Gli scatti che valorizzano le bellezze del Gran Paradiso e dell’Alta Savoia

AntoineBerger-SujetB-ChapelleStBruno
Foto che mettono in evidenza le bellezze di The Grand Paradis e Haute Savoie: ecco i vincitori
Selezione delle migliori foto dal concorso che ha coinvolto entrambi i lati
Sono stati proclamati i tre vincitori del concorso fotografico organizzato dalla Fondazione Grand Paradis per la parte italiana e dalla Comunità dei Comuni Haut-Chablais e dalla Comunità dei Comuni del Land di Evian-Valle dell'Abbondanza,per la parte francese.
Il concorso fa parte del progetto P.A.C.T.A., che mira a promuovere la cultura nel territorio alpino nell'ambito di una partnership transfrontaliera tra le Valli del Grand Paradis in Val d'Aosta e le Valli di Aulps e Abbondanza in Alta-Savoia al fine di promuovere incontri e scambi tra Francia e Italia e arricchire l'offerta culturale nelle regioni di confine. Nel novembre 2018 sono stati selezionati sei fotografi professionisti per evidenziare i tre territori; ognuna di esse presentava con dieci fotografie il patrimonio culturale e naturale di queste valli.

La giuria tecnica italo-francese composta da Luisa Vuillermoz (direttore della Fondazione Grand Paradis), Dominique Louis (Direttore della Scoperta della Valle di Aulps, Haut-Chablais) e Sébastien Lamouille (Animatore di Architettura e patrimonio del paese d'arte e storia paese di Evian - Valle dell'Abbondanza) riuniti a Chamonix, selezionato le tre foto vincenti, tutte con gusto invernale e grande fascino visivo, che riceverà un premio di 600 euro ciascuno.

I tre scatti vincenti della competizione transfrontaliera sono: "Monascane Solitude" di Antoine Berger, colpo aereo della Cappella di San Bruno a Bellevaux dove l'autore ci porta in un mondo sospeso al confine tra il paesaggio umano e la vastità del bosco; "Incontro" per la Valle dell'Abbondanza di Fabien Dubessy, che immortala l'inverno con una foto tra pittura e fotografia, dove, in un'atmosfera fiaba nordica, incontriamo lo sguardo di un animale unico. Infine Enzo Massa Micon con "sci di fondo nel Parco Nazionale del Grand Paradis, Ponte Valsavarenche" rappresenta la geometria del rapporto tra l'uomo e il paesaggio in un dinamismo equilibrato ed elegante.

Le tre immagini sono visibili sui siti web dei tre partner e saranno valutate nel contesto degli eventi sul territorio; saranno esposti al Grand Paradis National Park Visitor Centre di Cogne durante l'apertura invernale.


Il concorso è stato lanciato dal progetto P.A.C.T.A.- Promuovere l'azione culturale nel territorio alpino (Interreg V-A Italia-Francia ALCOTRA 2014-2020) per lo sviluppo interregionale Tra Italia e Francia

Informazioni:

Fondazione Grand Paradis - Cogne (AO)

tel. 0165-75301 - fax 0165-749618

info@grand-paradis.it – www.grand-paradis.it

@FondationGrandParadis Di Facebook

@FGrandParadis di Twitter

@fondationgrandparadis Instagram

Post più popolari