Da lunedì 19 a sabato 24 novembre torna l'Open Week al CPM Music Institute (Milano) di Franco Mussida nell'ambito della Milano Music Week.

DA LUNEDÌ 19 A SABATO 24 NOVEMBRE TORNA L’OPEN WEEK
CPM foto di Omar Cantoro
AL CPM Music Institute (Milano)
scuola diretta e fondata da FRANCO MUSSIDA
 
 
sei giorni di incontri, seminari, workshop, masterclass e concerti con i professionisti
e i protagonisti della Musica anche quest’anno
 
all’interno del programma della MILANO MUSIC WEEK 2018
 
SPECIAL GUEST: JOEY BLAKE
 
ecco gli altri ospiti:
GHEMON, TIM SPARKS, FRANCESCO GAZZÈ, MASSIMO COTTO,
MASSIMO GERMINI, PAOLO JACHIA, MASSIMO COLOMBO, ENZO ZIRILLI,
MAURIZIO QUINTAVALLE, DOME BULFARO & POETRY SLAM,
FABIO INGROSSO, ANDREA DI CESARE, LUCA FIORE
 

 
Da lunedì 19 a sabato 24 novembre torna l’OPEN WEEK al CPM Music Institute (Via Elio Reguzzoni, 15 - Milano), scuola diretta e fondata da FRANCO MUSSIDA. Sei giorni di incontri, seminari, workshop, masterclass e concerti con professionisti e protagonisti della Musica. Anche quest’anno l’Open Week è inserita all’interno del programma della MILANO MUSIC WEEK 2018, una settimana in cui la Musica è protagonista assoluta delle attività milanesi, di cui il CPM è Educational Partner.
Special guest Joey Blake, docente presso il Berklee College of Music di Boston, che venerdì 23 e sabato 24 novembre terrà un workshop sulle Circle Song (tecnica che esplora l’arte della Improvised Vocal Expression come canto strumentale e improvvisazione vocale) e una performance finale, quest’ultima aperta al pubblico (info costi al seguente link: www.cpm.it/dettaglio-news/632/notizie-musica-milano-open-week-novembre-2018-joey-blake-e-the-circle-song).
Inoltre, durante l’Open Week sarà possibile visitare, su prenotazione, le opere d’arte realizzate personalmente da Franco Mussida. L’inaugurazione della mostra M.U.S.I.C.A. Materia Umana Sonora Invisibile Creatrice di Armonia sarà martedì 20 novembre alle ore 17.30.
 
Sul palco del Teatro CPM si alternano artisti e musicisti, sia affermati che emergenti, disponibili a confrontarsi e a mettere a disposizione degli studenti la loro esperienza, con interventi particolari e del tutto unici. Gli incontri si svolgono in un clima di intenso scambio di idee, diventando straordinari momenti, per parlare, ascoltare e capire di Musica: vere occasioni per confrontarsi e proporre nuove idee.
 
LUNEDÌ 19 NOVEMBRE
Dalle ore 11.00 alle ore 13.00
-       La Musica e i suoi fratelli “La parola e l’immagine” con Franco Mussida;
-       Laboratorio Creamusica con gli autori di Warner Chappell Music Italiana;
Dalle ore 17.00 alle ore 18.00
-       Incontro Fingerstyle Masterclass “Americana Fingerstyle Guitar, Jazz, Roots and Klezmer” con TIM SPARKS, chitarrista, cantante e compositore americano, che ha collaborato con artisti del calibro di Bill Frisell e Marc Ribot (incontro a pagamento);
 
Dalle ore 19.30 alle ore 20.30
-       Incontro con l’artista GHEMON (Incontro gratuito con prenotazione);
 
MARTEDÌ 20 NOVEMBRE
Dalle ore 11.00 alle ore 13.00 e dalle ore 14.00 alle ore 16.00
-       Jazz Masterclass “Da Bud Powell ai Weather Report l’evoluzione della creatività” con Massimo Colombo, pianista e docente di pianoforte al CPM e al Conservatorio N. Piccinni di Bari, Maurizio Quintavalle, docente di contrabbasso al Conservatorio N. Piccinni di Bari, ed Enzo Zirilli, docente di batteria jazz al Conservatorio G. Verdi di Torino, (incontro a pagamento);
Dalle ore 16.30 alle ore 17.30
-       Presentazione diKleisma”, piattaforma web professionale dedicata ai musicisti con Riccardo Farina, Alessandro e Daniele Saitta (Incontro gratuito con prenotazione);
Dalle ore 19.00 alle ore 21.00
-       Incontro con i protagonisti della Musica Pop Rock Masterclass;
Alle ore 17.30
-       Inaugurazione di M.U.S.I.C.A. Materia Umana Sonora Invisibile Creatrice di Armonia, mostra di 80 opere d’arte realizzate personalmente da Franco Mussida (visitabile fino a domenica 25 novembre);
 
MERCOLEDÌ 21 NOVEMBRE
Dalle ore 11.00 alle ore 13.00
-       Workshop di Song Writing “Storia di una canzone” con FRANCESCO GAZZÈ, autore per il fratello Max Gazzè, Nek, Francesco Renga, Raf e molti altri (Incontro gratuito con prenotazione);
Dalle ore 14.00 alle ore 15.00
-       Incontro con l’artista “Un musicista italiano all’estero” con Luca Fiore, chitarrista acustico, classico ed elettrico, cantante e autore (Incontro gratuito con prenotazione);
 Dalle ore 16.00 alle ore 17.00
-       Incontro Musica e Poesia “I cantautori italiani da Modugno ad oggi” con Paolo Jachia, filosofo, musicologo e accademico, e Massimo Germini, chitarrista di artisti quali Roberto Vecchioni, Grazia Di Michele, Rossana Casale, Kaballà, Van De Sfroos, Giorgio Faletti e molti altri (Incontro gratuito con prenotazione);
Dalle ore 18.00 alle ore 20.00 
-       Consegna delle borse di studio Q8 per la Musica e dei diplomi dell’a.a.2017/2018 con Massimo Cotto e Franco Mussida, giornalista, autore, scrittore e conduttore radiofonico e televisivo;
 
GIOVEDÌ 22 NOVEMBRE
Dalle ore 11.00 alle ore 13.00
-       Masterclass Pop Rock “Il violino Pop”, con Andrea Di Cesare, violinista che ha collaborato con Fabrizio Moro, Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Carmen Consoli, Negramaro, Paola Turci, L’Aura, Ron e molti altri (incontro a pagamento)
Dalle ore 14.00 alle ore 16.00 e dalle ore 16.30 alle ore 18.30
-       Masterclass di Presenza Scenica con Fabio Ingrosso, cantante e speaker radiofonico e docente di Presenza Scenica al CPM (incontro a pagamento);
Dalle ore 19.30 alle ore 21.00
-       CPM Poetry Slam II conduce Dome Bulfaro, poeta, performer e co-fondatore della LIPS - Lega italiana Poetry Slam (Incontro gratuito con prenotazione);
 
VENERDÌ 23 NOVEMBRE E SABATO 24 NOVEMBRE
-       Voice Workshop con performance finale sulle Circle Song con Joey Blake, docente presso il Berklee College of Music di Boston e fondatore nel 1989 del gruppo Voicestra insieme a Bobby McFerrin, con il quale ha creato e sviluppato nell'arco di oltre 30 anni di collaborazione il metodo del Circle Singing (incontro a pagamento);
 
SABATO 24 NOVEMBRE
Dalle ore 19.00 alle ore 20.00
-       Circle Song Live Performance
 
Per partecipare agli eventi e alle giornate di workshop è necessario prenotarsi inviando una mail al seguente indirizzo: corsi@cpm.it.
 
«Nell’ambito della Milano Music Week, il CPM Music Institute intende svolgere l’opera di orientatore culturale per i giovani della città – commenta Franco Mussida - Giovani che si riconoscono nei mestieri della Musica del quotidiano, nelle tante professioni: strumentisti, ingegneri del suono, arrangiatori, produttori, autori. Completa il nostro ruolo di servizio un approccio all'arte e alla ricerca che mira ad educare musicisti e ascoltatori, al "sentire musicale consapevole”. Un pensiero speciale che guida 12 progetti pilota in altrettante carceri italiane, tra cui, tre, nel comprensorio milanese».
 
Il CPM Music Institute di Milano, presieduto e diretto fin dalla sua fondazione da Franco Mussida, dal 1984, con un modello didattico multidisciplinare che abbraccia le professioni legate agli strumenti dell’orchestra moderna a quelle dell’indotto musicale (dai tecnici del suono ai produttori), ha offerto e offre a migliaia di giovani l’opportunità di ritagliarsi spazi di lavoro e di prospettiva creativa. A maggio 2017 il CPM ha ottenuto il riconoscimento AFAM da parte del MIUR per il rilascio del Diploma Accademico di Primo Livello in Popular Music equivalente alla Laurea Triennale, e riconosciuto sul territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei. Grazie alla stima di tutto il comparto musicale, è riconosciuto crocevia per il mercato dei lavori della Musica. Ruolo ribadito nelle sue Open Week, che permettono ai suoi allievi – ma anche agli appassionati di Musica - di incontrare artisti e strumentisti di prestigio italiani e internazionali (Ligabue, Guccini, Elisa, Caparezza, Daniele Silvestri, Robben Ford, Virgil Donati, Tony Levin, Gavin Harrison, Mary Setrakian). Al giorno d’oggi, molti dei suoi diplomati lavorano in orchestre prestigiose, suonano e cantano per gruppi e artisti di grande appeal (da Laura Pausini alla PFM), mentre molti hanno intrapreso carriere artistiche proprie (da Chiara Galiazzo a Renzo Rubino). Dal 1988, attraverso progetti di ricerca che utilizzano le sue proprietà educatrici, si occupa anche di portare la Musica in luoghi estremi. Tra i tanti progetti italiani ed europei realizzati, l’ultimo in ordine di tempo è CO2. Concorre inoltre a realizzare progetti musicali educativi per l’industria, l’ultimo dei quali è la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì.
 
Milano, 16 novembre 2018