14 Novembre 2014: Concerto del trio González (organo) Lacorazza (voce) Giuglilano (contrabbasso)

Sette secoli di Musica Sacra per
organo a Napoli

Venerdì
14 novembre 2014 alle ore 19.30, nella Chiesa dell’Immacolata al Vomero (piazza
Immacolata), nuovo appuntamento con l’VIII edizione della rassegna “Sette secoli
di musica sacra per organo a Napoli – Vespri d’organo”,
organizzata dall’Associazione Trabaci, il cui direttore artistico è il maestro
Mauro Castaldo, gemellata con l'”Internationales Stuttgarter Orgelfestival” di
Stoccarda (Germania), dedicata
quest’anno alla memoria della contessa Milly
Gardini.
Protagonista del concerto, proposto in collaborazione con
l’Associazione Culturale “Cielo Revés”, il trio formato da Gina Lacorazza
(voce), Giovanni Giugliano (contrabbasso) e Tobías González Jiménez (organo),
che darà vita ad un programma
molto vario ed originale.

La prima
parte, esclusivamente organistica, si aprirà con la Toccata in sol maggiore di
Théodore Dubois (1837 – 1924),
vincitore del Prix de Rome nel 1861 e docente del Conservatorio di
Parigi.

Seguirà l’Elegia del veneziano Oreste Ravanello (1871 – 1938),
figura prestigiosa oggi completamente dimenticata, che fu docente e solista di
grande talento e collaborò a lungo con Marco Enrico Bossi e Lorenzo Perosi. Sarà
quindi la volta di Eugène Gigout (1844 – 1925), apprezzato docente ed
organista titolare della chiesa parigina di Sant’Agostino per più di 60 anni,
con la Toccata in si minore tratta dai Dieci pezzi per organo. La chiusura di
questa prima parte sarà affidata a Prière à Notre-Dame e Toccata, tempi
conclusivi della celeberrima Suite gothique, op. 25 di Léon Boëllmann (1862 –
1897).

La seconda parte inizierà nel segno dell’opera, con l’Intermezzo
da “Cavalleria Rusticana” di Pietro Mascagni (1863 – 1945) e l’aria “Io de’
sospiri”, dal terzo atto di “Tosca” di Giacomo Puccini (1858 – 1924). Toccherà
quindi a Solvejs Lied, posta al termine della Suite n. 2 op. 55 dalle musiche di
scena del “Peer Gynt”, del norvegese Edvard Grieg (1843-1907), che precederà il
Preludio al corale Liebster Jesu, wir sind hier BWV 731 di Johann Sebastian
Bach (1685 – 1750), mentre come brano finale ascolteremo Ich bin der Welt
abhanden gekommen, dai Rückert-Lieder di Gustav Mahler (1860 –
1911).

L’ingresso è libero

Prossimo
appuntamento:

Fabrizio Fancello, organo
Venerdì 28 novembre 2014
ore 19,30
Chiesa dell’Immacolata al Vomero, Napoli

Per
ulteriori informazioni:

Associazione Organistica Giovanni Maria
Trabaci
Via Duca di San Donato, 28 – Napoli
Tel.: 081.5634518
Cell.:
339.5389103

Uncategorized

Il mestiere del Teatro – Teatro Strehler/Scatola Magica – Dal 19 ottobre al 4 dicembre 2016 @TeatroStrehler

Dal 19 ottobre al 4 dicembre 2016 al Teatro Strehler/Scatola Magica Benvenuti al Piccolo1_Gasparro,Gelosa_fotoMarasco Il mestiere del Teatro – Benvenuti al Piccolo a cura di Stefano Guizzi con Davide Gasparro e Federica Gelosa Chi costruisce le scene, chi cuce i costumi, chi cerca tutti gli oggetti che si trovano in scena? E cosa succede quando […]

Read More
Uncategorized

MICHIELETTO TORNA A PARIGI CON UNA NUOVA PRODUZIONE DI SAMSON ET DALILA: “RACCONTO LA SOFFERENZA

MICHIELETTO TORNA A PARIGI CON UNA NUOVA PRODUZIONE Répétition Samson et Dalila – septembre 2016 © Vincent Pontet – OnP DI SAMSON ET DALILA: “RACCONTO LA SOFFERENZA CHE CI RENDE TUTTI UGUALI” Dal 4 ottobre all’Opéra Bastille, dove l’opera manca da un quarto di secolo. Protagonisti Anita Rachvelishvili e Aleksandrs Antonenko. Sul podio Philippe Jordan. […]

Read More
Uncategorized

FESTIVAL VERDI 2017 ANTEPRIMA dal 28 settembre al 22 ottobre 2017 @FestivalVerdi #Festivalverdi

Jérusalem, Falstaff,La traviata, Stiffelio, Messa da Requiem Parma e Busseto, dal 28 settembre al 22 ottobre 2017                                                            www.teatroregioparma.it In occasione del debutto del Festival Verdi 2016, sabato 1 ottobre, il Direttore generale del Teatro Regio di Parma Anna Maria Meo ha annunciato in anteprima i principali appuntamenti del Festival Verdi 2017, che si svolgerà […]

Read More