RITRATTI D'ARTISTI Dal 26 dicembre 2019 al 4 gennaio 2020 MIC - Museo Interattivo del Cinema

Peggy Guggenheim: art addict di Lisa Immordino Vreeland
Attraverso preziosi documentari e meravigliosi biopic, Fondazione Cineteca Italiana omaggia la bellezza dell’arte e la vita di grandi artisti: dagli impressionisti Vincent Van Gogh a Paul Cézanne passando per l’espressionismo di Klimt e per le costruzioni impossibili di Escher, fino alla scultura di Auguste Rodin e Camille Claudel, senza dimenticare la grande mecenate Peggy Guggenheim.

La rassegna si apre giovedì 26 dicembre alle ore 17 con il documentario Escher – Viaggio nell’infinito, un viaggio all’interno della vita e delle opere dell’incisore e grafico Maurits Cornelius Escher in relazione a una delle tematiche centrali della sua visione: l’infinito.
Alle ore 19 verrà invece proposto Ruben Brandt, Collector, brillante film d’animazione che immerge lo spettatore in un mondo di arte, psicanalisi e cinema. È la storia di uno psicoterapista, Ruben Brandt, che soffre di tremendi e spaventosi incubi. L’unica soluzione per guarire sembra quella di rubare 25 tra i dipinti più famosi al mondo. Presentato nella sezione Piazza Grande al Locarno Film Festival nel 2018, è considerato uno dei migliori film di animazione realizzato in Europa negli ultimi dieci anni.
Venerdì 27 dicembre verranno proiettati due biopic su due delle personalità più interessanti del panorama artistico: alle ore 15 si esplorerà la vita del celebre pittore austriaco Gustav Klimt interpretato da John Malkovich in Klimt, mentre alle ore 17.30 andranno in scena l’opera e la vita del connazionale Egon Schiele, pittore che ha rivoluzionato l’espressionismo europeo in Egon Schiele.
Sabato 28 dicembre alle ore 15 proporremo, a quarant'anni dalla sua scomparsa, Peggy Guggenheim: Art Addict, documentario sulla vita selvaggia e iconoclasta dell’ereditiera delle fortune della famiglia Guggenheim, una delle personalità che più hanno potuto influenzare il mondo dell’arte del Novecento. A seguire, alle ore 17, un interessante ritratto dello scultore Auguste Rodin in Rodin.
Lunedì 30 dicembre alle ore 17 sarà la volta del film Camille Claudel, sulla storia della scultrice amante e musa di Auguste Rodin.
Per chiudere in bellezza l’anno, martedì 31 dicembre alle ore 17 verrà proiettato Van Gogh – Sulla soglia dell’eternità, film presentato alla 75ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia nel 2018, con Willem Dafoe protagonista vincitore della Coppa Volpi alla miglior interpretazione maschile e dell’Oscar come miglior attore protagonista: un intenso ritratto umano nella tormentata vita interiore di uno dei più brillanti artisti del Novecento.
Giovedì 2 gennaio alle ore 15 verrà proposto il biopic Cézanne et moi in cui a emergere è l’intensa amicizia tra il pittore Paul Cézanne e lo scrittore Émile Zola.
Venerdì 3 gennaio alle ore 17 sarà la volta del film Renoir sugli ultimi e intensi anni di vita del pittore francese.
Chiude la rassegna sabato 4 gennaio alle ore 15 Final Portrait – L’arte di essere amici, film sull’amicizia tra lo scrittore americano James Lord e il pittore Alberto Giacometti.
SCARICA LE IMMAGINI DEI FILM
Ruben Brandt, Collector di Milorad Krstic

I FILM DELLA RASSEGNA
MIC - Museo Interattivo del Cinema


Giovedì 26 dicembre
h 17.00 Escher – Viaggio nell’infinito
Robin Lutz, Paesi Bassi, 2018, DCP, 90’. Int.: George Escher, Jan Escher.
Documentario sulla vita e l'arte dell'incisore e grafico olandese Maurits Cornelis Escher, in particolare sul suo rapporto con l'infinito, tema centrale di moltissime sue opere.

h 19.00 Ruben Brandt, Collector
Milorad Krstic, Ungheria, 2018, HD, 96’, v.o.sott.it., animaz.
Il brillante psicoterapista Ruben Brandt soffre di tremendi e spaventosi incubi. L’unica soluzione sembra quella di rubare 25 tra i dipinti più famosi al mondo. Insieme alla sua banda si recano quindi al Louvre, agli Uffizi, al Guggenheim Museum, fino a diventare i criminali più ricercati al mondo.

Venerdì 27 dicembre
h 15.00 Klimt
Raoul Ruiz, Austria/Francia, 2006, HD, 129’. Int.: John Malkovich, Saffron Burrows.
Film biografico sulla vita del celebre pittore austriaco Gustav Klimt, ribelle e portabandiera dell'Art Nouveau, che destò scandalo per il carattere erotico della sua pittura.

h 17.30 Egon Schiele
Dieter Berner, Germania, 2016, HD, 110’. Int.: Noah Saavedra, Maresi Riegner.
Gli anni più turbolenti della vita del pittore austriaco Egon Schiele, che ha contribuito con le sue intuizioni a rivoluzionare l'espressionismo novecentesco. La sua morte precoce e il numero impressionante delle sue opere andrà ad alimentarne la fama postuma.

Sabato 28 dicembre
h 15.00 Peggy Guggenheim: Art Addict
Lisa Immordino Vreeland, USA, 2015, HD, 95’. Int.: Peggy Guggenheim.
In occasione dei 40 anni dalla scomparsa proponiamo un documentario che racconta la vita selvaggia e iconoclasta di una delle donne più potenti della storia dell’arte: Peggy, erede delle fortune della famiglia Guggenheim.

h 17.00 Rodin
Jacques Doillon, Francia/Belgio, 2017, HD, 119’, v.o. sott. it. Int: Vincent Lindon, Izia Higelin.
Parigi, 1880. Auguste Rodin ha quarant’anni e un talento maturo. Scultore (quasi) celebre, riceve la sua prima commissione statale. Sposato, si innamora di Camille, allieva che formerà e con cui vivrà dieci anni di passione.

Domenica 29 dicembre
h 17.00 Escher – Viaggio nell’infinito
Robin Lutz, Paesi Bassi, 2018, 90’, DCP. Int.: George Escher, Jan Escher. Replica

Lunedì 30 dicembre
h 17.00 Camille Claudel
Bruno Nuytten, Francia, 1988, HD, 175’. Int.: Isabelle Adjani, Gérard Depardieu.
Camille Claudel dedica i giorni e le notti alla sua passione: la scultura. Supportata da suo padre e dal fratello Paul, sogna di entrare nello studio del grande maestro August Rodin, di cui diventerà amante e musa.

Martedì 31 dicembre
h 17.00 Van Gogh - Sulla soglia dell'eternità
Julian Schnabel, USA, Francia, 2018, HD, 110’. Int.: Willem Dafoe, Oscar Isaac.
Van Gogh, dopo un’esperienza negativa a Parigi, dove non ottiene la stessa fortuna degli Impressionisti, decide di recarsi ad Arles, paesino nel sud della Francia ideale per stare a contatto con la natura.

Mercoledì 1 gennaio
h 17.00 Ruben Brandt, Collector
Milorad Krstic, Ungheria, 2018, HD, 96’, v.o.sott.it., animaz. Replica

h 19.00 Escher – Viaggio nell’infinito
Robin Lutz, Paesi Bassi, 2018, DCP, 90’. Int.: George Escher, Jan Escher. Replica

Giovedì 2 gennaio
h 15.00 Cézanne et moi
Danièle Thompson, Francia, 2016, HD, 116’, v.o. sott. it. Int.: Guillaume Canet, Guillaume Gallienne.
Il film racconta l’amicizia di Paul Cézanne ed Émile Zola da quando lasciano Aix-en-Provence al loro arrivo a Parigi. Là il destino, gli incontri, gli amori, la gloria non smetteranno di unirli e separarli...

Venerdì 3 gennaio
h 17.00 Renoir
Gilles Bourdos, Francia, 2012, 111’, HD, v.o. sott. it. Int.: Michel Bouquet, Christa Teret.
Costa Azzurra, ’15. Al crepuscolo della propria vita, il pittore Renoir è provato per la perdita della moglie ed è tormentato dai dolori della vecchiaia e dalle cattive notizie che arrivano dal fronte: suo figlio Jean sta male.

Sabato 4 gennaio
h 15.00 Final Portrait – L’arte di essere amici
Stanley Tucci, Regno Unito, 2017, HD, 90’. Int.: Geoffrey Rush, Armie Hammer.
Durante un viaggio a Parigi lo scrittore americano James Lord incontra Alberto

Post più popolari