Press "Enter" to skip to content

Successo per ‘porchetta e champagne’ al bagno Marechiaro. L’organizzatrice: “la formula delle feste mondane è una soluzione per risollevare le presenze”

       SUCCESSO PER LA
SERATA “PORCHETTA E CHAMPAGNE” AL
BAGNO
MARECHIARO-FORTE DEI MARMI

L’organizzatrice
Loretta Grazzini: “Con gli happening abbiamo portato migliaia di persone da
tutto il mondo in un momento in cui la Versilia aveva un po’ di
sofferenze” 

 

 

Nobili, industriali, banchieri e personaggi
provenienti da ogni angolo del mondo. La formula dell’intrattenimento elegante,
in hotel super lusso o nei migliori stabilimenti balneari? E’ quella che serve a
dare un’ottima boccata di ossigeno alla Versilia. E’ il bilancio che traccia
Loretta Grazzini che, assieme alla figlia Dada Del Rosso Sarti, ha promosso una
serie di feste che hanno complessivamente attratto migliaia di ospiti “proprio
quando _ sostiene Grazzini _ la riviera aveva bisogno di stimolare le presenze
in un momento in cui la crisi attanaglia il turismo”. E un successone è stato
anche l’appuntamento conclusivo dell’estate “Porchetta e Champagne” al bagno
Marechiaro a Forte dei Marmi Primo con la premiazione di Wilma
Battaglia 
vedova dello scrittore Romano Battaglia, di  Camilla Sandrucci presidente da oltre 10 anni
dell’Assmaf di Firenze, l’
Associazione per lo Studio della
Sclerosi Sistemica e delle Malattie Fibrosanti onlus e di
 Liana Nadia Zerbinati che da 40 anni propone nel suo
storico negozio di Forte dei Marmi la preziosità dei capi in maglieria lavorata
con tecniche di sapiente artigianalità. A intrattenere il pubblico è stata la
passerella della collezione autunno/inverno del brand A.D.B. di Arianna di
Baccio che ha fatto delle sue originali borse un vero e proprio biglietto da
visita, un accessorio che ha spopolato tra le vip in vacanza e che si trova in
vendita sull’origjnale Ape parcheggiata sul viale Morin il mercoledì e la
domenica mattina.

Tanti gli ospiti presenti all’evento,
fra gli altri: il cavalier Domenico Savini storico e ricercatore di stemmi
araldici, la professoressa Eleonora Cavallini ricercatrice a livello europeo di
storia dell’antica Grecia oltre che cugina di Vittorio Sgarbi, Egon Fazzino  e
Filippo Fazzino (nipoti del famoso politico oggi 92 enne Leone e della pittrice
Fiona Leone), l’architetto Guido Ciompi Benelli appena rientrato dagli Stati
Uniti, il medico nutrizionista fiorentino Paola Baggiani, la pittrice Elisabetta
Rogai, la pittrice Leda Giannoni, Stefano Bosia grande organizzatore di feste a
Firenze, Ombretta Beverini (nipote ed erede unica dell’ ingegner Cattaneo di cui
possiede l’ intero archivio con documenti  planimetrie di Forte degli anni dell’
ammiraglio Morin), la contesssa Monica Picedi Benedettini, Eugenio Virgillito
uno dei più noti commercialista esperto di businness a livello europeo
e lo scrittore premio bancarella Alberto Capanna.

Mission News Theme by Compete Themes.