Il corridore sloveno Roglic ha vinto la crono di apertura a Bologna davanti a Yates e Nibali ed è la prima Maglia Rosa del Giro d’Italia 102

Primoz Roglic – Foto Credit: LaPresse – D’Alberto / Ferrari /

Uno dei favoriti principali alla vigilia ha vinto la cronometro inaugurale del 102esimo Giro d’Italia.

È la prima Maglia Rosa per un corridore sloveno, tre anni dopo il debutto di Roglic al Giro 2016, quando aveva sfiorato la vittoria, staccato di un solo un centesimo di secondo da Tom Dumoulin nella cronometro di apertura di Apeldoorn.

RISULTATO FINALE

1 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) – 8,0 km in 12’54”, media 37,209 km/h

2 – Simon Yates (Mitchelton – Scott) a 19″

3 – Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 23″

MAGLIE

    Maglia Rosa, leader della classifica generale, sponsorizzata da Enel – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma)

    Maglia Ciclamino, leader della classifica a punti, sponsorizzata da Segafredo – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) – maglia indossata domani da Simon Yates (Mitchelton – Scott)

    Maglia Azzurra, leader del Gran Premio della Montagna, sponsorizzata da Banca Mediolanum – Giulio Ciccone (Trek – Segafredo)

    Maglia Bianca, leader della Classifica dei Giovani, sponsorizzata da Eurospin – Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team)

CLASSIFICA GENERALE

1 – Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma)

2 – Simon Yates (Mitchelton – Scott) a 19″

3 – Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) a 23″

La nuova Maglia Rosa Roglic ha dichiarato: “Ho dovuto aspettare molto dopo la mia prova prima di essere dichiarato vincitore ma sono molto contento di questo successo. Non avevo una tattica particolare se non quella di andare il più veloce possibile. Sono sorpreso dai distacchi inflitti ai miei avversari. Due giorni fa ho incontrato Gianni Bugno che ha indossato la Maglia Rosa dall’inizio alla fine [al Giro del 1990]. Non so se ci riuscirò anche io ma la cosa più importante è avere la Maglia Rosa a Verona”.

La Maglia Bianca Miguel Angel Lopez ha detto: “Sono molto contento della mia prestazione di oggi. Sono stato veloce nel tratto pianeggiante ma visto che si trattava di una cronometro breve, sono andato a tutta dall’inizio alla fine”.

La Maglia Azzurra Giulio Ciccone ha commentato: “Il mio obiettivo era quello di fare il miglior tempo in salita, abbiamo studiato attentamente il percorso e abbiamo optato per un cambio di bici prima dell’attacco della salita. Sono contento che abbia funzionato. Volevo davvero raggiungere questo primo obiettivo”.

Primoz Roglic (Team Jumbo – Visma) ha conquistato la prima frazione con un margine di 19 secondi su Simon Yates (Mitchelton – Scott), 23 su Vincenzo Nibali (Bahrain – Merida) e 28 su Miguel Angel Lopez (Astana Pro Team), Maglia Bianca di leader della Classifica dei Giovani, e Tom Dumoulin (Team Sunweb), mentre Giulio Ciccone (Trek – Segafredo) è il primo leader della Maglia Azzurra (Gran Premio della Montagna).

The Abu Dhabi Sports Council and RCS Sport renew partnership for the organisation of the UAE Tour
Ciclismo News

The Abu Dhabi Sports Council and RCS Sport renew partnershipfor the organisation of the UAE Tour

The Abu Dhabi Sports Council and RCS Sport renew partnership for the organisation of the UAE Tour The agreement for the organisation of the one and only World Tour race in the Middle East has been renewed for another three years. From right H.E. Aref Al Awani, General Secretary of Abu Dhabi Sports Council and […]

Read More
Il Grand Départ e la cultura danese protagonisti al Tour de France 2022 a Parigi #ExploreFrance
Ciclismo News Danimarca News24 Francia News

Il Grand Départ e la cultura danese protagonisti al Tour de France 2022 a Parigi #ExploreFrance

MiIl percorso del Tour de France 2022 è stato presentato oggi a Parigi alla stampa mondiale e davanti a più di 3.000 ospiti. Al centro dell’attenzione il Grand Départ che l’anno prossimo sarà in Danimarca, e la presenza di Sua Altezza Reale, il Principe Ereditario di Danimarca, che ha sottolineato la passione danese per il […]

Read More
Ciclismo News

Giro di Lombardia 2021 | Vince Pogačar #ILombardia

Lo sloveno eguaglia Merckx che era riuscito a vincere Liegi, Tour de France e Il Lombardia nello stesso anno. In questa stagione Pogačar ha vinto anche Tirreno-Adriatico, UAE Tour e Giro di Slovenia. Un grande Fausto Masnada si arrende al fenomeno sloveno solo nella volata a due.A completare il podio Adam Yates, che regola il […]

Read More