Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2020

I Vantaggi del noleggiare Jet Privati

Perché noleggiare un jet privato? Spesso si pensa che noleggiare un aereo privato sia una cosa riservata solo a vip e personaggi famosi in genere. Noleggiare un jet privato è una pratica in forte crescita e la richiesta del mercato di settore continua ad espandersi. Al giorno d’oggi le società che operano in questo settore, come Topjet Executive, riescono ad offrire ai propri clienti diverse piattaforme telematiche molto avanzate. Grazie alle ultime tecnologie ed una squadra opportunamente addestrata, sono in grado di soddisfare ogni esigenza, dal servizio di trasporto in aeroporto fino alla permanenza nel luogo di destinazione. In più, il team commerciale riesce a fornire un preventivo per qualsiasi viaggio, in qualsiasi momento ed in tempi brevissimi. Perché per Topjet Executive, il tempo è una risorsa importante da sfruttare al massimo. Uno dei fattori che ha influito positivamente nella crescita del fenomeno è il nuovo valore che si dà al tempo, la più prez

Formentera tra spiagge e mercatini hippy

calo.des.mort Pensare fin da ora alle vacanze estive può sembrare un azzardo ma, per alcuni luoghi molto turistici, giocare d’anticipo e quindi prenotare qualche mese prima, può portare non pochi vantaggi. È il caso per esempio di Formentera , piccola isola delle Baleari. Vediamo nel dettaglio quali sono i benefici. Essendo non numerose le strutture presenti, cercare un albergo o una casa a Formentera a stagione inoltrata, potrebbe darvi qualche problema. Data l’alta affluenza di turisti, è facile che le soluzioni più belle siano già esaurite e che vi dobbiate quindi accontentare! L’altro vantaggio riguarda il prezzo del biglietto per il volo aereo. L’isola, sprovvista di un aeroporto, prevede che la vostra prima destinazione sia Ibiza (Formentera si raggiunge poi dal porto con il traghetto). I voli per questa meta, altrettanto gettonata, risentono di un notevole aumento di costo nei mesi a ridosso delle ferie estive. Una volta prenotato l’alloggio ed il volo aereo, è giu

Crossroads 2020 - Jazz e altro in Emilia-Romagna | 28 febbraio – 9 giugno 2020

Fabrizio Bosso Il jazz fa…103: tanti sono gli anni trascorsi dalla prima registrazione discografica della musica che ha rinnovato il panorama sonoro del Novecento e tanti saranno i giorni della ventunesima edizione di Crossroads. Un festival itinerante extralarge nella durata (dal 28 febbraio al 9 giugno), nella geografia (diffuso in oltre venti comuni che coprono tutto il territorio dell’Emilia-Romagna), nei contenuti: saranno coinvolti oltre 500 artisti in più di 70 concerti capaci di cogliere le innumerevoli varietà estetiche del jazz, con orecchie ben aperte sugli influssi provenienti da altri generi. Campione di questa apertura estetica è Pat Metheny, non per nulla idolo degli appassionati di jazz tanto quanto di quelli del rock: il suo concerto al Teatro Alighieri di Ravenna (9 maggio) è uno dei momenti più attesi del festival. Crossroads 2020 è organizzato come sempre da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e con il soste

L’attrice Claudia Conte torna sul set con un nuovo progetto cinematografico che la vede ricoprire il ruolo di una mendicante.

L’attrice Claudia Conte, da sempre vicina e sensibile ai temi del sociale, torna sul set con un nuovo progetto cinematografico che la vede ricoprire il ruolo di una mendicante. Partite oggi nella Capitale le riprese dello short-movie dal titolo “Shall the last be...”, scritto e diretto da Giorgio Paoletti, cineasta con anni di esperienza in Irlanda, amante del cinema di Billy Wilder e Sam Peckinpah. Una storia intrigante che propone una visione innovativa dell’inclusione ma soprattutto del donarsi agli altri. La protagonista, l’attrice Claudia Conte, con un make-up di rara verosimiglianza ed un lavoro ad hoc sviluppato con l’acting coach, l’attore e regista James La Motta, è riuscita a dare vita ad un personaggio credibile, avvincente e mai fuori le righe. La Conte non ha paura di  “sporcarsi”, di coprire la sua bellezza per trasformarsi in questo nuovo ruolo, una mendicante dal cuore tenero e determinata verso la sua mission. A contrastare il suo obiettivo troverà “l’altra faccia dell