A Palazzo dei Panni i «Concerti del Conservatorio»

Paola Regano

ARCO – Torna nel mese di
maggio il consueto appuntamento con il cartellone di concerti organizzato dalla
sezione staccata del Conservatorio «Bonporti», che grazie ad un accordo con il
Comune di Arco si svolge a Palazzo dei Panni. Nel mese di maggio con cadenza
settimanale, quattro concerti offerti da docenti del conservatorio. Primo
appuntamento giovedì 8 maggio: ad esibirsi
sono i docenti Paola Regano al traversiere e Tarcisio Battisti al clavicembalo,
per un programma con musiche di Händel, Telemann, Du Phly e Locatelli.
L’ingresso è libero.

Il secondo appuntamento è il 15
maggio con Aldo Cutroneo e Laura Di Paolo che presentano due opere per violino e
pianoforte di Ernst Bloch; quindi, il 22 maggio, un programma per viola e
pianoforte con Lorenzo Bertoldi e Marino Nicolini. L’ultimo concerto si svolge
il 29 maggio con un programma francese per arpa e violino presentato da Roberta
Alessandrini e Stefan Coles.

«La rassegna dei Concerti del
Conservatorio giunge quest’anno all’undicesima edizione – spiega il prof.
Corrado Ruzza, nuovo responsabile della sezione rivana del “Bonporti” –
consolidando una piccola tradizione che, nel complesso delle attività del nostro
istituto, costituisce un elemento importante; per diversi motivi. Innanzitutto
l’integrazione, con l’obiettivo primario di una scuola, cioè la formazione, a
cui i concerti vanno ad affiancarsi come elemento didattico: i docenti hanno
l’opportunità di mostrare agli studenti l’applicazione “sul campo” degli
elementi tecnici, artistici, psicologici e pratici che concorrono all’attuazione
di quell’evento complesso che è l’esecuzione di un concerto, condividendone
anche le difficoltà. Ma la rassegna è anche il segno di vitalità e di buona
salute del Conservatorio nel suo insieme, che completa così la teoria con la
pratica in una proficua apertura alla cittadinanza e al territorio».

IL PROGRAMMA

Palazzo dei Panni, giovedì 8
maggio, ore 21

Interpreti: traversiere: Paola
Regano; clavicembalo: Tarcisio Battisti

Jacques Hotteterre
(1674-1763)

Suite in mi minore

Allemanda-Corrente-Rondò-Giga

Georg Philipp Telemann:
(1681-1767)

Fantasia per traversiere
solo

Grave-Allegro-Adagio-Presto

Georg Friedric Händel:
(1685-1759)

Sonata in do maggiore

Larghetto-Allegro-Larghetto-Gavotta-Allegro

Jacques Du Phly:
(1716-1789)

Ciaccona per Clavicembalo
solo

Pietro Antonio Locatelli:
(1693-1764)

Sonata in sol minore

Largo-Allegro-Largo-Allegro

Georg Philipp Telemann:
(1681-1767)

Sonata in mi minore dalle Sonate
Metodiche

Grave-Vivace-Cunando-Vivace

Paola Regano

É nata a Roma nel 1958. Ha
studiato flauto presso il Conservatorio di Musica Santa Cecilia, dove si è
diplomata nel 1980. Dopo il diploma ha seguito i corsi di perfezionamento con
Marianne Eckstein e Aurèle Nicolet. Ha collaborato con l’Orchestra Sinfonica
della  RAI di Roma e, sempre per la RAI, ha effettuato incisioni con il coro di
musica leggera. Ha seguito i corsi di didattica (metodi Dalcroze, Orff, Kodály e
Goitre) e ha vinto il concorso per l’insegnamento di Educazione Musicale. Ha
pubblicato un metodo per lo studio del flauto traverso. Ha eseguito concerti in
Italia, Austria, Etiopia, Sudafrica in varie formazioni, ma soprattutto in trio
con canto e pianoforte o con arpa. Attualmente suona in duo con il pianoforte.
Ha seguito i corsi di direzione di coro presso la Diocesi di Trento.
Parallelamente al flauto moderno si è perfezionata nella musica antica e ha
studiato il flauto traversiere barocco presso il Conservatorio di Vicenza con il
M° Marcello Gatti. Dal 1993 è docente di flauto presso il Conservatorio “F.A.
Bonporti” di Trento.

Tarcisio BattistiÉ nato a Telve (TN). Ha
compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Trento dove si è diplomato in
Organo e Composizione organistica, con il massimo dei voti, nella classe di
Giancarlo Parodi. Successivamente si è diplomato in Pianoforte, in Musica Corale
e Direzione di Coro, in Canto, in Clavicembalo, in Strumentazione per Banda. Nel
2007, ancora presso il Conservatorio di Trento, ha ottenuto il Diploma
Accademico di II livello in Composizione liturgica con il massimo dei voti e la
lode. In qualità di organista e clavicembalista ha collaborato con cori,
cantanti, formazioni strumentali e cameristiche e ha tenuto numerosi concerti in
Italia e all’estero. All’attività concertistica affianca quella di didatta e di
direttore di Coro: è insegnante al Conservatorio di Riva del Garda e
all’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Trento; dello stesso Istituto dirige
il coro «In dulci jubilo». Sue armonizzazioni, elaborazioni e composizioni
originali vocali e strumentali sono eseguite in concerto e incise in CD. Ha
inoltre partecipato alla realizzazione di numerosi CD di musica organistica e
corale. È membro della Commissione Organi dell’Arcidiocesi di Trento e del
Comitato tecnico della Federazione Cori del Trentino. È Socio fondatore
dell’Associazione Organistica Trentina “Renato Lunelli” per la quale ha
coordinato e curato la catalogazione storica e tecnica

Uncategorized

“SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO…

Ph by Marisa Daffara “SI NASCE NON SOLTANTO PER MORIRE MA PER CAMMINARE A LUNGO, CON PIEDI CHE NON CONOSCONO DIMORE E VANNO OLTRE OGNI MONTAGNA” Alda Merini In ricordo del pittore Giampiero Nebbia Tratto da https://www.facebook.com/marisa.daffara Ricorre a dicembre il decennale della morte del pittore piemontese Giampiero Nebbia. Ieri, 25 settembre 2016, ha avuto […]

Read More
Uncategorized

IL CLUB TENCO AL SUD: UNA DUE GIORNI CON ‘IL TENCO ASCOLTA’ A COSENZA 1 E 2 OTTOBRE 2016 #Clubtenco

Arriva al Sud “Il Tenco ascolta”, per una “due giorni” che sarà dedicata espressamente ad artisti meridionali, l’1 e 2 ottobre, a Cosenza. L’evento, che è organizzato in collaborazione con il Comune di Cosenza, l’Università della Calabria e la Fondazione Lilli Funaro, si svolgerà al Castello Svevo. “Il Tenco ascolta” è il format del Club […]

Read More
Uncategorized

Mete d’autunno – Al Museo Agricolo e del Vino Ricci Curbastro per scoprire il volto agricolo della Franciacorta‏ @Franciacorta #riccicurbastro

1 Museo del Vino Ricci Curbastro_Sala Enologia La storia agricola della Franciacorta racchiusa in un Museo, tutto da visitare e tutto da vivere. Un motivo in più per godersi la Franciacorta in autunno, stagione perfetta per l’enoturismo. Fondato nel 1986 da Gualberto Ricci Curbastro, accanto alla sede della sua cantina di Capriolo, ilMuseo Agricolo e del […]

Read More