ZAKARIN HA VINTO LA TAPPA 13 DEL GIRO D’ITALIA POLANC ANCORA IN MAGLIA ROSA

Foto Credit: LaPresse – D’Alberto / Ferrari / Paolone / Alpozz

Il corridore russo Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) ha vinto la tredicesima tappa del centoduesimo Giro d’Italia, da
Pinerolo a Ceresole Reale (Lago Serrù) di 196 km. Al secondo e terzo
posto si
sono classificati rispettivamente Mikel Nieve Iturralde (Mitchelton –
Scott) e Mikel Landa Meana (Movistar Team). Vincenzo Nibali (Bahrain –
Merida) e Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) sono arrivati insieme a
2’57” dal vincitore, Simon Yates (Mitchelton –
Scott) a 5′.
Jan Polanc (UAE Team Emirates) ha tagliato il traguardo a 4’39” e ha conservato la Maglia Rosa.

RISULTATO FINALE

1 – Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) – 196 km in 5h34’40””, media 35,139km/h km/h

2 – Mikel Nieve Iturralde (Mitchelton – Scott) a 35″

3 – Mikel Landa Meana (Movistar Team) a 1’20”

MAGLIE

  • Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da
    EnelJan Polanc (UAE Team Emirates)
  • Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da
    SegafredoArnaud Demare (Groupama – FDJ)
  • Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da
    Banca MediolanumGiulio Ciccone (Trek – Segafredo)
  • Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da
    EurospinPavel Sivakov (Team INEOS)

CLASSIFICA GENERALE

1 – Jan Polanc (UAE Team Emirates)

2 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) a 2’25”

3 – Ilnur Zakarin (Team Katusha Alpecin) a 2’56”

 Il vincitore di tappa Ilnur Zakarin, subito dopo l’arrivo, ha dichiarato:
“Sono molto contento di questa vittoria. Non ho seguito una
strategia precisa, i miei due attacchi non erano pianificati. Sono
venuto al Giro d’Italia per puntare alla top 5 della Generale e spero di
riuscirci”.

La Maglia Rosa Jan Polanc  ha dichiarato: “È
stata dura, sono andato del mio passo e sono felice di essere riuscito a
difendere la Maglia ma devo ringraziare la squadra che ha lavorato sodo
tutto il girono. Domani vedremo come andrà”.