Caccia alle aurore e nuovo Iglootel nella Lapponia svedese e la fiera del mobile di Stoccolma

Aurora
skystation_foto LightsOverLapland_Chad Blakley    
Nutti Sami Siida_foto Johan Adermalm    Iglootel ad Arjeplog_foto
Iglootel

Aurora Skystation_Abisko_Lights Over Lapland foto Chad Blakley

http://newsletter-ger.visitsweden.com/fileadmin/visitsweden/system/images/b2b/bullet.gif   Il luogo più luminoso al mondo è Abisko in
Lapponia svedese, secondo Lonely Planet

 
 Inaugurato il nuovissimo Iglootel sul lago più profondo
della Svezia

http://newsletter-ger.visitsweden.com/fileadmin/visitsweden/system/images/b2b/bullet.gif 
 
Ecoturismo
sami in mezzo alla natura: guidare la propria renna  

 
4-8 febbraio:
Stockholm Design Week and Stockholm Furniture & Light Fair – la più
grande

  fiera
del mobile e dell’illuminazione di design della Scandinavia

Il luogo più luminoso al
mondo è Abisko in Lapponia svedese, secondo Lonely
Planet

Le
Nazioni Unite hanno proclamato il 2015 come “l’anno della luce”. È per questo
che Lonely Planet ha redatto unaclassifica mondiale dei luoghi sulla terra con le
migliori esperienze di fenomeni luminos
i. Al primo
posto in classifica troviamo Abisko, in Lapponia svedese, che è
conosciuto per essere uno dei posti migliori al mondo per osservare l’aurora
boreale, dato il bassissimo inquinamento atmosferico e luminoso ed un cielo
praticamente privo di nuvole.

Abisko
ha un suo osservatorio per l’aurora boreale, l’Aurora Sky
Station
in cima al
monte Nuolja , raggiungibile in seggiovia. Oltre la visita, rigorosamente serale
o notturna per osservare meglio questo fenomeno, è possibile anche cenare nella
struttura. L’osservatorio è aperto fino alla fine di
marzo.

L’aurora
boreale si è trasformata in un prodotto turistico fruibile tramite diversi
pacchetti, ad esempio un corso di fotografia, Lights over Lapland, in cui si imparano
tutti i trucchi per immortalare questo spettacolo della natura. Il corso ha
riscosso un enorme successo e in tre anni è passato da 13 a 5000
partecipanti!

Ad Abisko si può dormire presso ilMountain station Abisko
Turiststation
,
gestito da
STF, il Touring club  svedese. Oltre ad ammirare l’aurora boreale si possono
fare diverse attività ricreative invernali come sci di fondo lungo il sentiero
del Re (Kungsleden), sci di scesa, arrampicata sul ghiaccio, escursioni con cani
da slitta e in moto slitta, gita su ciaspole, eccetera.

Abisko
si trova a 200 km a nord del Circolo Polare Artico, sul lago Torne nella natura
incontaminata del Parco Nazionale Abisko. Per arrivarci si vola a Kiruna
via Stoccolma (con la SAS o Norwegian) e da lì si continua in bus o treno oppure
noleggiando un’auto per 1,5 ore di strada. Visitare questi luoghi, vuol dire
fare un’esperienza unica nell’ultima frontiera selvaggia d’Europa.

Pacchetti e
viaggi individuali con tour operator
: Il Diamante o con 1013millibar
Europe
, piccolo tour
operator italiano basato in Svezia, e viaggi
individuali con
Overland viaggi

_______Inaugurato
il nuovissimo Iglootel sul lago più profondo della Svezia

Il 17
gennaio è stato inaugurato l’Iglootel, un grande edificio di neve
che collega diversi igloo dove l’ospite può vivere un’esperienza artica unica.
L’hotel si trova appena fuori la cittadina di Arjeplog, 70 km a sud del
Circolo Polare, sul lago di Hornavan, il lago più profondo della Svezia. La
struttura comprende due igloo utilizzati come sala da pranzo, uno con un bar
(fatto di ghiaccio), un altro che funziona come lounge, dieci igloo con camere
fino a sei posti letto e infine un igloo senza tetto dove ci si riunisce attorno
al fuoco vivo e con tre vasche di legno colme di acqua calda, oltre che due tipi
di sauna. Diversamente da altri hotel di neve o ghiaccio, tutti gli igloo hanno
un pavimento di legno. La superficie totale dell’edificio è circa 2 000 m2. La
temperatura interna varia da 0 a -5 gradi. Per chi non vuole cenare al freddo
c’è un ristorante dentro l’hotel Kraja a 200 metri dall’Iglootel.

L’Iglootel
offre diversi tipi di pacchetti, dalla semplice visita al pernottamento con
cena.

Dalle
centinaia di laghi ghiacciati che circondano Arjeplog sono stati ricavati dei
circuiti dove tutte le grandi marche automobilistiche testano i loro prototipi.
Anche i visitatori possono provare l’ebrezza di guidare una macchina ad alta
prestazione su neve e ghiaccio. Altre attività che si possono fare comprendono
escursioni in motoslitta o con i cani, pesca nel ghiaccio, gita in elicottero,
sci da discesa o di fondo e, ovviamente, una visita ad una famiglia sami.
http://silverhatten.se/en/season/vinter/

Prenotazioni
per l’Iglootel  tramite http://silverhatten.se/en  o
booking.com. Chi vuole pernottare qualche notte in un ambiente più caldo può
pernottare ai tre hotel di Arjeplog che fanno parte del concern Silver Resort:
hotel Kraja, Silverhatten e Silverlodge.

L’aeroporto
più vicino si trova nella cittadina di Arvidsjaur (85 km da Arjeplog) che si
raggiunge con la compagnia aerea locale Nextjet da Stoccolma. Per chi vuole fare
un fly&drive e scoprire sia la costa sia l’entroterra si può scegliere di
arrivare a Skellefteå con la SAS o a Luleå con la SAS o Norwegian e da lì
noleggiare una macchina per raggiungere Arjeplog (237 km).

INFO
Arjeplog
: http://www.swedishlapland.com/en/Destinations/Arjeplog/

Ecoturismo
sami in mezzo alla natura: guidare la propria renna  

Oltre
a sperimentare diverse attività nella natura, chi visita la Lapponia ha la
straordinaria possibilità di conoscere direttamente la storia e le tradizioni
del popolo Sami, il popolo indigeno di queste terre prossime al Circolo Polare.
Ci sono diversi operatori turistici sami che offrono esperienze sostenibili e
genuine a stretto contatto con le famiglie sami. Sedere accanto al fuoco in una
delle tende  tipiche, chiamate “kåta”, e ascoltare i loro racconti, è
un’esperienza che non si dimentica facilmente.

Nel
piccolo paesino di Jukkasjärvi, dove l’Icehotel è la maggiore attrazione
nel periodo invernale, si trova Nutti Sámi Siida, una ben avviata
azienda sami di ecoturismo che propone svariate attività durante l’intero arco
dell’anno, molte delle quali accreditate dal marchio di qualità per gli
eco-viaggi Nature’s Best.  D’inverno si può anche partecipare a due escursioni
dove le renne sono protagoniste. In motoslitta e slitte si arriva al campo base
dove si aiuta a dar da mangiare alle renne e poi ci si può cimentare nella guida
di una renna da slitta lungo un percorso nella foresta. Le attività si
concludono sempre con un pasto tradizionale sami servito nella tipica tenda sami
e cotto a fuoco vivo. Si pernotta in cottage accoglienti dove sono incluse sauna
e cena.  A Jukkasjärvi si può visitare il Sámi
Siida
con renne, mostre, artigianato e
informazioni sulla cultura dei sami. Da quest’inverno a pranzo è anche possibile
gustare specialità gastronomiche come la
souvas, carne di renna
prima salata e poi affumicata.

Come
arrivare:
Si vola a
Kiruna con la SAS o la Norwegian da Stoccolma. Jukkasjärvi si trova a 17
km da Kiruna.

INFO:
www.nutti.se

Twelve, Fiera del mobile a Stoccolma

3-7 febbraio: Stockholm Design Week and Stockholm Furniture & Light Fair – la
più grande fiera del mobile e dell’illuminazione di design della Scandinavia

Dal 3
all’7 febbraio 2015
si terrà la Stockholm Furniture & Light Fair con le
ultime novità nel mondo degli arredi sia per la casa che per ambienti pubblici,
che da oltre 60 anni attrae visitatori a Stoccolma e alla Stockholmsmässan, la
Fiera Internazionale di Stoccolma. Quest’anno verrà presentata la seconda
versione dell’area Twelve, un forum, oltre che una vetrina, per dodici designer
nordici affermati. Il tema del 2015 di Twelve è sui metodi sperimentali del
design, dalla produzione digitale, alla performance e al crowdfunding. 

Come
sempre, la fiera sceglie un designer internazionale o uno studio di design
rinomato per creare la lounge all’entrata della Fiera. Questa volta l’incarico è
stato assegnato a Ilse Crawford, che con
la sua esposizione ”Question time” vuole
coinvolgere i visitatori attraverso delle domande e creare un luogo per la riflessione.  Una parte importante della
fiera è la Greenhouse, spazio espositivo focalizzato sugli incontri e sui nuovi
talenti. Quest’anno lo spazio è progettato da Note Design Studio, di Stoccolma,
e ospiterà 33 designer e 30 scuole di design da 13 paesi.

Mentre
la fiera è il punto di interesse principale per gli operatori del settore,
parallelamente si svolge la Design Week che anima Stoccolma con eventi e feste
per tutti gli amanti del design ed i curiosi. Per orientarsi meglio e non
perdere nessuno degli appuntamenti visitare  www.stockholmdesignweek.com. Il
sito  suggerisce anche i negozi più particolari, i migliori ristoranti e bar
della città.

  3-7 febbraio 2015 la fiera è aperta anche al pubblico!  

INFO: 
www.stockholmfurniturefair.com     
www.stockholmdesignweek.com 

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More