Bronzo alla Svezia per Tommy Myllymäki al Bocuse d’Or a Lione

Bocuse
d’Or: medaglia di bronzo allo chef svedese Tommy
Myllymäki

Il piatto di carne di Tommy Myllymäki Foto:Per-Erik
Berglund


La
Svezia si è aggiudicata il bronzo nella prestigiosa competizione gastronomica
mondiale

Bocuse
d’Or ieri a Lione. Lo chef Tommy Myllymäki ha presentato due piatti sofisticati
consistenti rispettivamente di faraona ai gusti invernali svedesi e trota di
ruscello con finocchio. L’oro è andato al cuoco norvegese Orjan Johannessen
mentre l’argento allo statunitense Philip Tessier.

Tommy
Myllymäki ha conquistato la medaglia di bronzo al Bocuse d’Or in competizione
con i migliori chef del mondo. Non è la prima volta che Myllymäki guadagna una
medaglia al Bocuse. Nel 2011 vinse l’argento e a maggio dell’anno scorso ha
vinto l’oro nell’edizione europea. Per questa finale mondiale a Lione puntava al
massimo premio:


Sono venuto per vincere l’oro e il mio team ha lavorato sodo per molto tempo.
Devo dire che siamo un po’ delusi ma so anche che abbiamo gareggiato con gli
chef più bravi a livello mondiale. Un terzo posto in una competizione
internazionale è comunque un bel risultato,
ha commentato Myllymäki subito
dopo aver vinto la medaglia.

I
concorrenti avevano il compito di cucinare e comporre un piatto di carne ed un
piatto di pesce per 14 persone in 5 ore e 35 minuti. Le materie prime per i
piatti sono stati scelti dal Bocuse d’Or: faraona per il piatto di carne e trota
di ruscello per il piatto di pesce. Le materie prime provengono dal Paese in cui
si svolge la competizione, in questo caso la Francia. 


Ora tornerò a casa per recuperare le energie,  prendermi cura della mia
famiglia e creare sapori ed esperienze culinarie sempre migliori per i clienti
dei miei ristoranti svedesi*. Si imparano tante nuove cose durante una gara come
quella del
  Bocuse d’Or,  continua Tommy
Myllymäki.

Il team svedese dietro il successo di Tommy
Myllymäki è composto da Albin Edberg, assistente, Jonas Dahlbom, coach, e Henrik
Norström, presidente e rappresentante della Svezia all’interno della giuria. 

*Myllymäki ha
due ristoranti nella città di Jönköping, sul lago Vättern: Sjön e
Spira, e uno nella regione di
Sörmland a sud di Stoccolma, Julita Wärdshus.

Informazioni
sulla gastronomia svedese:
www.tryswedish.com

Foto :
http://www.mynewsdesk.com/se/gastronomi-sverige

Twitter
www.twitter.com/visitswedenit 

Facebook
www.facebook.com/VisitaSvezia

Sito
www.visitsweden.com

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More