Festival dei Giardini 2023 | dal 25 marzo al 1° maggio

Sorprendenti Prospettive, tema che è stato presentato con passione dal grande paesaggista Jean Mus, ambasciatore ufficiale del festival e commentato da Emanuela Rosa-Clot, direttrice di Gardenia e Bell’Europa che dedicano sempre spazio alla Francia e ai suoi giardini.

festival de jardins - Illustrations © Lupiko
festival de jardins – Illustrations © Lupiko

Le Alpi Marittime nascondono tesori turistici famosi in tutto il mondo. I paesaggi alle spalle del mare, il litorale, offrono panorami sublimi che accostano palazzi della Belle Époque e giardini lussureggianti. Celebrato per dolcezza del clima, la bellezza della costa, l’arte di vivere, il dipartimento delle Alpi Marittime è anche terra d’elezione per i fiori con un sovoir-faire di fama mondiale sui fiori da profumo, a Grasse, ma anche nell’arte dei giardini con più di 75 giardini, di cui 14 con il marchio di “Jardin Remarquable”, Giardini d’eccellenza (è il 3° dipartimento francese per i giardini). Che siano testimoni di un ricco passato o immaginati da creativi contemporanei, i giardini della Costa Azzurra offrono magnifiche prospettive e angoli di paradiso che incantano visitatori e turisti.
Per celebrare questo patrimonio inestimabile, il Dipartimento delle Alpi Marittime ha creato un evento interamente dedicato:
“Il Festival des Jardins de la Côte d’Azur“.
Forte del successo della prima edizione del 2017, questo imperdibile appuntamento primaverile si tiene ogni due anni.
La 4° edizione si svolgerà da sabato 25 marzo a lunedì 1 maggio 2023 e avrà per tema: “Sorprendenti Prospettive”.
Il concept
Un concorso internazionale per creazioni paesaggistiche effimere esposte nei giardini pubblici delle Alpi Marittime e del Principato di Monaco.
Gli obiettivi
L’ambizione del Festival è sia quella di valorizzare il patrimonio dei giardini delle Alpi Marittime, e scoprire il savoir-faire dei professionisti del paesaggio e dell’orticoltura, ma anche sensibilizzare il pubblico sulla gestione degli spazi verdi e sulle pratiche
rispettose dell’ambiente.
Un festival gratuito e aperto a tutti
È destinato ai visitatori amanti della natura e del giardino, appassionati di botanica, a scolari e a studenti delle scuole di paesaggio,
architettura, design o orticoltura, ad artisti e professionisti del settore.
In programma:

  • un concorso internazionale per creazioni paesaggistiche distribuito su 6 siti
  • giardini “fuori concorso”, realizzati dai servizi spazi verdi e dai partner del festival;
  • tante attività per grandi e bambini.
    Il festival proporrà 30 creazioni uniche ed effimere:
  • 17 creazioni paesaggistiche in concorso a: Antibes-Juan-les-Pins, Cannes, Grasse, Mentone, Nizza e nel Principato di Monaco
  • 13 giardini “fuori concorso” presentati da:
    I comuni partner: Cap-d’Ail, Mandelieu-la Napoule e Saint-Jean-Cap-Ferrat, Cagnes-sur-Mer e Tourrettes-sur-Loup / il Principato di Monaco / Il Campus Vert d’Azur con giardino-didattico ad Antibes
    Prospettive sorprendenti!
    Storie curiose, inaspettate, infinite, sogni dell’Eden… Sorprendono le immagini che la Costa Azzurra offre da più di 150 anni.
    Ancora oggi la prospettiva rimane un percorso dell’immaginario e porta con sè un’arte di vivere sospesa fra colori, forme e profumi, delicatamente accostati, per affascinarci. La 4a edizione del Festival des Jardins de la Côte d’Azur, vuole trasmettere questo messaggio, una visione essenziale che permette di ricevere nell’”ora blu”, un savoir-faire, un patrimonio di giardini, una tradizione, che va ben al di là di ogni frontiera.

www.cotedazurfrance.fr

https://festivaldesjardins.departement06.fr

http://www.france.fr/it

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015.
Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.