Scomparsa di Gianni De Michelis: il cordoglio del sindaco di Venezia

In relazione alla scomparsa di Gianni De Michelis, il sindaco di Venezia ha dichiarato:

“Nel silenzio, dopo una lunga sofferenza, oggi è venuto a mancare il professore Gianni De Michelis, un nostro cittadino passionario ed illuminato capace prima di anticipare e poi di interpretare da protagonista i cambiamenti sociali e politici della storia di Venezia e d’Italia dal dopoguerra fino ad oggi.
Grazie al suo approccio tecnico-scientifico, derivante dalla cattedra universitaria, e alla serietà nell’affrontare i problemi, ha avuto una lunga carriera politica, fino ad arrivare al ministero. In ogni incarico ricoperto, Gianni ha sempre avuto a cuore la nostra città, aprendo alla politica nazionale ed internazionale la difesa di Venezia. 
Gianni De Michelis è stato un grande statista, a lui voglio tributare proprio la parola statista. Perché l’aeroporto, il passante, la rete infrastrutturale del Veneto e anche la Legge Speciale per Venezia, solo per citare qualche esempio, si sono sviluppati e concretizzati grazie alla forza politica di Gianni De Michelis. 
Queste sono le ragioni per le quali va ricordato e mi attiverò per organizzare un convegno per raccontare il ruolo di Gianni in Venezia, per Venezia e da Venezia. Per tutto il resto, ci sarà tempo per fare le analisi storiche di un periodo che è stato liquidato con superficialità.
Oggi è il momento del dolore. Se ne va un grande veneziano, una grande persona, uno statista, una persona molto intelligente.
Ciao Gianni”.

Venezia, 11 maggio 2019

Ultimi 30 Giorni

Berliner Philarmoniker in diretta nei cinema italiani | Venerdì 28 febbraio

Eventi Culturali, Sportivi, Shopping e Benessere in Côte d’Azur France e le Novità 2020

Dal 7 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020 a Grado |Oltre 200 Presepi in Mostra