La Révolte des Orgues | Duomo di Milano | 30 Settembre 2021

© Veneranda Fabbrica del Duomo di Milano – Grande Organo

Giovedì 30 settembre 2021, alle ore 20.30, il Duomo di Milanoospita un concerto unico nel panorama internazionale: La Révolte des Orgues. Un’esecuzione senza precedentiche prevede un cast internazionale di organisti e musicisti provenienti dalle più importanti cattedrali europeee l’installazione di uno strumento d’avanguardia: un organo a canne modulare portabile, con cinque consolle(tastiere) che andranno ad aggiungersi alle quattro dell’organo a canne del Duomo di Milano, protagonista di un poderoso intervento di restauro tuttora incorso.Il concerto sarà a ingresso gratuito, con obbligo di Green Pass,fino a esaurimento posti,previaprenotazione su www.duomomilano.it a partire da martedì21 settembre.L’evento si svolge nel solco dell’Anno internazionale dell’Organo, cui il German Music Council ha intitolato il 2021.Questaè stata l’ispirazione per organizzare un Festival mondiale che riunisse i migliori organisti ditutto il mondo, costruttori di organi, giovani compositori contemporanei, appassionati e nuovi talenti su un unico grande palcoscenico mondiale digitale, per celebrarecosì il “Re degli strumenti”:l’Organo, la cui musica e costruzione è stata recentemente nominata dall’UNESCO Patrimonio culturale immateriale dell’umanità.

Il titolo del concerto che si terrà in Duomo il 30 settembre La Révolte des Orguessi riferisce all’opera del celebre compositore e organista francese Jean Guillou, scomparso due anni fa a Parigi e scritta per nove organi, percussioni e direttore. Si tratta non a caso di una composizione rivoluzionaria, come si evince dal titolo stesso, dove per la prima volta l’organo diventa protagonista e si spinge oltre il ruolo tradizionale di accompagnamento alla liturgia. Questo diventa il fil rouge della serata, dove il suono diventa audace e magnifico, esaltando la complessità e la maestosità di uno strumento molto antico per storia e tradizione. Il programma del concerto, sotto la direzione d i Johannes Skudlik,prevede la partecipazione di importanti organisti e musicisti a livello internazionale, quali Hansjörg Albrecht, Münchner Bachchor, Martin Baker, Cattedrale di Westminster, Christian Benning, percussioni, Hochschule für Musik und Theater di Monaco, Giulio Bonetto, Chiesa di San Fermo Maggiore a Verona, Roberto Bonetto, Conservatorio di Verona, Omar Caputi, Santuario di Santa Rita a Torino, Juan de la Rubia, Sagrada Família di Barcelona ed Emanuele Carlo Vianelli, Duomo di Milano, con la presenza degli organisti Partecipa al restauro dell’Organo del Duomo di Milano

Partecipa al restauro dell’Organo del Duomo di MilanoconcertistiMartin Kovarik(Zurigo), Marco Lo Muscio(Roma) e Paolo Oreni(Treviglio).Le musiche spazieranno tra opere conosciute e riadattate per l’occasione di Johann Sebastian Bach, che aprirà con la Fuga alla Gigueinsol Maggiore, interpretata soltanto dal Maestro Emanuele Carlo Vianelli, per procederecon il Bolero sur un thème de Charles Racquetdi Pierre Cochereauche andrà a sottolinearela profonda differenza sonora del singolo organo con quella di un concerto di organi. Seguirà il Concerto per 4 clavicembali e orchestra nella versione per 5 organi e laToccata e Fuga re minore di Johann Sebastian Bach, per poi concludere conLa Révolte des Orgues di Jean Guillou.Un entusiasmante appuntamento in musica che sarà occasione per rinnovare l’impegno costante della Veneranda Fabbrica nel restauro del grande Organo del Duomo, iniziato nel 2019 e possibile grazie al contributodei donatori piccoli e granditra cui Intesa Sanpaolo, main sponsordelrestauro, Fondazione Braccoe Zucchetti, azienda che si inserisce da questo anno come sostenitrice del progetto 15.800 note per il Duomo.Anche destinando il5x1000 al Duomo di Milanoè possibile contribuireal restauro dell’Organo: un gesto gratuito e che non costa nulla.Il concerto è possibile anche grazie allo sponsor tecnicoPontificia Fabbrica d’organi Comm. GiovanniTamburini.

PROGRAMMA GIOVEDÌ 30SETTEMBRE 2021

DUOMO DI MILANOORE 20.30LA RÉVOLTE DES ORGUESCONCERTO PER 9ORGANI E PERCUSSIONESOTTO LA DIREZIONE DIJOHANNES SKUDLIK,EURO-VIA-FESTIVALCON LA PARTECIPAZIONE DIHANSJÖRG ALBRECHT,MÜNCHNER BACHCHORMARTIN BAKER,CATTEDRALE DI WESTMINSTERCHRISTIAN BENNING,PERCUSSIONI,HOCHSCHULE FÜR MUSIK UND THEATER,MÜNCHENGIULIO BONETTO,CHIESA DI SAN FERMO MAGGIORE,VERONAROBERTO BONETTO,CONSERVATORIO DI VERONAOMAR CAPUTI,SANTUARIO DI SANTA RITA,TORINOJUAN DE LA RUBIA,SAGRADA FAMÍLIA,BARCELONAEMANUELE CARLO VIANELLI,DUOMO DI MILANOE DIMARTIN KOVARIK,ORGANISTA CONCERTISTA,ZURIGOMARCO LO MUSCIO,ORGANISTA CONCERTISTA,ROMAPAOLO ORENI,ORGANISTA CONCERTISTA,TREVIGLIOJohann Sebastian Bach (1685-1750)Fuga alla Gigue sol Maggiore BWV 577Emanuele VianelliPierre Cochereau (1924-1984)Bolero sur un thème de Charles Racquet

BIOGRAFIE LA RÉVOLTE DES ORGUESGIOVEDÌ 30 SETTEMBRE 2021 DUOMO DI MILANO ORE 20.30

Johannes Skudlik,organista e direttore d’orchestra internazionale. Direttore ospite nelle maggiori orchestre sinfoniche (tra cui l’Orchestra of the Age of Enlightenment Londra, Sinfonica di Praga, l’Orchestra Sinfonica degli Urali, l’Orchestra della Radio di Monaco) e in rinomate sale come la Filarmonica di Berlino e la Elbphilharmonie di Amburgo. Come organista concertista, ha suonato i principali organi in Europa, America ed Estremo Oriente. Skudlik è anche il fondatore e direttore artistico della rassegna internazionaleBavarese dell’organo e del Festival Euro-Via.

Hansjörg Albrecht è Direttore Artistico del Munich Bach Choir & Bach Orchestra. Ha portato avanti una lunga collaborazione con il Teatro dell’Opera San Carlo di Napoli, la Moscow Chamber Orchestra e la Staatskapelle Weimar. Nel 2013 è stato nominato per il GRAMMY Award. Per l’etichetta Oehms Classics sta attualmente realizzando la prima registrazione completa di tutte le sue sinfonie come trascrizioni per organo in luoghi originali fino al 2024, 200° compleanno di Anton Bruckner.

Martin Baker ha studiato al Royal Northern College of Music, alla Chetham’s School of Music e al Downing College di Cambridge. Ha ricoperto incarichi presso le cattedrali di Westminster e St. Paul di Londra prima di essere richiamato all’Abbazia di Westminster all’età di 24 anni. Nel 2000 torna alla Cattedrale di Westminster come Master of Music, dove per 20 anni è stato responsabile della direzione del coro. È stato il vincitore del concorso di improvvisazione Tournemire a St. Albans nel 1997. Di recente è stato Presidente del Royal College of Organists ed è membro onorario del Downing College di Cambridge.

Christian Benning,multipercussionista, ha svolto concerti come solista e con il suo quintetto Christian Benning Percussion Group è stato ospite di prestigiose sale da concerto come l’Elbphilharmonie di Amburgo, la Royal Opera House di Muscat o la Carnegie Hall di New York City. Come membro della German Scholarship Foundation ha lavorato scientificamente in collaborazione con il mentore di Dirk Nowitzki Holger Geschwindner sulla sua proposta di tesi sui concetti di un’efficace combinazione di ritmo e sport, inclusa la sua invenzione di una propria musica sistema di punteggio.

Giulio Bonetto ottiene nel febbraio 2018 il diploma di Organo e Composizione presso Conservatorio “F. Venezze” di Rovigo. È stato organista dal 2011 presso la Chiesa di S. Pietro Apostolo in Verona e presso la chiesa parrocchiale del Sacro Cuore in Verona. Nel marzo 2021 è stato nominato Organista Titolare e Direttore di Coro presso la Chiesa di San Fermo Maggiore in Verona.

Roberto Bonetto ha studiato organo, clavicembalo e composizione con i maestri Renzo Buja, Danilo Costantini e Antonio Zanon. Ha approfondito lo studio del repertorio romantico francese a Parigi conNaji Hakim. Determinante l’incontro con la personalità artistica diJean Guillou e la partecipazione dal 2005 al 2018alle numerose esecuzioni europee della “Révolte des Orgues” composta dal Maestro per 9 organi epercussioni. Attualmente è titolare della cattedradi Armonia ed Analisi presso il Conservatorio di Verona.Omar Caputiè Organista titolare presso il Santuario di Santa Rita di Torino, Direttore Artistico del Festival Organistico Internazionale di Santa Rita. Diplomato brillantemente presso il Conservatorio di Cuneo “G. F. Ghedini” ha proseguito il suo cammino di perfezionamento sulla musica francese antica, romantica e moderna, frequentando numerose masterclass tenute da maestri del calibro di R. Saorgin, D. Roth e L. Rogg.

Juan de la Rubia è Organista Titolare presso la Sagrada Família di Barcelona. La sua attività di solista e direttore d’orchestra lo ha portato a calcare i principali palchi di una trentina di paesi nel mondo. De la Rubia si è esibito come solista con orchestre come la Freiburger Barockorchester e direttori come Andrew Grams, François-Xavier Roth, Carlos Mena, Simon Halsey e Simon Rattle. Membro della Reial Acadèmia de Belles Arts de Sant Jordi e Professore alla Escola Superior de Música de Catalunya, tiene masterclass nelle città di Budapest, Stoccarda e Roma.Martin Kovarik, terminati gli studi al Conservatorio di Ostrava e alle “Musikhochschule” di Bratislava e Zurigo, seguì per alcuni anni lezioni private da Jean Guilloua Parigi. Ospite di Festival musicali internazionali (“Prestige de lʼorgue” nella chiesa di S. Eustache a Parigi, o a Piacenza), hasuonato come organista o pianista con parecchi gruppi cameristici.Al suo repertorio appartengono, insieme a pezzi classici, anche molte trascrizioni, pezzi moderni e improvvisazioni. Dal 1997 è anche organista ufficiale di alcune chiese in Svizzera.

Marco Lo Muscio è organista, pianista e compositore. Le sue composizioni vengono eseguite in tutto il mondo ed interpretate da alcuni dei più rinomati musicisti come Christopher Herrick, Thomas Trotter, Kevin Bowyer, David Briggs. Ha tenuto più di 750 concerti in cattedrali e sale da concerto in Europa, Russia ed America. Le composizioni e le registrazioni sono pubblicate da rinomate etichette come Priory Records, Brilliant Classics, Stradivarius, BBC 3.

Paolo Oreni inizia gli studi allhttps://www.fondazionebracco.com/’Istituto “Donizetti” di Bergamo. Nel 2002 al Conservatorio di Lussemburgo ottiene il “Prix Interrégional-Diplôme de Concert”. Decisivo per la sua formazione è l’incontro col Maestro Jean Guillou. Vincitore di vari concorsi internazionali, continua un’intensa carriera concertistica nei più prestigiosi Festival in tutta Europa.

Emanuele Carlo Vianelli dal gennaio 2005 è organista titolare del Duomo di Milano. Formatosi alla scuola di Enzo Corti, Wilhelm Krumbach, Arturo Sacchettie Lionel Rogg, pluripremiato in concorsi organistici nazionali, inizia giovanissimo l’attività concertistica. È oggi docente presso il Civico Liceo Musicale “R. Malipiero” di Varese e maestro collaboratore presso la Cappella Musicale del Duomo di Milano, alternando all’attività didattica un’intensa e poliedrica attività concertistica che lo vede protagonista –come solista, collaboratore e direttore –in numerose rassegne e festival in Italia e nei principali paesi Europei. Ha inciso per le etichette Carrara e Motette, operando allo stesso tempo come compositore e saggista. È particolarmente apprezzato dal pubblico e dalla critica come interprete del repertorio organistico Romantico e Contemporaneo.

http://www.duomomilano.it/

https://www.fondazionebracco.com/

Iaphet Elli

Iaphet Elli, blogger, ho partecipato come editor a ExpoMilano2015. Collaboro con diversi uffici stampa di città Italiane ,Stati Europei e Mondiali.

Milano News24

MANGA HEROES. DA TEZUKA AI POKÉMON | Fino al 2 gennaio 2022 alla Fabbrica del Vapore, Spazio Ex Cisterne, Milano #MangaHeroes

Dal 9 ottobre 2021 al 2 gennaio 2022 la Fabbrica del Vapore a Milano presenta all’interno dello Spazio Ex Cisterne la mostra Manga Heroes. Da Tezuka ai Pokémon, a cura di Jacopo C. Buranelli, un percorso espositivo dedicato all’arte dei Manga, alla sua evoluzione e ai suoi eroi che si compone di tavole, oggetti e […]

Read More
Milano News24

Per una Chiesa in ascolto del territorio: al via domenica in Duomo il percorso delle Assemblee sinodali decanali

Milano, 15 ottobre 2021 – Inizia domenica 17 ottobre, in tutto il Paese, il Cammino sinodale della Chiesa italiana, dopo l’apertura ufficiale del Sinodo dei vescovi da parte di papa Francesco lo scorso 9-10 ottobre. Contestualmente, a Milano, nella festa della Dedicazione del Duomo si avvia un nuovo percorso, quello delle Assemblee sinodali decanali. Nella […]

Read More
Lombardia News24

A SONDRIO “FORMAGGI IN PIAZZA | 2 e 3 OTTOBRE 2021

A Sondrio, nella centralissima Piazza Garibaldi, torna, il 2 e 3 ottobre pv, il tradizionale appuntamento “Formaggi in Piazza”,dedicato alle piccole produzioni artigianali a latte crudo che prendono “forma” sui monti della Valtellina. IL MERCATO DEI FORMAGGI A LATTE CRUDO E LA “COMBINADA” Ad accogliere i turisti, non solo la classica “Combinada”, la gara di […]

Read More