SMEMORANDA – IL DIARIO DEGLI STUDENTI DEDICA L’EDIZIONE 2014 ALLA NOTTE

“Tra
il buio e le stelle, perché a noi va bene così”

Gino
& Michele

 

Quest’anno
il tema raccontato da Smemoranda è By Night: tante pagine
(a quadretti!) per tante notti diverse. Perché è vero che la Smemo si usa di
giorno, a scuola, masono
le frasi scritte nel cuore della notte le più importanti
.
La
notte prima degli esami o quella prima di una gara decisiva… La notte in cui
un padre e un figlio fanno un viaggio oltreoceano per ritrovarsi più vicini che
mai, come nel best seller Se ti abbraccio non avere paura
di Fulvio Ervas (Marcos Y Marcos editore), che a Smemoranda ha
regalato il racconto della sua notte più avventurosa. Poi c’è la notte in cui
il cielo si aprì all’improvviso” della scrittrice e astrofisica Licia
Troisi
. Per Davide Oldani la notte è quel profumo “di pane e
cipolla, denso di sogni e lavoro
” di quando lavorava in una panetteria di
Parigi. Per Fabri Fibra “di notte vanno fatte le scelte giuste, ad
esempio, con chi passarla”,
per Don Gallo è il momento in cui “gli
invisibili del sistema si rendono visibili”
… Tutta gente che di notte se
ne intende, perché, come scrive J-Ax, “la notte è per gli innamorati e
per i sognatori, ma soprattutto per i freaks come noi”.

Dalla
carta al web:

Dentro
la Smemo By Night ci sono un mucchio di cose: racconti notturni e
disegni a tema libero di oltre 100 collaboratori, bigliettini a strappo, giochi,
adesivi colorati, anche d’autore, come quelli firmati dallo street artist Pao. E
poi le rubriche fisse giornaliere: Prof&Stud! offre un rimedio
contro il lunedì con gli strafalcioni in aula e le note di classe più assurde.
Tutti autentici e imperdibili! Il martedì c’è LOL che raccoglie le
battute, le citazioni e i dialoghi più folli e divertenti tratti dai migliori
film, spettacoli comici e serial di sempre. Il mercoledì spazio a Strip

Day
con le strisce firmate dai più grandi disegnatori del momento, da Zerocalcare a
Deco. Fare

a
meno di loro diventerà impossibile! Giovedì arriva HELP! la
rubrica a cura di Skuola.net con tante diritte per cavarsela sempre in ogni
situazione (o almeno provarci). Le citazioni di libri, film, canzoni e poesie
dedicate al tema By Night le abbiamo raccolte nelle giornate di venerdì quando
la notte è sempre bella lunga. E poi una playlist a cura di Enzo Gentile il
sabato e vignette la domenica per festeggiare per bene il week end… prima che
sia di nuovo lunedì!

E
con i Qr code il diario continua in rete con tanti contenuti extra a tema
by night.
Video, curiosità e approfondimenti su smemoranda.it, il portale con musica,
video, giochi, amore, sesso, battute, vignette, pensieri, nerdate, fatti nostri
e vostri, in cui ogni contenuto è commentabile e sharabile su Fb e Twitter. Così
tanto di tutto, che nemmeno in tutte le Smemo dal 1979 a oggi. Anche quelle le
trovate su www.smemoranda.it.

Smemoranda.it è
una testata giornalistica registrata (Reg. n. 533 del 04/04/2005, Direttore
Resp. Nico Colonna)

COSA
C’È NELLA SMEMO BY NIGHT?

Scrivono
per Smemoranda 2014:
Antonio
Albanese, Ale e Franz, Sara Anzanello*, Arisa*, Baz*,
Enrico Bertolino, Claudio Bisio, Cristina Capotondi, Martin Castrogiovanni,
Paolo Cevoli, Letizia Camera*, Lorenzo Cherubini Jovanotti, Geppi Cucciari,
Giuseppe Culicchia, Silvia Dai Pra’*, Valentina Diouf*, Andrea Dovizioso*,
Fulvio Ervas*, Fabri Fibra, Stella Ferraris*, Finley, Katia Follesa, Mr Forrest,
Don Gallo, Enzo Gentile, Gialappa’s Band, Gioele Dix, Kalabrugovic, J-Ax,
Gabriella Kuruvilla*, Maurizio Lastrico*, Luciano Ligabue, Luciana Littizzetto,
Stefano Mancinelli, Teresa Mannino, Marco Materazzi*, Francesca Michelin*,
Negrita, Davide Oldani, Pali e Dispari, Sergio Parisse, Piero Pelù,’
Andrea Ranocchia, Alessandro Robecchi, Federico Russo, Nicola Savino, Sud Sound
System, Gino Strada, Marina Terragni, Ivan Tresoldi, Licia Troisi, Giovanni
Vernia.  (*new entry 2014)

Disegnano
per Smemoranda 2014:

Albert,
Allegra, Altan, Bertolotti e De Pirro, Caviglia e Leoni, Ceccon,
Cesar,Contemori, Corradi, Creanza, Deco,  De Donno, Donarelli, Elfo, Ferrari,
Giuliano, Greggio, Leone, Lunari, Maramotti, Marilungo, Migneco e Amlo, Natali,
Natangelo, Persichetti Bros, Rebori, Simon, Solinas, Squillante, Franca e Toti,
Staino, Vauro, Villa, Zerocalcare, Ziche.

Qualche
albero… Ma lo ripiantiamo subito!

Smemoranda
è sempre a Emissioni zero e prodotta al 100% in Italia.

Grazie
al sodalizio con Eco-Way (www.ecoway.it), la
Smemo è l’unico diario in Italia Emission Free, e attraverso un progetto di
impegno concreto a favore dell’ambiente – sotto la tutela di Fondazione Terra
ONLUS – ha creato dal 2005 6 boschi con quasi 130.000 alberi, per assorbire più
di 1000 tonnellate di CO2 all’anno e restituire all’atmosfera una grande
quantità di ossigeno. Li puoi visitare nelle province di Pavia e
Milano.

LE
COPERTINE 2014

Rosso
fluo, turchese, bianco, giallo e nero metallizzato

Limited
Edition: rosa fluo e blu, gommose e indistruttibili, 100% Smemo, disponibili in
due formati 11×15 e 10X13,6 (new!)

Dati
tecnici editoriali Smemoranda 2014

Foliazione:
576 pp.

4
Formati: cm. 13X17,7 – 11×15 –  10×13,6  –  9×12,2

Euro
14,50 – Limited Edition, Euro 16. Vodafone Card in omaggio.

www.smemoranda.it

www.facebook.com/smemoranda

@SmemoOfficial

www.youtube.com/user/SmemoOfficial

 

Nico Gino & Michele

Chi
è Smemoranda

La
Smemo, diretta da Nico Colonna e Gino & Michele, nasce alla fine degli anni
Settanta grazie al progetto di un gruppo di giovani milanesi legati all’allora
movimento studentesco. Il loro intento: creare una nuova proposta editoriale ai
tempi rivoluzionaria senza l’ausilio di uffici marketing e capitali. È così che
vede la luce la Smemo, l’agenda un po’ libro un po’ diario, lunga 16
mesi, che dal 1979 ha alternato tra le sue pagine – sempre rigorosamente a
quadretti! – articoli, opinioni, saggi, notizie, poesie, canzoni, quiz, disegni
e vignette. Sono oltre 20 milioni gli studenti che dalla prima edizione ad oggi
l’hanno “consumata” ogni giorno.

ESTRATTI

SMEMORANDA 2014


Tra il buio e le stelle, perché a noi va bene così


Gino e
Michele






Di notte vanno fatte le scelte giuste, ad esempio,


con chi passarla. L’universo è nato da un rapporto


sessuale tra la notte e il vento. Immaginate la scena?


Fabri Fibra




La notte, che porta buio e sonno, fa paura a molti
bambini,


 rappresenta il non
visibile, l’ignoto. A me preoccupa più


il sonno che il buio, in particolare “il sonno della
ragione”.


Gino
Strada




Fare tardi non è un’abitudine che ho preso da grande.


Non è un vizio da rockstar, è un’attitudine innata.


J-Ax




Ecco per me il
mestiere dell’attore è quello che faccio di notte,


quando il sole
non c’è, perché di giorno, sul set,


è un gioco che si
può fare bene solo se si lavora bene di notte.


Cristiana Capotondi






Notti
che erano una via di mezzo, come mi piace definirle,


fra
il puro divertimento e la sola fatica. Lavoravo, sì, eppure mi piaceva


quella
fatica al profumo di pane.


Davide Oldani








Era la prima volta che per me la notte


era altro dal mio letto o da una festa.


Stanotte si lavorava, stanotte si
aspettava.


Licia
Troisi








A
volte soffro d’insonnia e non riesco a prendere sonno prima dell’alba. Provo di
tutto, anche contare le pecore, ma matematica e pastorizia mi innervosiscono.
C’è soltanto una cosa che mi rilassa: fare la conta di tutti quelli che sono
già andati a dormire, beati loro.


Gioele Dix

__________SMEMO 2014 by Night

Per non scordarsi mai che,i sogni – con l’impegno – possono trasformare la notte in un bellissimo giorno!

Scritto da Iaphet Elli 

Uncategorized

La storia ed il futuro di Crespi d’Adda #cameradeideputati @Crespidadda

L’esperienza di Crespi d’Adda sarà uno degli argomenti del convegno “Il Patrimonio industriale in Italia. Da spazi vuoti a risorsa per il territorio”, che si svolgerà il prossimo 7 ottobre 2016, a Roma, presso la Camera dei Deputati a Palazzo Montecitorio. L’evento, promosso dalla Senatrice Michela Montevecchi, e organizzato da Simona Politini, sarà un’occasione unica […]

Read More
Uncategorized

EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO #eventiculturalimilanesi

COMMERCIO. EVENTI CULTURALI E STREET-ART, PASSA DA QUI IL RILANCIO DEL MERCATO COPERTO DI LORENTEGGIO Tajani: ”Il percorso fatto di commistione tra vendita, socializzazione, arte e cultura rappresenta un modello di riferimento per il futuro di molte strutture simili, contribuendo a riportare i mercati coperti al centro della vita dei quartieri” Milano, 7 ottobre 2016 […]

Read More
Uncategorized

Museo Van Gogh @ MuseoVanGogh

Vincent van Gogh (1853-1890), nato nel Brabante, è attualmente uno degli artisti più famosi di tutti i tempi. Se desideri ammirare i capolavori di Van Gogh, una visita al Museo di Van Gogh di Amsterdam è d’obbligo. Ma per gli ammiratori del pittore, i posti da visitare non finiscono certo qui. Situato nel meraviglioso Parco […]

Read More