SCHOLA CANTORUM BASILIENSIS | DUOMO DI MILANO - 29 OTTOBRE 2019

Sulle pagine del primo grande manoscritto di Franchino Gaffurio, l’ensemble della Schola Cantorum Basiliensis, diretta dal maestro Federico Sepulveda, si esibirà martedì 29 ottobre 2019, alle ore 20.00 in Duomo, in un concerto ispirato alla ricostruzione delle cerimonie tenutesi nella Cattedrale meneghina, nel febbraio 1489, per il matrimonio di Gian Galeazzo Sforza e Isabella d’Aragona.

Nella serata conclusiva del mese dedicato alla musica in Cattedrale, promossa in collaborazione con il Consolato Generale di Svizzera a Milano, l’affermata formazione musicale di Basilea, specializzata nella polifonia rinascimentale, intonerà alcuni brani leggendo direttamente dal codice gaffuriano, fino ad ora conservato nell’Archivio della Veneranda Fabbrica. Per questa speciale occasione, infatti, il prezioso codice sarà portato in Duomo dopo essere stato oggetto di un lungo e significativo intervento di restauro. Oltre alle musiche di Gaffurio, saranno eseguite composizioni di Gilles Binchois, Antoine Busnoys e Josquin des Prez.

L’ingresso è libero al concerto con donazione, fino ad esaurimento posti, a partire dalle ore 19.30. Si consiglia la prenotazione sul sito duomomilano.it.

Il concerto sarà preceduto da un breve incontro introduttivo all’ascolto, dal titolo “La carta canta, la musica fa storia: i manoscritti di Gaffurio fra il Rinascimento e il web” che si terrà alle ore 18:30 nella Cappella Feriale del Duomo e vedrà l’intervento di Thomas Drescher, Daniele Filippi, Agnese Pavanello, Maddalena Peschiera, il maestro Federico Sepúlveda e il musicologo Daniele Filippi. Nell'incontro-anteprima, scopriremo l'appassionante lavoro di ricerca collettivo che sta dietro al concerto "Milano 1489": conosceremo la Schola Cantorum Basiliensis, centro di eccellenza internazionale nel campo della musica antica, e il progetto "Polifonia Sforzesca" che l'ha portata a collaborare con la Veneranda Fabbrica del Duomo.

L'archivista della Veneranda Fabbrica, Maddalena Peschiera, illustrerà poi il recentissimo restauro del primo Librone di Franchino Gaffurio, protagonista del concerto. Infine, ascolteremo dalla viva voce dei musicisti cosa significa eseguire la musica di Gaffurio leggendo direttamente dai grandi manoscritti che il maestro fece allestire per il Duomo cinquecento anni fa.

Per questo INCONTRO-ANTEPRIMA l’ingresso è libero con prenotazione obbligatoria sul sito duomomilano.it.

MARTEDI’ 29 OTTOBRE 2019

Duomo, Cappella Feriale, ore 18.30

INCONTRO – ANTEPRIMA

La carta canta, la musica fa storia: i manoscritti di Gaffurio fra il Rinascimento e il web

Intervengono: Thomas Drescher, Daniele Filippi, Agnese Pavanello, Maddalena Peschiera, Federico Sepúlveda

Ingresso con prenotazione obbligatoria su duomomilano.it

Duomo di Milano, ore 20.00

MILANO 1489: MUSICHE PER LE NOZZE DI ISABELLA D’ARAGONA E GIAN GALEAZZO SFORZA

Ultimi 30 Giorni

La cantautrice italo-francese GIORDANA ANGI in gara al 70° Festival di Sanremo con il brano "COME MIA MADRE".

IRENE GRANDI AL FESTIVAL DI SANREMO CON “FINALMENTE IO” LA CANZONE SCRITTA PER LEI DA VASCO ROSSI

Zelig Cabaret si condivide amore con una risata insieme a PAOLO CASIRAGHI / FAUSTO SOLIDORO - MARTA ZOBOLI / GIANLUCA DE ANGELIS - Dal 13 al 18 febbraio 2015@zelig@Sanremo2015#AMORE