Rolling Stone mette offline i razzisti

Un’ondata
di razzismo ha invaso il nostro Paese negli ultimi tempi, lo vediamo
soprattutto sui social, con video, commenti e atteggiamenti sempre più
razzisti.

I numeri di video online con contenuto razzista, commenti xenofobi e
atteggiamenti ostili nei confronti degli stranieri sono paurosamente
sempre più alti e hanno contribuito a rendere il mondo dei social
network un posto assai peggiore rispetto a qualche tempo
fa, visto che per spargere odio, oggi basta una semplice connessione.

Ecco perché Rolling Stone e l’agenzia Serviceplan Group
hanno pensato di colpire proprio il principale strumento d’odio dei
razzisti italiani, la loro connessione dati, con un’operazione e una
modalità senza precedenti che ha bruciato
tutti i loro giga del traffico dati mensile: Burn Racist Giga.


Come è stato possibile? Nelle scorse settimane è andata online una
landing page che ospitava i video con contenuti razzisti più visti in
Italia.

Il minisito – creato esclusivamente per l’operazione Burn Racist Giga – è
stato pubblicizzato sui social targettizzando tutti coloro che odiano
le facce di un altro colore, con l’accortezza di farlo in “dark” per
evitare di coinvolgere i non razzisti. Dal minisito
era possibile vedere i video solo con connessione mobile e non wi-fi e
il loro peso era altissimo rispetto alle classiche clip, dunque tutte le
visualizzazioni fatte sul minisito hanno bruciato i giga dei razzisti o
li hanno costretti a pagare parecchio a
fine mese.


Un hacktivismo che ha portato oltre trecento razzisti lontani dai social per un bel po’, e bruciato circa duemila giga
e soprattutto reso internet un posto migliore: senza traffico dati
mensile i razzisti non sono potuti tornare online a spargere odio,
nei commenti e con i loro video.

Rolling Stone ha lanciato Burn Racist Giga, e insieme all’agenzia Serviceplan Group
svela oggi l’operazione al pubblico e lo fa con un videocase che
coinvolge diverse celeb del mondo dello spettacolo e non, che sostengono
questa iniziativa: Mahmood,
Dario Franceschini, Tommaso Paradiso, Tommy Kuti, Carolina Crescentini,
Matilda De Angelis, Pierluigi Pardo, Fiorello e tanti altri.

Milano News24 Stradivariusconcerti.com

SPIRIT DE MILAN: gli appuntamenti dal 19 al 24 ottobre 2021

…e lo swing continua con la serata HOLY SWING NIGHT! Sabato 23 ottobre il concerto di PAOLO TOMELLERI SWING CITY FOUR Continuano gli appuntamenti allo SPIRIT DE MILAN (via Bovisasca, 59, Milano), la cattedrale in cui si incontrano la cultura swing e la passione per la bellezza e la tradizione, alla riscoperta del fascino di […]

Read More
Stradivariusconcerti.com

LYSA: fuori oggi il videoclip di “ALASKA”, una dedica speciale della cantautrice al nonno!

“Per me questo è il pezzo più importante che ho scritto.  Lo dedico a mio nonno polacco Janusz, che mi ha fatto iniziare a cantare” LYSA FUORI OGGI IL VIDEOCLIP DI ALASKA una dedica speciale della cantautrice a suo nonno Vieni via io e te in Alaska col fuoristrada a ridere dei baffi della gente […]

Read More
Stradivariusconcerti.com

JAZZMI AL 100%: Dal 21 al 31 ottobre JAZZMI arriva alla sua sesta edizione #jazz

Dal 21 al 31 ottobre JAZZMI arriva alla sua sesta edizione in più di sessanta location che si riaprono completamente alla città. Agli oltre duecento eventi del festival si aggiungono la rassegna cinematografica di ARMANI/SILOS e un evento speciale sul terrazzo vista Duomo di Signature by Regus e a seguito del nuovo “Decreto Capienze” tutte le […]

Read More