Premio "Anita Ekberg" - ROMA - 28 FEBBRAIO 2019 con Barbara Bouchet, Giovanna Rei, Alessia Fabiani e Beppe Convertini

Barbara Bouchet, Paola Comin e Sara Iannone
Grande successo a Roma, a Palazzo Ferrajoli, per la serata di gala in costume
organizzata da Sara Iannone, unitamente al Rotary Club Roma Aniene

Premio Anita Ekberg
Quinta edizione

la quinta edizione del riconoscimento de L’Alba del Terzo Millennio dedicato alla difesa della dignità del lavoro artistico, tra cultura, solidarietà e divertimento

Abiti meravigliosi che rievocavano antiche atmosfere di corte e moderne nobiltà, reali e fantastiche, lo scorso giovedì grasso hanno animato Palazzo Ferrajoli in occasione della serata di gala in costume legata alla quinta edizione del Premio Anita Ekberg.
Infatti, in questa serata del 28 febbraio 2019, l’ormai storico evento, ideato e organizzato da Sara Iannone, era ispirato ai re e alle regine, agli intrighi di corte e alle favorite.
Così, nei sontuosi saloni del palazzo, hanno fatto il loro ingresso principesse indiane e arabe, Regine dei ghiacci, zarine, ma anche i Ranieri di Monaco, Anna Bolena interpretata da Anna Paola Ricci, il duca Fabrizio Mechi e Roselyne Mirialachi nei panni del Re Sole e Madame de Pompadour, Luigi XV (Alessandro D’Orazio) e la sua favorita (Laura Nuccetelli)...
Dopo un raffinato aperitivo di benvenuto, Camilla Nata ha dato inizio alla consegna del riconoscimento istituito nel 2015 da Sara Iannone, presidente dell’associazione culturale “L’Alba del Terzo Millennio”, come omaggio all’icona felliniana della dolce vita romana scomparsa l’11 gennaio di quello stesso anno a Rocca di Papa. L’evento è stato coordinato da Francesca Peschiaroli.
Quest’anno il Comitato promotore, presieduto da Franco Mariotti e composto da Angelo Abbate, Corrado Calabrò, Alessandro Canestrelli, Paola Comin, Pietro Innocenzi, Michele Lo Foco, Antonio Paris e Chiara Zamboni, ha deciso di assegnare l’ambito riconoscimento a: Claudio Bonivento, Barbara Bouchet; Beppe Convertini; Alessia Fabiani; Stefano Reali; Giovanna Rei.
L’Alba del Terzo Millennio” ha voluto dedicare questa iniziativa a tutti gli artisti con l’intento di esaltare, rafforzare e divulgare la difesa della dignità del lavoro artistico; un’idea che s’inserisce nel progetto “...In Arte precario...”; un’iniziativa dell’associazione culturale che nel corso degli anni si è concretizzata attraverso numerosi e diversi eventi, volti a sostenere in modo innovativo progetti importanti e ambiziosi dedicati tanto alla promozione dei nuovi talenti quanto agli artisti di fama.
Nelle prime quattro edizioni sono stati premiati: Lando Buzzanca; Barbara De Rossi; Francesco Maria Dominedò; Matteo Branciamore; Marco Leonardi; Sandra Milo; Walter Nicoletti; Maria Rosaria Omaggio; Silvana Pampanini; Daniela Poggi; Andrea Roncato; Elena Russo; Daniela Virgilio; Fioretta Mari; Valeria Altobelli; Dario Bandiera; Pietro Innocenzi; Cinzia Th Torrini; Saverio Vallone.
Per questa edizione il trofeo è stato realizzato dal maestro Tonino Maurizi e offerto dalla Fondazione Di Paolo.
Al termine della consegna del premio ai vincitori, i 150 ospiti sono stati deliziati da un’elegante cena placè, realizzata dallo chef di Ambrosini Catering. Come antipasto, accompagnato da champagne Jacquart, sono state servite polpettine di manzo in riduzione di Barolo, quadretti di formaggio e uva e cannoli di pasta fillo con verdurine. A seguire, millefoglie di melanzana su specchio di pomodorino datterino e foglia di basilico, risotto con radicchio di Chioggia, provola della Sila e Champagne, delizia di carni bianche con farcitura di pistacchi e uva sultanina su demi glacé e patate novelle al finocchietto selvatico. Per finire, frappe su crema inglese e ganache di cioccolato e spiedino di frutta.
La scenografia della serata è stata arricchita anche dalle meravigliose opere pittoriche di Serghey Teplyakov, messe a disposizione dalla Danthea.
Dopo la cena, grande brindisi tutti intorno a una meravigliosa torta scenografica, realizzata dallo chef salentino Donato Perrone. Un brindisi speciale è stato dedicato ad Antonella Ponziani che proprio quella sera festeggiava il suo compleanno.
L’evento, organizzato unitamente al Rotary Club Roma Aniene presieduto da Chiara Zamboni, ha avuto anche una connotazione benefica; nell’arco della serata, infatti, attraverso una riffa sono stati raccolti fondi da destinare, in parte, al Rotary International per lo sviluppo dei progetti di volontariato e, in parte, alla Fondazione Sant’Elena Imperatrice per la ristrutturazione degli orfanotrofi in Sri Lanka. Gli omaggi sorteggiati con la riffa, così come i premi per le migliori maschere, sono stati realizzati anche grazie al contributo della Moretti Design. Infatti, una giuria in incognito ha selezionato i cinque costumi che meglio hanno saputo interpretare il proprio personaggio. Il primo premio è andato alla coppia Grace Kelly e principe Ranieri (Elisabetta Gualandri e consorte), e al secondo posto è arrivata la Regina di cuori di Alice nel paese delle meraviglie impersonata dall’attrice Marianna Petronzi.
Menzione speciale, ma ovviamente fuori concorso, per Sara Iannone nei panni di Lady Gaga che ha indossato un fantastico vestito realizzato in esclusiva per lei dallo stilista Luigi Bruno.
Tra gli ospiti: Paolo Pazzaglia; Giuseppe Ferrajoli, Francesca Ponziani, Monsignor Luigi Casolini, Nadia Bengala, Lucilla Vitalone, Orazio De Lellis, Maria Monsè, Aida Abdullaeva, Fabrizio Mechi, Bianca Maria Lucibelli, Alessandro D’Orazio e Laura Nuccettelli, Carla Ficoroni, Eleonora Altamore, Cecilia Villani, Sergio Tirletti, Francesca Romagnoli, Anna Paola Ricci, Giusy Cimino, la chef Felicita Romagnoli e molti altri…

Post popolari in questo blog

Barriere presenta a Cannes Bisous Bisous un club sospeso sopra il Palazzo dei Festival

LA NUOVA COLLEZIONE A/I 2019 DISEGNATA DA VANESSA INCONTRADA PER ELENA MIRÒ

BELLAGIO, 20-21-22 SETTEMBRE 2019| TROFEO GRAND HOTEL VILLA SERBELLONI