Natale a Malta – della tradizione mediterranea

Natale della tradizione mediterranea

Devoti ad
antiche usanze, gli abitanti delle isole maltesi,

ricreano ogni
anno atmosfere natalizie suggestive e raccolte


(Novembre 2013)

Il Natale
del consumismo e della corsa ai regali assume di anno in anno toni sempre più
smorzati, ma se davvero volete assaporare un’atmosfera raccolta e totalmente
immersa nelle tradizioni, vi invitiamo a fare il vostro ingresso nelle più
autentiche festività natalizie con un viaggio nell’arcipelago maltese. Isole
dalle radicate usanze, Malta e Gozo
ospitano tutto l’anno feste che celebrano i Santi, ma è naturalmente nel periodo
dell’Avvento che risplendono di una magica aura da cui trapela la loro assoluta
e sincera devozione.

Ma sicuramente la più piccola e più fortemente legata alla
cultura agreste tra le due isole, Gozo,
è quella dove si può percepire ancora più autentico e forte, l’antico sapore
del Natale.

Passate le celebrazioni dell’Immacolata e di Santa Lucia
(quest’ultima celebrata in una piccola chiesa omonima del 1575) cominciano ad
essere allestiti su tutta l’isola i tradizionali
presepi
, esposti sia in luoghi di culto che in spazi meno tradizionali.
Facilmente accessibili e note sono le esposizioni di presepi allestite a
Victoria, capoluogo dell’Isola, all’interno della hall della Banca Giuratale di
Victoria, all’interno del palazzo del Ministro di Gozo così come nella curia
vescovile. Ma i presepi più suggestivi
sono sicuramente quelli viventi
: il villaggio di San Lawrenz, oltre ad organizzare una rappresentazione dal vivo
della Natività, la domenica precedente il Natale, viene totalmente illuminato da
candele, così da immergersi in pieno raccoglimento nello spirito natalizio.

Il presepe vivente più famoso e grande di Gozo è però sicuramente
quello di Ghajnsielem(http://www.ghajnsielem.com/bethlehem/openinghours.html), che si
diffonde su
20.000 metri quadrati. La Betlemme diGhajnsielem è attiva e visitabile per tutto il mese di dicembre  ed
è allestita per ricreare con precisione  la Natività, coinvolgendo circa 150 attori, compresi 3 neonati.Ghajnsielem è un
villaggio che si trova nei pressi di Mgarr, il porto principale di Gozo e all’ingresso
dell’area dove viene allestito il presepe, conosciuta come Ta’ Passi, vi verrà
consegnata anche una mappa per orientarvi tra le varie scene, tra cui troverete
perfette ricostruzioni di botteghe di carpentieri, panettieri ed altri
artigiani. Se vorrete potrete fare una sosta alla taverna per ordinare e degustare
cibo tradizionale e vino. Ogni abitazione sarà animata da scene di vita
domestica che attorno al focolare vi ricorderanno che il Natale è soprattutto
la festa del ritrovarsi in famiglia.

Forse non tutti
sanno che …

Essendo molto legati alle tradizioni, durante la stagione delle feste, i
Maltesi si adoperano per preparare appetitosi piatti natalizi. Tra questi ci
piacerebbe segnalare iQaghaq ta’ l-Ghasel,ciambelle dolci di pasta frolla ripiene di
melassa. Deliziosamente profumate
con aromi che non potranno che ricordarvi il Natale (scorze di agrumi, essenza
di anice, spezie). Per acquistare queste delizie, ma anche qualche manufatto originale
locale, vi consigliamo di visitare i Crafts Village diTa’
Qali  a Malta e diTa’
Dbiegia Gozo oppure fate un
salto ai mercatini natalizi come  quello
diL-Għarb(Gozo) più legato all’artigianato locale, o lo
speciale mercatino che si terrà aPalazzo De Piro a Mdinail 14 e 15 dicembre, dove verranno presentati anche prodotti più
originali e moderni.

www.visitmalta.com

http://gozotop100.malta-vacanze.it/

Uncategorized

HENRI CARTIER-BRESSON FOTOGRAFO Villa Reale di Monza Secondo Piano Nobile 20 ottobre 2016 – 26 febbraio 2017 @Villarealemonza @HENRICARTIERBRESSON

140 scatti di Henri Cartier Bresson, in mostra alla Villa Reale di Monza dal 20 ottobre, dedicati al grande maestro, per immergerci nel suo mondo,  per scoprire il carico di ricchezza di ogni sua immagine, testimonianza di un uomo consapevole, dal lucido pensiero, verso la realtà storica e sociologica.     Prostitute. Calle Cuauhtemoctzin, Città del […]

Read More
Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More