Resistenza Virale - La campagna per la diffusione della cultura di Arci e Novaradio nei giorni dell'emergenza Covid-19

L’emergenza per il Covid-19 ha imposto uno stop anche alla produzione culturale nel nostro paese. Concerti, spettacoli teatrali, proiezioni cinematografiche e qualsiasi altro evento, con le restrizioni per contenere il diffondersi del Coronavirus anche all’interno della rete Arci sono pressoché tutte sospesi.E’ nata così la campagna ‘Resistenza virale’ all’interno della quale l’Arci nazionale vuole riunire tutte le iniziative culturali e di solidarietà organizzate sfruttando la tecnologia e la rete digitale in questo periodo, con lo scopo di contrastare l’isolamento e la solitudine di chi normalmente trova nei Circoli e le Case del popolo l’aggregazione e la socialità di cui tutti abbiamo bisogno.
L’Arci di Firenze ha così deciso di dare il suo supporto alla campagna nazionale con varie iniziative, partendo prima di tutto dalla sua radio comunitaria, Novaradio, che già da qualche giorno ha lanciato il suo progetto “La Cultura va in onda”. Novaradio da sempre dedica uno spazio centrale nel suo palinsesto alla Cultura, ovvero la "C" che compone l'acronimo della nostra associazione, con interviste e approfondimenti quotidiani.
In questo momento difficile vogliamo continuare ad essere la "radio della cultura" di Firenze – spiega Jacopo ForconiPresidente di Arci Firenze - ed abbiamo deciso di accogliere sulle nostre frequenze tutta quell'espressione artistica che in questo momento non può salire sui palchi di teatri, club, circoli e locali del nostro territorio”. Novaradio così ha già iniziato da lunedì ad ospitare all'interno del proprio palinsesto quotidiano letture, spettacoli teatrali, brani musicali realizzati dal vivo da tutti coloro che in questo giorni si trovano senza poter lavorare ed esprimersi su un palcoscenico. “L’idea è quella che la radio possa rappresentare un palco permanente che nemmeno il CoronaVirus può chiudere – spiega il direttore di Novaradio Daniele Bianchini – e così nel giro di poche ore abbiamo raccolto decine di contributi da cantanti, attori teatrali, musicisti o semplici performer amatoriali che hanno voluto comunque contribuire a modo loro a non far scomparire la cultura dalle nostre frequenze”.
Tra le tante collaborazioni nate da questa campagna, segnaliamo su tutte “Decaneurone“ quella con la Compagnia Catalyst ed il Teatro Corsini di Barberino di Mugello, dedicata alle letture del Decamerone di Boccaccio. Tre novelle alla settimana (il lunedì, il mercoledì ed il venerdì alle 19.00) saranno lette da Riccardo Rombi sulle frequenze di Novaradio, per riscoprire l'attualità della Raccolta di Novelle del Boccaccio ed affidare ancora una volta all'Arte e al Teatro il compito di illuminarci in uno dei momenti più bui della nostra storia recente. Oggi, come quasi 700 anni fa.
Per aderire all’iniziativa di Novaradio si può inviare la registrazione live di un brano musicale, una lettura, un dialogo, un monologo o uno sketch teatrale - della durata massima di 5 minuti - alla mail redmus.novaradio@gmail.com o via Whatsapp al 3661014094.
Oltre a Novaradio anche molti Circoli e Associazioni di Arci Firenze, in questi giorni così difficili, si sono messi in moto per garantire un supporto sociale e culturale agli altri, in particolar modo alle persone più deboli. Tra questi ad esempio il Circolo ARCI di Pomino che propone una rubrica di contributi video sui propri canali social a cura dei volontari del Circolo; l’associazione culturale La Chute, animatrice della stagione del Circolo Il Progresso, che ha lanciato una sorta di festival anti-virus sulla propria pagina facebook con contributi video da moltissimi artisti; o ancora Bliff, la scuola di fumetto di casa al Circolo Andreoni, che propone dei video tutorial per la realizzazione di fumetti.
È una crisi molto seria ma se c’è qualcosa che può aggravarla è l’isolamento e la solitudine di chi non ha famiglia o vive solo. La radio e le nostre basi associative possono essere aiuti preziosi per superare questo ostacolo e Novaradio e l’Arci di Firenze cercano di fare la sua parte.

Articoli Più Visti

Vacanze sui Fiumi navigabili | VENEZIA, LA LAGUNA VENETA E IL FRIULI CON LE BOAT

Il Sud dell’India - Altopiano del Deccan

ADD-URL TO WWW.EVENTINEWS24.COM