Festival “Cantieri Sonori – II edizione Orzinuovi (BS) con Matmata, Linea 77,Wemen, Hell Spet, 4 Axid Butchers – 4-7 settembre 2014

Nato come il
festival che non c’era, a parlarne son stati poi i numeri, più di 3000 persone
in tre giorni… Sono quelle sorprese che non ti aspetti… La vera sfida parte
adesso…

Festival

Cantieri Sonori – II edizione”

VIA LOMBARDIA,
DIETRO EX MULTISALA – Orzinuovi (BS)

4-5-6-7 settembre
– Orzinuovi (BS)

ingresso
Gratuito

dalle
18.00

Ed è così che anche
quest’anno l’associazione l’Ordine delle Mosche Bianche si è rimessa al
lavoro, grazie anche al sostegno del Comune di Orzinuovi, con obiettivi ancor
più ambiziosi.

Decisa ad alzare il
tiro, ha coinvolto tra le più interessanti band del panorama musicale italiano.
Partendo dagli storici Linea 77, entusiasti all’idea di tornare ad
Orzinuovi, paese che li ha amati e sostenuti fin dai tempi del vecchio Buddha,
che si esibiranno nella serata di punta del sabato, arrivando ad
interessantissime band che stanno muovendo grandi passi sulla scena nazionale ed
internazionale…artisti di casa nostra ma con esperienza e talento da
vendere.

La programmazione 2014
è stata messa a punto seguendo un progetto visionario più ampio, un progetto di
ripensamento del ruolo e dell’area a livello territoriale e macroterritoriale,un polo di aggregazione
e un’industria di creatività culturale in cui i giovani e il territorio
diventano protagonisti e motore del cambiamento.

Giovedì 4 Settembre
2014

Endrigo– rock dritto e sudato da Brescia
nell’ambito del tour per il loro primo ep: “Spara”.

Sula
ventrebianco
– rock ininquadrabile da Napoli

con
le loro mescolanze di grunge e indie rock, ed un
canto malinconico, onirico, rabbioso a tratti, che
riecheggia esprimendosi in italiano e in dialetto
.

Hell
Spet
– country-punk da Brescia.Un genere unico per il
belpaese il loro, un country-punk mai sentito prima! Ed è dal vivo poi che la
band riesce a dare il meglio: iconcerti sono intensi,
frenetici, suonati a tutto volume e carichi di una rinnovata energia
musicale.

Venerdì 5 Settembre
2014

Gnut– folk cantautorale da Napoli.

progetto
del cantautore Napoletano Claudio
Domestico, attualmente in tour per la promozione del suo capolavoro “prenditi
quello che meriti” recentemente uscito per l’etichetta Torinese INRI.

Matmata – folk rock da Brescia.

I Matmata si formano a
Orzinuovi nel 1994, dando forma concreta alle intuizioni artistiche del
cantante/chitarrista/compositore Gianmario Ragazzi e dell’amico batterista
Nicola Saini.

La band pubblica per
Edel l’eponimo disco d’esordio e salpa alla volta di un tour nazionale che nel
giro di pochi mesi li vede suonare in lungo e in largo la Penisola al fanco di
Malfunk, Linea 77, Shandon e One Dimensional Man.

Dopo alcune primavere
di silenzio, nel 2008 i Matmata tornano tutto d’un botto ad affacciarsi sulla
scena: si esibiscono infatti sul palco dell’Heineken Jammin’ Festival,
sfoggiando un suono più intimo, maturo e rarefatto, benché pervaso da quei
ruvidi accessi di rabbia elettrica e furore post-grunge che da sempre ne
caratterizzano la linfa stilistica. Il nuovo corso diventa istantanea
discografca qualche mese più tardi; febbraio 2008, esce il secondo album “In
Attesa del Cielo”: tredici canzoni in bilico tra inquietudine rock e morbide
ballate che valgono alla formazione orceana l’apertura di tutte le date italiane
dei tour di Baustelle e Marlene Kuntz. Non solo: Billy Corgan, leader degli
Smashing Pumpkins, li sceglie personalmente per l’opening-act della data
milanese al Forum di Assago e di quella al Palamalaguti di Bologna. Il brano
“Fino a Perdermi” viene inciso in duetto con un’importante artista nazionale:
Syria e viene esso a disposizione in download gratuito.

Dopo il restyling della
band avvenuta nella metà del 2012, la nuova formazione è così defnita: al basso
vacante subentra Elvis Cavalleri, mentre Enrico Mantovani – chitarrista d’animo
blues, già al lavoro con artisti tipo Massimo Ranieri e Massimo Bubola –
imbraccia la sei corde, tratteggiando un’ulteriore evoluzione sonora all’interno
del gruppo, orientata stavolta verso atmosfere acustiche, interiori, quasi
crepuscolari. Delineata la rotta strumentale da intraprendere, nel settembre
2014 i Matmata torneranno in studio, con la supervisione del nuovo produttore
artistico Claudio Domestico (Gnut) e di Guido Andreani.

La serata vuole suggellare la
collaborazione artistica tra i Matmata e Gnut, poiché quest’ultimo
supervisionerà artisticamente il nuovo lavoro della band Orceana alle prese con
la registrazione proprio durante i giorni del festival.

A concludere la serata
saranno ospiti i djs di Nessun dorma, il party itinerante di musica elettronica
che sta riscaldano le notti estive Bresciane…

in consolle si
alterneranno i dj PHIL DELCORSO, VOLTO e LOOP
LOOPER.

Sabato 6 Settembre
2014

Reels of
joy
– progressive punk-rock da Brescia

Linea 77 – alternative metal da
Torino.

I Linea 77 nascono nel
1993 a Venaria (Torino) e cominciano facendo cover di Rage Against The Machine e
CCCP. Nel luglio 1995 registrano il primo demo, autoprodotto: “Ogni cosa al suo
posto”. All’inizio del 1996 arriva l’ingaggio per la Dracma Records che produce
il secondo demo, “Kung Fu”. Segue la firma con la Collapse Records di Milano che
nel novembre del 1998 pubblica l’album di debutto: TOO MUCH HAPPINESS MAKES KIDS
PARANOID. Nel 2001 esce KEt.CH.UP SUi.Ci.DE,
registrato e prodotto in Gran Bretagna. Seguono due anni di tour europeo,
suggellato dalla partecipazione al festival di Reading. Nel 2003 la band
pubblica NUMB, lanciato dal singolo “Fantasma”. Nel disco c’è una collaborazione
con i Subsonica in “66 (Diabolus in Musica)”. Nel settembre 2005 esce AVAILABLE
FOR PROPAGANDA, realizzato a Los Angeles con la supervisione di Dave
Dominguez.Seguono due anni di concerti – anni durante i quali la Earache
pubblica la raccolta di demo VENAREAL – e i Linea 77 firmano per la Universal,
che pubblica HORROR VACUI: ospite a sorpresa del disco, che esce nel 2008, è
Tiziano Ferro, che presta la voce a “Sogni risplendono”. Nel 2010 è la volta di
10, pubblicato a fine marzo. A un anno di distanza esce LIVE 2010, nuovo album
dal vivo del gruppo, disponibile però solo in formato digitale.Nel 2013 è la
volta dell’ ep LA SPERANZA È UNA TRAPPOLA (PART 1), il primo lavoro dopo
l’abbandono di Emiliano Audisio, voce storica della band. A fine anno viene
annunciata l’uscita dell’Ep CI ERAVAMO TANTO ARMATI, anticipato da
“L’involuzione della specie”. Al posto dell’Ep arriva però un annuncio, nel
marzo 2014: a causa di un cortocircuito, gli hard disk contenenti i premaster di
CI ERAVAMO TANTO ARMATI sono irrimediabilmente danneggiati. “Per uscire dalla
paranoia abbiamo sempre avuto un solo modo: suonare. Ed è quello che stiamo
facendo già da oggi. Fanculo gli hard disk e la tecnologia”, scrivono i Linea 77
su Facebook, “siamo tornati alle care e vecchie jam in saletta e stiamo sfogando
la rabbia”. La band rinuncia a ri-registrare i pezzi e si mette al lavoro su un
nuovo album e parte in tour.

Domenica 7 Settembre
2014

Earia– soul da Brescia;

Karenina– pop rock d’autore da
Bergamo;

4 axid
butchers
– musica ruspante da Brescia

I 4 AXID BUTCHERS,
hanno una storia singolare; praticamente sconosciuti fino a poco tempo fa in
Italia, vivono tra Germania (Berlino e Monaco) e Villa Gasulì, un casa sulle
colline bresciane da dove si vede il lago di Garda. Due posti culturalmente
contrapposti, in cui raccogliere idee e svilupparne altre. Villa Gasulì è un
posto speciale, in cui creare, musica, scultura, istallazioni, pittura. Da otto
anni sono in tour in giro per il mondo, con all’attivo più di 300 concerti. Un
viaggio che li ha portati, fino ad oggi, a suonare in Francia, Germania,
Slovenia, Repubblica Ceca, Austria e, prima band italiana ad aver fatto un tour
di 12 date in Sudafrica; in questo momento stanno progettando un tour a Cuba. Da
segnalare due partecipazioni al Popkomm, le aperture dei concerti di Eternals,
Fully Fullwood (bassista di Bob Marley e Peter Tosh), Tonino Carotone, Hugh
Cornwell nonchè del set di Bez Barry (Happy Mondays). I 4 AXID BUTCHERS
mescolano con personalità punk-funk, rock, disco, dub, una miscela in cui è il
ritmo a farla da padrone e che, dal vivo, trasforma la band in una irresistibile
macchina da ballo e intrattenimento. L’ultimo disco, VILLA GASULI’, non fa che
confermare e rilanciare la band come una delle realtà più innovative e
interessanti del panorama alternativo italiano.

Wemen– pop atipico da Milano.

Gli \emen (si legge:
oui men) nascono a Milano nei primi mesi del 2010 da un’idea di Carlo Pastore
(chitarra e voce) e Francesco Peluso (batteria). Poco dopo si unisce a loro
Alberto Pilotti (chitarre) ma la formazione è completata solo a ottobre dello
stesso anno con Riccardo Della Casa (basso e cori).Le diverse estrazioni indie
rock, grunge, punk, post-punk, new wave e 2 Tone si coagulano in una sorta di
magma pop atipico, in evoluzione e contaminazione. Come se anni settanta,
ottanta, novanta e duemila trovassero un respiro sincronico e contemporaneo, una
sorta di finestra fuori dal tempo che si affaccia sul nostro tempo.Dopo un anno
di prove e i primi concerti, il gruppo produce una sorta di demo pro, l’EP
autoprodotto “Before Being Ash” pubblicato semplicemente in free download. A
questo segue la partecipazione alla compilation tributo a “Mellon Collie” degli
Smashing Pumpkins curata dagli Albano Power (e benedetta da Billy Corgan!) e un
remix firmato dai Casa del Mirto.

Nel 2012 inizia la
collaborazione con l’etichetta fiorentina dal sapore scozzese, Black Candy
Records. Come prima uscita, a settembre, arriva uno split album con The
Hacienda: tre brani a testa e un decespugliatore in mezzo. L’11 Gennaio 2014 è
uscito il loro primo album – “Albanian Paisley Underground”, sempre per Black
Candy Records.

Come l’anno passato, restiamo in tema
Oktober Fest con le ottime birre di Monaco e la cucina italo-bavarese sempre
aperta.

CUCINA APERTA DALLE ORE
18.00.

CONCERTI DALLE ORE
20.30

DOMENICA SPIEDO A
MEZZOGIORNO SU PRENOTAZIONE E APERITIVO

dalle 19.00

PARCHEGGIO ED EVENTO
COPERTO

INGRESSO
GRATUITO.

LA MANIFESTAZIONE SI
TERRA’ ANCHE IN CASO DI PIOGGIA

infoline

ordinemoschebianche@yahoo.it

Uncategorized

Con Tassoni alla conquista del Cocktail più originale e gustoso @Tassoni #Tassoni

22 concorrenti per una gara avvincente svoltasi a Ercolano Una simpatica, quanto suggestiva gara tra barmen e barlady, si è svolta ad Ercolano nell’incantevole Villa Campolieto, che tra lo scenario del golfo di Napoli, reso ancor più vivo e ridente dal sole partenopeo, ha offerto agli ospiti organizzatori della “Tassoni”, ai concorrenti e agli invitati […]

Read More
Uncategorized

A Tavola con il ROMA

Conclusa con gran successo “A Tavola con il ROMA” da sin. Sabrina Abbrunzo, Adele Sammartino, Susanna Mendoza e Giuseppina Sorrentino Da Zazà le premiazioni un numeroso pubblico e partecipanti entusiasti La conclusione della manifestazione “A Tavola con il ROMA” è stata la serata che ha fatto registrare allo stesso quotidiano, il più antico del Mezzogiorno: […]

Read More
Uncategorized

LA CONSEGNA DEL “GUIDO DORSO” PALAZZO GIUSTINIIANI | ROMA

Nicola Squitieri Torna a Palazzo GiustinianiLA CONSEGNA DEL “GUIDO DORSO” I riconoscimenti ai nuovi “Ambasciatori del Mezzogiorno” verranno consegnati giovedì 6 ottobre al SENATO Targa di Mattarella all’Associazione Futuridea di Benevento – L’iniziativa giunta alla 37° edizione Con l’intervento del presidente del Senato, Pietro Grasso, saranno consegnati giovedì 6 ottobre, alle ore 16, presso la […]

Read More