Press "Enter" to skip to content

Cicloturismo sui sentieri del Gran Paradiso

2014-07-24 Pedalando senza fatica – 2 Foto di Alberto Conte

Pedalando senza fatica sui sentieri del Gran Paradiso: I.T.E.R. presenta le nuove mountain bike elettriche
Hanno freni idraulici a disco e forcelle ammortizzate, un’autonomia che varia dai 40 km in salita a più di 100 km in pianura, pesano meno di 20 kg: sono le nuove e-MTB ITER, le mountain bike elettriche messe a disposizione gratuitamente da Fondation Grand Paradis. Le biciclette saranno disponibili a partire da lunedì 28 luglio e prenotabili da oggi.
Tra le caratteristiche tecniche delle e-MTB il motore a pedalata assistita consente a chiunque di pedalare senza alcuna fatica sui sentieri del Gran Paradiso. Le biciclette si diversificano infatti dalle city bike elettriche perché ideate per affrontare strade ripide e accidentate.
A testarle sul campo, in anteprima, è stato il gruppo di giornalisti e blogger che, durante lo scorso weekend, ha valicato il passo del Gran San Bernardo in sella alle nuove mountain bike, in un viaggio-avventura su due ruote che ha interessato Valle d’Aosta, Svizzera e Francia. L’impresa, raccontata tappa per tappa attraverso le voci dei protagonisti e documentata da fotografie, video e racconti, si può ripercorrere sul sito del progetto I.T.E.R.: www.iter-alcotra.eu/it
«I giornalisti si sono detti entusiasti dell’esperienza e sono stati concordi nel considerare la e-MTB una vera e propria rivoluzione del viaggio slow» ha dichiarato Luisa Vuillermoz, Direttore di Fondation Grand Paradis, a conclusione della tre giorni. «Le e-MTB rappresentano un modo innovativo di muoversi in montagna: attraverso il sistema a pedalata assistita, infatti, ognuno è in grado di superare forti dislivelli senza sottoporsi ad alcun allenamento specifico. Un’esperienza unica e allo stesso tempo rivolta a tutti».
Il paesaggio alpino del Gran Paradiso, grazie alla presenza di numerose strade poderali e sentieri, offre molteplici opportunità di utilizzo delle mountain bike elettriche.
Per questa ragione, Fondation Grand Paradis e gli operatori turistici del territorio stanno lavorando alla definizione di una serie di pacchetti vacanza pensati ad hoc per quanti siano interessati a sperimentare le e-MTB, con soluzioni comprensive di soggiorno e utilizzo esclusivo delle biciclette.
Le mountain bike si potranno prendere a prestito, previa prenotazione, nei Centri Visitatori del Parco Nazionale Gran Paradiso di Cogne, Valsavarenche e Rhêmes-Notre-Dame, nonché presso il punto informativo di Maison Pellissier a Rhêmes-Saint-Georges. Il prestito è gratuito per tutti i possessori del Fondation Grand Paradis Pass che – al momento della restituzione della bici – dimostrino di aver speso almeno 10 euro nel comprensorio del Gran Paradiso. Le condizioni di prestito sono consultabili sul sito www.iter-alcotra.eu e sul sito www.grand-paradis.it.
L’azione è realizzata e finanziata nell’ambito del progetto I.T.E.R., capofilato dal Dipartimento Trasporti della Regione Autonoma Valle d’Aosta e cofinanziato dal Fondo europeo di Sviluppo Regionale nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia ALCOTRA 2007-2013. www.iter-alcotra.eu
Info:
Fondation Grand Paradis
Villaggio Minatori
11012 Cogne (AO)
Tel. 0165-75301 – Fax 0165-749618
info@grand-paradis.itwww.grand-paradis.it

Mission News Theme by Compete Themes.