Mostre in corso e in apertura a Roma

“L’Ara Com’era”
Museo dell’Ara Pacis
Una visita immersiva e multisensoriale ad uno dei più importanti capolavori dell’arte romana, costruito tra il 13 e il 9 a.C. per celebrare la Pace instaurata da Augusto sui territori dell’impero. Tra ricostruzioni in 3D e computer grafica, realtà virtuale e aumentata, i visitatori sono immersi in un ambiente a 360° in cui possono ammirare l’Ara Pacis con i suoi colori originali e il Campo Marzio. Ogni serata può accogliere fino a 400 visitatori, organizzati in piccoli gruppi contingentati. Oltre alla vendita online o attraverso lo 060608, è possibile acquistare i biglietti la sera stessa presso il museo.
I visori non sono utilizzabili al di sotto dei 13 anni; la visita ha la durata di circa 45 minuti; disponibile in 5 lingue: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco. Venerdì e sabato dalle 19.30 alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.00); biglietto d'ingresso: Intero € 12,00; ridotto € 10,00.

MOSTRE IN CORSO

MUSEI CAPITOLINI
La Roma dei Re. Il racconto dell’Archeologia
Racconta la fase più antica della storia di Roma, gli aspetti salienti della formazione della città, costumi, ideologie, capacità tecniche, contatti con ambiti culturali diversi, trasformazioni sociali e culturali
Prorogata fino al 5 maggio 2019

MUSEO DELL'ARA PACIS 
Hermès Dietro le Quinte
Dieci artigiani della maison parigina arrivano a Roma per incontrare il pubblico, mostrare e condividere il loro savoir-faire, la loro esperienza e la loro passione
08 Marzo - 16 Marzo 2019

MUSEO BARRACCO MUSEO EBRAICO DI ROMA
Ludwig Pollak (Praga 1868 - Auschwitz 1943) archeologo e mercante d'arte
Le opere in mostra ne ripercorrono la storia professionale e personale: dalle origini nel ghetto di Praga agli anni d'oro del collezionismo internazionale, alla tragica fine.
Fino al 5 maggio 2019
www.museobarracco.it ;www.museoebraico.roma.it

GALLERIA D'ARTE MODERNA  
Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione
La figura femminile attraverso artisti che hanno rappresentato e celebrato le donne nelle diverse correnti artistiche e temperie culturali tra fine Ottocento, lungo tutto il Novecento e fino ai giorni nostri.
Fino al 13 ottobre 2019
Antonio Fraddosio. Le tute e l’acciaio
Un’installazione etica, un monumento antiretorico dedicato agli operai dell’Ilva e alla città di Taranto.
Prorogata fino al 5 maggio 2019

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE
Lisetta Carmi. La bellezza della verità
Un percorso fotografico lungo vent’anni, tra i Sessanta e i Settanta, caratterizzato da un’attenta osservazione della realtà, mai occasionale e straordinariamente empatica.
Prorogata fino al 24 marzo 2019
Vento, caldo, pioggia, tempesta. Istantanee di vita e ambiente nell’era dei cambiamenti climatici
Greenpeace racconta come i cambiamenti climatici non riguardino solo Paesi e luoghi lontani da noi e come non siano così distanti nel tempo.
Fino al 10 marzo 2019

MUSEI DI VILLA TORLONIA - CASINO DEI PRINCIPI
Discreto continuo - Alberto Bardi. Dipinti 1964 / 1984
La grande antologica di Alberto Bardi che ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica. In mostra circa settanta opere, tra le più rappresentative della lunga attività dell’artista.
Prorogata fino al 5 maggio 2019
MUSEI DI VILLA TORLONIA - CASINA DELLE CIVETTE
Il mito rivisitato. Le maschere arcaiche della Basilicata
38 opere tra maschere e sculture realizzate dall’artista Nicola Toce narratrici di storie, legate ai territori lucani e alle loro tradizioni. Un viaggio nello spazio e nel tempo alla scoperta di storie e cronache di vita fra natura impervia e borghi accoglienti
Fino al 28 aprile 2019

MUSEO CARLO BILOTTI ARANCIERA DI VILLA BORGHESE
Vincenzo Scolamiero. Della declinante ombra
Approdano al Museo Bilotti i quadri e le carte di Vincenzo Scolamiero, nella personale intitolata “Della declinante ombra” curata da Gabriele Simongini.
Fino al 9 giugno 2019

CENTRALE MONTEMARTINI
Il rilievo funerario di Marco Virgilio Eurisace
Nuovo allestimento nella Sala Colonne con l’antico rilievo funerario restaurato di Eurisace e Atistia. Riprodotto il contesto architettonico del sepolcro che ospitava originariamente l’opera.
Fino al 30 giugno 2019

CASA DELLA MEMORIA E DELLA STORIA
Lea Contestabile. Elementi di cosmografia amorosa
La mostra, ad ingresso libero, ricuce la memoria di momenti della storia italiana del Novecento attraverso l’approccio personale dell’artista
Fino al 13 marzo 2019

MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA
H2O: attimi…di luce
L’esposizione ha come soggetto l’acqua, elemento essenziale per la vita, alla quale l’UNESCO dedica una Giornata Internazionale il 22 marzo 2019.
Fino al 31 Marzo 2019

MOSTRE IN PROGRAMMA

CASA DELLA MEMORIA E DELLA STORIA
ERRICO MALATESTA: IDEE E AZIONI
Appunti per una storia Internazionale
la parabola di vita dell’Anarchico Malatesta attraverso un’ampia documentazione
19 marzo - 12 aprile 2019
Inaugurazione 19 marzo 2019 ore 17.30

MUSEO DI ROMA IN TRASTEVERE
UNSEEN / NON VISTI
Un viaggio fotografico in un’Europa sconosciuta, tagliata fuori dallo sviluppo economico, dall’attenzione della politica e dei media.
22 Marzo - 26 Maggio 2019

MUSEO CARLO BILOTTI ARANCIERA DI VILLA BORGHESE
La ferita della bellezza. Alberto Burri e il Grande Cretto di Gibellina
Alberto Burri, chiamato a realizzare un intervento per la ricostruzione del paese distrutto dal terremoto nella Valle del Belice del 1968, decide di intervenire sulle macerie della città di Gibellina, creando l’opera di Land Art più grande al mondo
23 Marzo - 9 Giugno 2019


Per chi risiede o studia a Roma è possibile acquistare la MIC, la card che al costo di 5 euro permette l'ingresso illimitato negli spazi del Sistema dei Musei Civici di Roma per 12 mesi. Con la MIC sono gratuite le visite e le attività didattiche che rientrano nel biglietto d’ingresso al museo a cura dei funzionari della Sovrintendenza Capitolina, mentre non sono comprese le mostre al Museo di Roma a Palazzo Braschi e al Museo dell'Ara Pacis.

INFO Tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 19.00)

Post più popolari