 10 persone, Associazioni, Scuole.

Prevendita

La cassa del
Cinema Teatro è aperta al pubblico per informazioni, prenotazioni, acquisto
biglietti e abbonamenti da martedì a sabato dalle 17.00 alle 19.30. Questo
servizio è anche disponibile telefonicamente negli stessi orari +41 91 695 09
16 o cassa.teatro@chiasso.ch.

È possibile
acquistare biglietti anche presso l’Ente Turistico a Mendrisio, via Lavizzari
2, da lunedì a venerdì 09.00-12.00 / 14.00-18.00, sabato 09.00-12.00 o presso i
punti vendita Ticketcorner (www.ticketcorner.com). I biglietti sono
acquistabili anche sul sito www.teatri.ch.

Informazioni e Web Site

tel. +41 91
6950914/7

e-mail:
cultura@chiasso.ch

www.centroculturalechiasso.ch

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More