Facebook
Twitter
Youtube
Instagram

Biot | Idee weekend slow 2021 – 2022

Biot, unione perfetta tra mare e montagna, arte di vivere e artigianato artistico, tradizione e modernità, patrimonio
e innovazione. Dalla seconda metà del XX secolo, l’arte di soffiare il vetro è diventata il nuovo simbolo del villaggio.
«Ville et Métiers d’Art» dal 1997 Biot è diventata in quasi 60 anni la capitale del vetro contemporaneo in Francia.

Una tecnica delicata sublima sia gli oggetti quotidiani che le opere d’arte create dai più grandi maestri vetrai. Diverse
fabbriche di vetro, ognuna con la sua personalità, si sono installate a Biot ed eccellono nell’arte del vetro.

Ma anche molti artisti hanno il loro atelier o negozio a Biot: pittori, scultori, designer, ceramisti, gioiellieri, orafi, fotografi… nella cornice autentica di un villaggio provenzale che ispira la creazione. Tra i più famosi Fernand Léger, che lavorò nel suo atelier di Biot durante gli ultimi anni della sua vita. Ora è il monumentale Museo Nazionale Fernand Léger a presentare al pubblico l’eccezionale varietà delle sue opere.

Idee week-end slow
Il mercato provenzale: Ogni martedì mattina, dalle 9 alle 13, rue Saint-Sébastien.
All’entrata del villaggio la varietà di bancarelle del mercato provenzale, lungo la strada principale e fino alla Place
des Arcades: frutta e verdura, specialità locali, gioielli, abiti e di molto altro ancora.

Il mercato degli agricoltori: Ogni sabato mattina, dalle 9 alle 13, Place des Arcades di Biot ospita un mercato dedicato
al cibo biologico e locale di qualità, ai cosmetici e all’artigianato. Cibo sano, filiera corta per promuovere la cultura
biologica e l’economia locale, creare più legami sociali… Biot attraverso questo mercato, porta avanti il suo impegno
per la transizione ecologica, sociale e civile.

Parco della Brague
Tra i comuni di Biot e Valbonne, 480 ettari a 6 chilometri dal mare, scenario perfetto per una passeggiata nella natura
nel regno del fiume Bragie e delle sue favolose c ascate, fra paesaggi verdi.
Cinque percorsi a piedi per scoprire, intorno al villaggio di Biot, magnifici paesaggi mediterranei.

Novità & Scoperte green
Les Socquettes de l’Archiduchesse, una nuova boutique sostenibile di artigiani e artisti locali.
In questo luogo, insieme, vengono presentati in modo nuovo e singolare, oggetti e pratiche eco-responsabili. Obiettivo:
creare un luogo d’incontro per artisti e artigiani locali attraverso le loro creazioni e laboratori. Per scambiare
e condividere intorno al tema dello

https://www.biot-tourisme.com

https://www.france.fr