PICCOLO GRANDE HALLOWEEN - Si apre mercoledì 31 ottobre al MIC-Museo Interattivo del Cinema

PICCOLO GRANDE HALLOWEEN  

L’XI edizione del Festival si apre mercoledì 31 ottobre al MIC-Museo Interattivo del Cinema con l’esclusiva anteprima del film The Little Witch – La streghetta di Michael Schaerer, l’incredibile storia di una giovane strega ribelle, adattamento cinematografico dell’omonimo libro per bambini che ha ispirato intere generazioni.
Grazie al sostegno del Consolato generale di Svizzera a Milano e alla collaborazione con il magazine Style Piccoli, i bambini si sentiranno delle vere star alla prima cinematografica del film: un vero red carpet con tanto di luci e fotografo stile Hollywood e una truccatrice professionista saranno ad attenderli per una passerella dal dress code dedicato ad Halloween.
Inoltre, grazie alla preziosa collaborazione di Epson, mercoledì 31 ottobre sarà inaugurato il nuovo allestimento dell’Archivio Storico dei Film, che tornerà a far tremare il pubblico con Un Archivio da Paura 2, un percorso multimediale alla scoperta dei film più spaventosi di sempre. Con gli Smarglasses Epson Moverio BT 350 sarà infatti possibile immergersi negli oscuri meandri dell’Archivio, uno spazio sotterraneo di oltre 3.000 mq, che raccoglie il patrimonio filmico della Cineteca Italiana ed è stato reso visitabile con un percorso unico in Europa, dove le pellicole prendono vita grazie alla realtà aumentata della tecnologia Epson.
La serata inaugurale del Festival Piccolo Grande Cinema si concluderà con l’esclusiva Notte al Museo del Cinema, durante la quale venti streghette avranno la possibilità di trascorrere una notte all'interno del Museo scoprendo le sue meraviglie.

Per gli adulti invece, il 31 ottobre Fondazione Cineteca Italiana e Circolo del Gotico, propongono un evento speciale, unico e originale per la notte di Halloween: dalle ore 20.30 presso i Giardini di Porta Venezia si terrà infatti la Passeggiata notturna a lume di candela dedicata a Edgar Allan Poe tra mesmerismo e catalessi, autore a cui la Cineteca dedica un vero e proprio omaggio, proponendo, lungo tutta la durata del Festival, una rassegna di grandi film tratti dalle sue opere.
Un evento culturale di tipo storico-letterario a carattere divulgativo condotto da Jennifer Radulović – storica, saggista e divulgatrice – che racconterà vita e opere del celebre maestro del gotico con approfondimento sulle teorie del mesmerismo e sul fenomeno della catalessi. Un percorso appassionante tra figure inquietanti, paure e atmosfere affascinanti nella suggestione notturna delle candele, scandito da personaggi straordinari in un viaggio nel XIX secolo tra storia, scienza e letteratura. A seguire, presso il Cinema Spazio Oberdan di Milano, i partecipanti potranno assistere, verso le ore 23, alla proiezione del film La caduta della casa Usher di Jean Epstein, tratto dal racconto omonimo di Edgar Allan Poe. Le atmosfere claustrofobiche e allucinate delle sue pagine diventano immagini espressioniste, create grazie alla grande figura di teorico e di cineasta del regista Jean Epstein, che si avvalse come aiuto regista dell'allora ventottenne Luis Buñuel. La proiezione sarà accompagnata dal vivo al pianoforte dalla compositrice Francesca Badalini.