Press "Enter" to skip to content

“VIAGGIO” di Paolo Fanzaga (dal Magia Music Meeting a 432 Hz)

In
uscita in questi giorni:

“VIAGGIO”

Il
primo singolo estratto dal quarto album di PAOLO FANZAGA

“The
way to nowhere”

In un mondo in cui il
bombardamento di stimoli è all’ordine del giorno, la modernità non è mai
abbastanza e la tecnologia non è mai sufficientemente veloce,
PAOLO
FANZAGA
ci presenta con
semplicità e classica bellezza il nuovo singolo,
“VIAGGIO’”, tratto dall’ultimo
album
“The way to
nowhere”,

Una raccolta di
quattordici brani che rappresenta il proseguimento e l’evoluzione del percorso
iniziato dal compositore cinque anni fa con 
“Infinito”.

Tappe del
viaggio

                                                                                                                                                                        

Paolo Fanzaga e
Milano (Magia Music Meeting)

Il brano “Non ne posso proprio
più”
viene inserito all’interno della raccolta “Musica
Metropolitana”
, (1986) 
dedicata agli artisti emergenti italiani nati al
MAGIA MUSIC MEETING di Milano del calibro di: Elio e le storie tese,
Lipstick, Sharks, Beggars Banquet, Vienna.

Intraprende la carriera di musicista
molto giovane, collaborando con diverse formazioni pop nelle vesti di autore e
tastierista.

Fonda nel 1984 il gruppo pop I
Frend
,
 all’interno del quale è cantante, tastierista e autore.

Nel 1985 “StudioDivinazione” pubblica
il loro LP dal titolo  “Primati”.

Conservatorio

Nel frattempo si dedica allo studio
del pianoforte e composizione. Intraprende, inoltre, l’attività di produttore e
arrangiatore, collaborando con artisti particolarmente attivi nel panorama
musicale italiano. Nel 1990 si diploma in composizione al Conservatorio di
Piacenza.

Accademia Musicale di
Treviglio

Sebbene la sua mansione predominante
sia la didattica, nello stesso anno contribuisce alla fondazione dell’Accademia
Musicale di Treviglio, di cui risulta esserne ancora presidente. Ha inoltre
composto arrangiamenti e composizioni per varie forme orchestrali, corali e
formazioni pop. Oggi, l’Accademia Musicale di Treviglio tra le maggiori
scuole di musica della Lombardia, con oltre 300 allievi.

Nel promuovere il cd dell’artista 
Paolo Fanzaga  The way to nowhere”, abbiamo
scoperto con piacere una teoria molto intrigante che riguarda il livello di
intonazione dei brani. Un fenomeno che rimanda all’armonia e la capacità di
relazionare il suono all’uomo in completo relax.

Nicholas Caposiena
dice: 432 è la Chiave Cosmica dell’Universo

432 hz cos’è?. Il corpo umano è
codificato per ricevere musica a 432 Hz perchè questa è la vibrazione
risuonante con l’Universo e con le cellule umane
. Attualmente tutti gli
strumenti musicali del mondo sono codificati a 440 Hz, ma questa frequenza crea
separazione e impedisce alla specie umana di evolversi.

Questa frequenza fu ” imposta ”
nel 1939 dal nazista Joseph Goebbels, quando fu notato che un diapason più acuto
(tra i 440 e i 450 Hz ) suscitava nei soldati in guerra una sorta di instabilità
e aggressività utile per fini militari

La musica a 432 Hz parla al
cuore,
codifica le cellule in maniera armonica e favorisce la nostra salute
grazie alla ricettività a questa frequenza da parte del DNA che produce così
proteine integre per tutto il corpo. L’ONDA GENETICA che permette l’
ipercomunicazione tra la specie umana è possibile solo con armoniche a 432
HZ,440 hz blocca la nostra specie nella percezione di separazione e di
limitazione evolutiva. Ora molti musicisti stanno ripristinando l’originale
frequenza di 432 Hz e la specie umana ringrazia. 

Nell’ultimo decennio, moltissimi
gruppi hanno fatto sperimentazioni con l’intonazione 432 hz tra cui Pink Floyd,
Mick Jagger, Tool oltre allo stesso Paolo Fanzaga ecc. ecc.

Paolo
Fanzaga
sul sito internetwww.paolofanzaga.ite sui social network
(facebook, youtube, linkedIn e classical place).

Mission News Theme by Compete Themes.