laVERDI: TORNANO I “DISCOVERY ” – Primo appuntamento martedì 13 gennaio (ore 20.30),

Viviana Lasaracina, pianoforte

Stagione 2014/15
Il ritorno dei Discovery
Alla scoperta dei grandi (e piccoli)
segreti della musica

Dalla nascita, nel 1993, laVerdi ha creduto che, al di là dell’attività concertistica, fosse parte della propria ragion d’essere il rapporto divulgativo ed educativo nei confronti del proprio pubblico e dei propri appassionati sostenitori. All’interno di questo solco erano nati i Discovery Concerts: appuntamenti nei quali i direttori proponevano agli ascoltatori un’analisi puntuale di brani sinfonici – dal classicismo al novecento storico – dapprima destrutturati con esempi musicali a sostegno delle spiegazioni e in seguito eseguiti in modo integrale.
Sulla scia del successo di quella iniziativa, laVerdi torna dopo dieci a riproporre – in chiave aggiornata e attuale – una nuova stagione di Discovery: cinque concerti da gennaio a dicembre 2015 strutturati come un percorso di avvicinamento alla musica dei secoli XX e XXI. Ciascun prevede prevede l’esecuzione di un repertorio mirato alla comprensione di un autore prescelto o di una scuola di pensiero compositivo.
Si succederanno cinque direttori, versati nell’esecuzione del repertorio contemporaneo, per proporci visioni e letture interpretative degli autori che hanno plasmato l’evoluzione del linguaggio musicale a noi più vicino.
Primo incontro martedì 13 gennaio (ore 20.30), naturalmente all’Auditorium di Milano in largo Mahler – la “casa de laVerdi” –  con un appuntamento dedicato a uno dei massimi maestri italiani del Novecento: il veneziano Bruno Maderna. (1920–1973).
Sul podio, il maestro Francesco Bossaglia alla guida dell’Orchestra sinfonica di Milano Giuseppe Verdi, accompagnata dal pianoforte solista del giovane talento Viviana Lasaracina, vincitrice delle Audizioni Nazionali della Gioventù Musicale nel 2011, impegnata nella prima esecuzione a Milano del Concerto per pianoforte e orchestra di Maderna (1942), recentemente ritrovato.
(Biglietti: euro 15,00/9,00. Info e prenotazioni: Auditorium di Milano Fondazione Cariplo, largo Mahler, orari apertura: mar – dom ore 14.30 – 19.00, tel. 02.83389401/2/3; biglietteria via Clerici 3 (Cordusio),  orari apertura: lun – ven  ore 10.00 – 19.00, sab ore 14.00 – 19.00, tel. 02.83389.334  www.laverdi.org).

Programma
Maderna
Concerto per pianoforte e orchestra (prima esecuzione a Milano)
Composizione n.2 per orchestra da camera
Blues da Il mio cuore è nel Sud
Musica su due dimensioni per flauto e tape
Music of Gaity – Dowland : Can Shee (trascr. da Dowland)
La plus de plus (trascizione da Josquin des Pres)
Ascolti di musica elettronica

Biografie
Francesco Bossaglia, direttore. Nato a Sassuolo nel 1980, si diploma in corno sotto la guida di Stefano Giorgini, all’Istituto Musicale Pareggiato “Orazio Vecchi” di Modena. Dopo il diploma entra a far parte dell’Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi dove ha occasione di lavorare, tra gli altri, con direttori quali Yakov Kreizberg, Yutaka Sado, Hansjoerg Schellenberger, Emmanuel Krivine, Riccardo Chailly, e molti altri, registrando per Decca, Deutsche Grammophon ed RCA.
Si perfeziona presso la Roosevelt University di Chicago, dove tra il 2002 ed il 2006, completa il Bachelor of Music, studiando con Dale Clevenger. Grazie a Daniel Barenboim ha la possibilità di seguire le prove della Chicago Symphony Orchestra, avvicinandosi così alla direzione d’orchestra.
Al ritorno dagli Stati Uniti si iscrive al corso di direzione del repertorio contemporaneo tenuto dal Maestro Giorgio Bernasconi presso il Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano. L’incontro con Bernasconi si rivela fondamentale: ne diventa assistente, sia presso il Conservatorio di Lugano sia presso l’Accademia del Teatro alla Scala, lavorando nell’ambito di diversi festival e stagioni di concerti (Festival Martha Argerich, Biennale Musica Venezia, 900Presente per la Radio Svizzera). Alla morte di Bernasconi conclude il Master in Ensemble Conducting sotto la guida di Arturo Tamayo, di cui è ora assistente.
Ha diretto il Tiroler Ensemble fur Neue Musik, il Windkraft Ensemble, l’International Ensemble Modern Academie Ensemble, l’Orchestra I Pomeriggi Musicali, l’Orchestra Toscanini, l’Orchestra della Svizzera Italiana, l’Ensemble 900 del Conservatorio della Svizzera Italiana, l’Ensemble 21 di Amburgo, l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio della Svizzera Italiana, registrando per la Radio Svizzera, la SWR, prendendo parte a numerosi festival, tra cui Klangspuren in Austria e Transart in Italia, dirigendo diverse prime esecuzioni (Giacomo Manzoni, Genoel Ruhele, Stas Omelchenko, e altri), lavorando con compositori quali Salvatore Sciarrino, Giacomo Manzoni, Rudolf Kelterborn, Bettina Skrzypczak, Aaron Cassidy, Massimiliano Viel, Giuseppe Nova, Dimitri Kourliandski.
Di particolare interesse è la direzione musicale di progetti cross-media: dal più classico teatro musicale da camera (Histoire du Soldat con il Clown Dimitri e la sua troupe), a spettacoli multimediali con video, musica acustica ed elettronica, danza (Il Suono Giallo di Wassily Kandinsky, A-ronne di Berio, Glossolalie 61 di Schnebel, Satyricon di Bruno Maderna), fino alla riscoperta del repertorio radiodrammatico (Il mio cuore è nel sud di Patroni-Griffi/Maderna, Il Testimone indesiderato di Brusa/Negri, Parole e Musica e Cascando di Samuel Beckett), una miniera di opere di altissimo interesse musicale e drammaturgico, purtroppo oggi virtualmente perdute.
I vari interessi musicali gli permettono di avere un approccio approfondito non solo nell’ambito della musica moderna e contemporanea ma anche nel repertorio sinfonico e operistico da Haydn in poi, fino ad arrivare al Jazz d’avanguardia ed alla musica elettronica.

Viviana Lasaracina, pianoforte. Nata nel 1988, inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni, si diploma con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale al Conservatorio “Nino Rota” di Monopoli sotto la guida di Benedetto Lupo, frequentando parallelamente corsi di perfezionamento con Lazar Berman, Vincenzo Balzani, Elisso Virsaladze, Andrszej Jasinski, Sergio Perticaroli, Alexander Lonquich, Claudio Martinez Mehner, Arie Vardi.
Ha vinto il primo premio assoluto in numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali (quali il “Città di Cesenatico”, il “Marco Bramanti” di Forte dei Marmi, il TIM – Torneo Internazionale della Musica 2006) e numerose borse di studio come quella della Società Umanitaria di Milano, del MIUR (Ministero Istruzione, Università e Ricerca) e della YMFE (Yamaha Music Foudation of Europe). Nell’estate 2007 ha vinto la rassegna riservata ai migliori diplomati d’Italia dell’anno 2006. Nel Novembre 2007 si è aggiudicata il secondo posto, intitolato ad Alfredo Casella, alla XXIV edizione del concorso pianistico nazionale “Premio Venezia” suonando nella Sala Grande del Teatro La Fenice.
Nel 2009 ha vinto il Terzo Premio e il Premio per la migliore interpretazione della musica spagnola al Concorso Internazionale “Ciudad de Ferrol” e nel 2011 si aggiudica il Terzo Premio ed il Premio del Pubblico al Concorso Internazionale “Ciudad de Jaèn”.
Sempre nel 2011 vince le Audizioni Nazionali della Gioventù Musicale d’Italia. Nel 2012 ottiene il Secondo Premio ed il Premio per la migliore esecuzione di un’opera Classica all’Open Piano Competition di Londra.
Finalista al German Piano Award di Francoforte nel 2013, vince le Audizioni della New York Concert Artists and Associates e debutta alla Carnegie Hall di New York nel 2014.
Sostenuta da una generosa borsa di studio, si è perfezionata alla Royal Academy of Music di Londra con il Professor Christopher Elton.

Uncategorized

Con Tassoni alla conquista del Cocktail più originale e gustoso @Tassoni #Tassoni

22 concorrenti per una gara avvincente svoltasi a Ercolano Una simpatica, quanto suggestiva gara tra barmen e barlady, si è svolta ad Ercolano nell’incantevole Villa Campolieto, che tra lo scenario del golfo di Napoli, reso ancor più vivo e ridente dal sole partenopeo, ha offerto agli ospiti organizzatori della “Tassoni”, ai concorrenti e agli invitati […]

Read More
Uncategorized

A Tavola con il ROMA

Conclusa con gran successo “A Tavola con il ROMA” da sin. Sabrina Abbrunzo, Adele Sammartino, Susanna Mendoza e Giuseppina Sorrentino Da Zazà le premiazioni un numeroso pubblico e partecipanti entusiasti La conclusione della manifestazione “A Tavola con il ROMA” è stata la serata che ha fatto registrare allo stesso quotidiano, il più antico del Mezzogiorno: […]

Read More
Uncategorized

LA CONSEGNA DEL “GUIDO DORSO” PALAZZO GIUSTINIIANI | ROMA

Nicola Squitieri Torna a Palazzo GiustinianiLA CONSEGNA DEL “GUIDO DORSO” I riconoscimenti ai nuovi “Ambasciatori del Mezzogiorno” verranno consegnati giovedì 6 ottobre al SENATO Targa di Mattarella all’Associazione Futuridea di Benevento – L’iniziativa giunta alla 37° edizione Con l’intervento del presidente del Senato, Pietro Grasso, saranno consegnati giovedì 6 ottobre, alle ore 16, presso la […]

Read More