FRANCO PIAVOLI. POESIE IN IMMAGINI I CORTOMETRAGGI (1959-2016) PER LA COLLANA I TESORI DEL MIC Presentazione alla presenza del regista Franco Piavoli Domenica 24 novembre 2019 ore 17

Domenica 24 novembre alle ore 17 presso MIC – Museo Interattivo del Cinema, si terrà, alla presenza del regista, la presentazione del DVD edito da I tesori del MIC Franco Piavoli. Poesie in immagini.
Nato a Pozzolengo nel 1933, dopo la laurea in legge, Franco Piavoli si dedica all’insegnamento del diritto e contemporaneamente coltiva l’arte della pittura e della fotografia. Da fine anni Cinquanta gira alcuni cortometraggi. Nel 1982 presenta il suo primo lungometraggio, Il Pianeta azzurro, alla 39ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia, per cui vincerà il Nastro d’Argento come miglior regista esordiente l’anno successivo. Seguiranno altri tre lungometraggi (Nostos - Il ritorno, 1989; Voci nel tempo, 1996; Al primo soffio di vento, 2002). Ultima opera del regista è il mediometraggio Festa del 2016.

Il DVD raccoglie i primi lavori di Piavoli realizzati con una semplice cinepresa Paillard 8mm, senza troupe e senza produzione. Tra i cortometraggi presenti Le stagioni (1961), un’attenta e prolungata osservazione della natura che condensa in un unico piano il passaggio del tempo, precursore de Il Pianeta azzurro; Emigranti (1963), lucida rappresentazione documentaristica dell’immigrazione negli anni Settanta a Milano; Domenica sera (1962), malinconico sguardo sulla domenica sera quando i giovani si incontrano nell’aia del villaggio, e lo sperimentale Evasi (1964) sull’evasione degli operai dalle fabbriche verso la partita di calcio, i cori da stadio e il fanatismo che li pervade. A questi titoli si affianca il mediometraggio Festa, realizzato in digitale nel 2016, un viaggio poetico e antropologico tra la gente e i luoghi da sempre cari al regista.

Il DVD include anche un’opera unica e inedita, creduta dallo stesso Piavoli perduta e rivenuta per un fortuito caso: si tratta della sua primissima opera, Sul lago di Garda del 1959, riportata alla luce al compimento del suo 60° anniversario dalla realizzazione. Il cortometraggio contiene in nuce tutti gli elementi caratteristici della poetica di Piavoli, che prenderà forma con le opere successive: il mondo contadino, la natura, la ricerca di microcosmi, spazi locali, familiari, radicati alla propria terra e alle proprie origini, attraverso un linguaggio asciutto che fa parlare le immagini.
Completano il DVD due inedite interviste al regista.

film sono stati digitalizzati a 2k da MICLab di Fondazione Cineteca Italiana.