Drusilla Foer – ELEGANZISSIMA recital | al Teatro Manzoni 16 aprile 2019

DRUSILLA FOER_2018 ph SerenaGallorini

Reduce da
numerosi sold out in giro per l’Italia, il 16 aprile lo spettacolo
Eleganzissima
,
il recital di
Drusilla
Foer

divenuto ormai un vero culto, approda per il gran finale del tour al
Teatro Manzoni.

Eleganzissima,
un successo clamoroso già nella scorsa stagione, con sold out in
vari teatri, fra i quali il Dal Verme a Milano e l’Auditorium Parco
della Musica a Roma, è un recital scritto e interpretato dalla
stessaDrusilla Foer,icona di
stile, cantante e attrice dalla spiccata personalità.
“Il
titolo

spiega Madame Foer –

me lo regalò qualche anno fa una bambina di 10 anni, che in una
lettera molto affettuosa e arguta mi scrisse: ‘da grande vorrei
diventare eleganzissima come Lei’. Lo trovai geniale. E molto adatto
per un recital su di me, no?”
.
Infatti, Drusilla nello spettacolo racconta, in un’alternanza di
humour sagace e di malinconia commovente, aneddoti tratti dalla sua
vita straordinaria, vissuta fra l’Italia, Cuba, l’America e
l’Europa, costellata di incontri e grandi amicizie con persone
fuori dal comune e personaggi famosi, fra il reale e il verosimile.
Essenziali al racconto biografico sono le canzoni, che Drusilla
interpreta dal vivo accompagnata dai suoi musicisti: il MaestroLoris
di Leo
al pianoforte, che ha
curato anche gli arrangiamenti eNico
Gori
ospite speciale alclarinetto e
al sax. La

direzione artistica è di Franco Godi
,
compositore per la pubblicità, per la tv e per il cinema fin dagli
anni ’60, scopritore e artefice dell’hip hop di successo in Italia
dagli anni ’90 in poi, qui in veste di produttore con la sua
Best
Sound

e infine sul palco per un cameo alla chitarra.

In scaletta
troviamo brani di autori estremamente diversi come lo è l’andamento
emotivo del recital, in continuo divenire e mai uguale al precedente:
si va da Lelio Luttazzi a Jobim passando attraverso le
indimenticabili canzoni di Amy Winehouse, Giorgio Gaber, Enzo
Jannacci, David Bowie, Don Backy, fino a perle più nascoste come
“Vucchella” di Tosti/D’Annunzio o un brano dalla voce del primo
Novecento milanese Milly, ognuno legato a episodi specifici della
vita avventurosa di Madame Foer. Non manca una personale rilettura di“I Will
Survive”, la hit portata al successo da Gloria Gaynor e ritenuta
comunemente un inno al divertimento, dalla quale è stato tratto nel
2017 il primo video musicale ufficiale di Madame Foer
(http://bit.ly/Dru_IWillSurvive).

BIGLIETTI

Poltronissima
Prestige € 31,00 – Poltronissima € 27,00 – Poltrona € 20,00

Poltronissima under 26 € 19,00

www.teatromanzoni.it 

Sito
web: https://drusillafoer.com
Instagram

drusillafoer

FB:
Drusilla Foer
Youtube:
https://www.youtube.com/DrusillaFoer

________________________________________________________________________________________

Drusilla
Foer
,
originaria toscana, è da tempo un’icona di stile: prima della
ribalta televisiva come giudice diStrafactor
2017
,
“talent nel talent” di X Factor, e poi come editorialista
diMatrix
Chiambretti
su Canale 5 eLa
Repubblica delle Donne
in prima serata su Rete 4, si fa già notare nel2012al cinema conFerzan
Özpetek
in
“Magnifica Presenza”e ancora in TV conSerena
Dandini
per
“The Show Must Go Off” su La7.

È
fotografata daMustafa
Sabbagh
,
fra i fotografi contemporanei più importanti, in una mostra a Lei
dedicata “Itinere”, all’Aria Art Gallery di Firenze nel 2016.
Posa come installazione all’interno di Maraveé Corpus a Udine,
collettivo di artisti internazionali come David LaChapelle e Cindy
Sherman. Posa per lo stilista e designerAlessandro
Gaggio
,
indossando i gioielli che nel 2016 sono esposti al Museo Bellini di
Firenze, accompagnati dalle sue foto, e nel 2018 è testimonial per
lo stilista Daniele Ancarani. Personaggio irriverente e antiborghese,
in più occasioni sostiene cause sociali per lei importanti: posa per
un calendario a favore diAnlaidsnel 2013, mentre nel 2016, nell’ambito del WeWorld Film Festival,
aderisce alla special night benefica “Fare Bene Fa Bene” dedicata
alle Donne di Merito e organizzata daThe
Circle,
l’associazione
internazionale fondata da
Annie Lennox
.
Nel 2017 partecipa aiDiversity
Media Awards
organizzato da Francesca Vecchioni e presenta ilPremio
Antinoo
indetto dalla Action Academy di Maria Grazia Cucinotta ai Cinecittà
Studios a Roma.In
gennaio 2018 è in scena al Teatro Comunale di Antella, per il
Progetto
Proust

curato dal regista Riccardo Massai, nell’interpretazione e lettura di
brani tratti dalla “Recherche”, capolavoro della
letteratura novecentesca. In giugno al
Piccolo
Teatro di Milano

apre con una sua esibizione la XXXII^ edizione del Festival Mix.
Nell’estate 2018 è fra i personaggi di spicco del format
“Citofonare
Strabioli”,

nel quale l’autore teatrale e televisivo
Pino
Strabioli

ogni sera incontra e intervista sul palco di fronte al pubblico un
personaggio proveniente dal mondo dell’arte, della cultura o della
musica. In settembre è fra le protagoniste de
Il
Tempo delle Donne
,
l’evento organizzato dal Corriere della Sera alla

Triennale di Milano
.