Press "Enter" to skip to content

Fine d’anno in Repubblica Ceca

Non solo mercatini e shopping di stagione ma un tripudio di atmosfere avvolgenti, riti  che si perpetuano da secoli, piatti della tradizione, jingle e cori… Sullo sfondo di borghi e città ammantati di neve e illuminati a festa, già alla fine di novembre fervono i preparativi e si respira l’aria dell’attesa.
Le città della Repubblica Ceca a fine anno si agghindano di luci e colori e si preparano ad accogliere la magia del Natale con un mix vincente di tradizione, sacro, profano e tanta fantasia. Le piazze e i vicoli si popolano delle casette di legno e le bancarelle degli attesissimi mercatini dell’Avvento. Nella capitale, l’appuntamento è come sempre in piazza della Città Vecchia, a partire dal 29 novembre, quando si accenderà l’albero di Natale con una cerimonia solenne. Oltre ad acquistare oggetti d’artigianato in legno, cuoio, ceramica, paglia, cera e vetro, le tipiche marionette di Praga, souvenir caratteristici, decori per l’albero, statuine del presepe, potrete gustare le specialità tradizionali come i trdelník (una sorta di cannoli arrotolati su speciali bastoni di legno, cotti sulla brace ardente e poi cosparsi di cannella e zucchero), l’idromele (liquore al miele servito caldo) e il famoso prosciutto di Praga, che affumica sapientemente davanti ai vostri occhi su enormi bracieri. A calarvi nell’atmosfera festosa provvederanno anche i canti natalizi, pieni di note e melodie familiari. Sempre più popolari anche i mercatini nella storica città di Olomouc, unici tra l’altro in tutta la Repubblica Ceca a offrire il vero punch di Norimberga. Un pretesto in più per calarsi nella magia invernale della città morava, definita dalla prestigiosa Lonely Planet “perla nascosta d’Europa”.

http://www.czechtourism.com/it

Mission News Theme by Compete Themes.