laVERDI: IL “TUTTO MOZART” DI OLLI MUSTONEN@eventinews24

Olli Mustonen

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi
Direttore e pianista Olli Mustonen

Un “tutto Mozart” secondo Olli Mustonen. E, naturalmente, secondo laVerdi. Dopo cinque anni di assenza da largo Mahler, l’eclettico artista finlandese – star internazionale di prima grandezza che assomma straordinarie doti di direzione, composizione ed esecuzione solistica – torna all’Auditorium di Milano giovedì 5 (ore 20.30), venerdì 6 (ore 20.00) e domenica 8 marzo (ore 16.00) per un “trittico” tutto all’insegna di Mozart. Ed è un ritorno originale, cospicuo e peculiare, che vedrà Mustonen impegnato sia alla guida dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi (Divertimento per archi in Re maggiore K 136, Serenata notturna per archi e timpani n.6 in Re maggiore K 239, Sinfonia n.38 in Re maggiore K 504 Praga) che nel ruolo di solista, con l’interpretazione del Concerto per pianoforte e orchestra n.26 in Re maggiore K537 Dell’Incoronazione.
Giovedì 5, la tradizionale conferenza di presentazione del programma (Auditorium, foyer della Balconata, ore 18.30, ingresso libero), in collaborazione con l’Università Cattolica di Milano, vedrà i relatori Roberta Mangano ed Enrico Reggiani parlare di Mozart tra sinfonia e concerto.
(Biglietti euro 35,00/15,00; info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; biglietteria via Clerici 3 (Cordusio),  orari apertura: lun – ven  ore 10.00 – 19.00, sab ore 14.00 – 19.00, tel. 02.83389.334  www.laverdi.org). 
Venerdì 6 riprendono a grande richiesta le  cene dopo concerto su ATMosfera! Il tram-ristorante d’epoca di ATM condurrà i partecipanti a scoprire Milano di notte, gustando un’ottima cena in un’atmosfera affascinante ed esclusiva  (info e prenotazioni: tel. 02/83389331/238; e mail: abbonati@laverdi.org).

Programma
Finlandese per nascita e studi, Olli Mustonen è un musicista completo. Ha composto molta musica originale, combinando elementi neo-classici e neo-romantici con spunti ripetitivi e minimalisti di ultimo Novecento. Dirige complessi strumentali grandi e piccoli in un repertorio che va da Bach ai contemporanei. È quotato concertista di pianoforte con particolare attenzione per Mozart, Beethoven, Musorgskij, Stravinskij, Šostakovič, Prokof’ev oltre che per le musiche sue.
Il nostro prossimo concerto vedrà Mustonen impegnato nella doppia veste di direttore d’orchestra e solista di pianoforte. Il programma è tutto dedicato a Mozart, colto in due momenti cruciali della sua intensa vita creativa. Degli ultimi anni salisburghesi ascolteremo due serenate, galanti e rococò. Della piena maturità viennese avremo due capolavori assoluti, classici nella forma, romantici nell’espressione: il penultimo concerto per pianoforte, la sinfonia di Praga.
Enzo Beacco

Biografie
Olli Mustonen, direttore e solista. Finlandese, classe 1967, occupa un posto unico sulla scena musicale odierna. Come pianista ha affascinato il pubblico per la tecnica strepitosa e per la sua genialità d’interprete; come direttore ha fondato la Helsinki Festival Orchestra; come compositore appartiene a quella linea di musicisti la cui visione è espressa con la medesima vivacità tanto nell’arte dell’interpretazione quanto in quella della composizione.
Mustonen ha suonato in tutte le capitali mondiali della musica, incluse Vienna, Berlino, Amsterdam, Londra, Parigi, Roma, New York, Tokyo e San Pietroburgo.
Si è esibito con le principali orchestre internazionali, tra cui Berliner Philharmoniker, Chicago Symphony, Cleveland Orchestra, DSO Berlin, London Philharmonic, New York Philharmonic, Philadelphia Orchestra, Concertgebouw Amsterdam e Mariinsky Theatre. Tra i direttori con cui ha collaborato figurano Ashkenazy, Barenboim, Boulez, Chung, Gergiev, Harnoncourt, Masur, Nagano, Salonen e Saraste. Oltre alla Helsinki Philharmonic, con cui intrattiene un rapporto regolare come Artista Residente, ha diretto grandi orchestre tra le quali Deutsche Kammerphilharmonie, Camerata Salzburg, Tchaikovsky Symphony di Mosca, NHK Symphony e Melbourne Symphony Orchestra.
Tra i principali impegni della stagione 2014/15 figurano concerti con la Munich Chamber Orchestra, SWR Baden-Baden e con la Hungarian National Philharmonic; nel doppio ruolo solista/direttore con la Royal Northern Sinfonia, Riga Sinfonietta e la Verdi di Milano. Oltre a concerti da camera con il suo quartetto per oboe, violino, viola e pianoforte, ha in progetto l’esecuzione e registrazione di tutti i Concerti di Prokofiev con la Finnish Radio Symphony e Hannu Lintu. Proporrà l’integrale delle Sonate di Prokofiev al Festival di Lille, al Helsinki Music Centre e al Festival di Singapore.
La sua attività di pianista e di direttore si basa sulla fondamentale esperienza di compositore. Mustonen sostiene che ogni esecuzione debba sempre destare l’interesse di una prima assoluta e si pone di fronte all’autore trattandolo come un suo contemporaneo. Questa vocazione all’innovazione lo porta a esplorare molte aree del repertorio al di là dei canoni prestabiliti.
La sua discografia si distingue per ampiezza. L’incisione per Decca dei Preludi di Shostakovich e di Alkan è stata premiata con l’”Edison Award” e il “Gramophone Award”. Dal 2002 Mustonen registra per Ondine Records con cui ha pubblicato l’integrale dei Concerti di Beethoven nel doppio ruolo di direttore e solista, il Concerto in modo Misolidio di Respighi con Sakari Oramo e la Finnish Radio Symphony Orchestra e un disco dedicato all’opera pianistica di Scriabin.

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More