Press "Enter" to skip to content

FIRENZE Gourmet | LE BOTTEGHE E I SAPORI

Enogastronomica 2022 porta a Firenze gli chef più rinomati della regione per unire la tradizione artigiana delle botteghe fiorentine ad una “food experience” unica e irripetibile. Dal 13 al 15 maggio la città ospiterà degustazioni e cene gourmet per far apprezzare e conoscere ai visitatori l’arte di una tradizione del “saper fare” che si tramanda nei secoli, abbinando ai segreti delle botteghe artigiane, la raffinata cucina di chef stellati. Tra questi anche il celebre Executive Chef del Ristorante Santa Elisabetta del Brunelleschi Hotel, un luogo unico e storico dove soggiornare che Travel + Leisure T + L 500 ha appena riconosciuto per il secondo anno consecutivo come uno dei più esclusivi alberghi al mondo.

L’edizione di Enogastronomica 2022 celebra la tradizione artigiana di Firenze, città ricca di storia, di arte e di antichi mestieri che ancora oggi si tramandano di generazione in generazione dando vita a piccoli capolavori e oggetti unici e inimitabili. All’arte del “saper fare” si intreccia la passione per la cucina e per i sapori ricercati e raffinati: ad esaltare le botteghe artigiane di Firenze e provincia ci saranno le proposte culinarie di celebri chef che porteranno in tavola tradizione e allo stesso tempo innovazione, offrendo agli ospiti un’esperienza unica nel suo genere. Il tour gastronomico alla scoperta delle botteghe artigiane di Firenze inizia venerdì 13 maggio e prosegue per tutto il weekend con più di 19 appuntamenti e serate di degustazione. Per l’occasione il capoluogo toscano ospiterà alcuni dei più rinomati chef della regione: basterà prenotare e godersi la propria cena gourmet in botteghe e laboratori artigiani, tra atelier, antiche fornaci, laboratori artigianali, telai rinascimentali e molti altri luoghi inediti. Un weekend alla scoperta di una Firenze inedita che racconta l’arte di mestieri e la tradizione culinaria, senza dimenticare la storia che l’ha resa celebre nei secoli.

Tra gli appuntamenti da segnare in agenda non può mancare la serata di venerdì 13 maggio: presso il laboratorio di Scarpelli Mosaici sarà possibile scoprire l’antico viaggio del mosaicista mediceo in ricerca delle pietre toscane necessarie a creare la campionatura più ampia e ricca possibile di tonalità e venature. Una serata all’insegna di un mix di sapori che comporranno un bellissimo mosaico anche per il palato: i vini Marchesi Frescobaldi saranno esaltati dai colori intensi e pieni di accenti dei piatti dello Chef Rocco De Santis del Ristorante Santa Elisabetta, celebre ristorante gourmet del Brunelleschi Hotel di Firenze. Situato nel centro storico di Firenze, l’hotel si caratterizza per la sua raffinatezza e per la bellissima torre bizantina incastonata tra le mura della sua struttura. Il Brunelleschi Hotel offre il soggiorno ideale per chi volesse avventurarsi in un viaggio nella Firenze dei mestieri e degli antichi sapori per più di una notte soltanto, concedendosi un po’ di relax in una delle città più artistiche e più belle di sempre.

Per prenotare la cena in bottega e vedere tutti gli appuntamenti della kermesse consultare: https://enogastronomica.org/

Brunelleschi Hotel

L’ingresso del Brunelleschi Hotel si affaccia su una accogliente piazzetta del centro storico fiorentino, a pochi passi dal Duomo, da Palazzo della Signoria e dalla Galleria degli Uffizi: l’albergo è attorniato dalle vie dello shopping e dai musei più famosi della città. Il Brunelleschi Hotel ingloba nella facciata una torre semi circolare bizantina del VI secolo e una chiesa medievale, interamente ristrutturate nel rispetto delle caratteristiche originali. All’interno, un museo privato conserva reperti rinvenuti durante il restauro della Torre e un calidarium di origine romana, oggi incastonato nelle fondamenta. Il Brunelleschi Hotel fa parte degli Esercizi Storici Fiorentini. L’albergo è stato rinnovato in uno stile classico contemporaneo estremamente elegante, dove predominano i colori chiari e il grigio della tipica pietra serena.

Il Santa Elisabetta è il ristorante gourmet dell’hotel, uno degli indirizzi gastronomici più interessanti su Firenze. È stato insignito dalla Guida Michelin dal 2021 della seconda stella; ha ricevuto due forchette nella Guida dei Ristoranti d’Italia 2022 di Gambero Rosso e un cappello nella Guida gourmet de L’Espresso 2020. Situato in una sala intima con solo 7 tavoli al primo piano della torre bizantina facente parte dell’hotel, alla location invidiabile aggiunge un’atmosfera ricercata e una cucina raffinata. E’ aperto dal martedì al sabato a pranzo dalle 12.30 alle 14.30 e a cena dalle 19.30 alle 22.30. Dal 2017 la proposta gastronomica dell’albergo è firmata dallo Chef Rocco De Santis.

La più informale Osteria Pagliazza, è situata al pianterreno dell’hotel e durante la bella stagione ha anche tavoli all’aperto sulla suggestiva piazzetta antistante l’albergo; propone un menu sfizioso di piatti dichiaratamente a base di ingredienti del territorio. Affianco all’Osteria si trova il Tower Bar, che propone cocktail inediti e personalizzati degustabili anche nel ristorante gourmet.

Mission News Theme by Compete Themes.