Passa ai contenuti principali

Alcuni Estratti dalla #Smemoranda2019 #ginostrada #robertosaviano #mika #smemoranda @SmemoOfficial

Fin da ragazzino sono stato abbastanza fortunato da avere sempre amici che mi guardano le spalle, anche durante le fasi più delicate della mia vita. Credo che solo condividendo i momenti più difficili si possa superarli e uscirne, e lo dico per esperienza diretta. Auguri a tutti quanti di trovare amicizia vere, spericolate, di quelle che non scordi mai, che alla fine puoi contare sulle dita di una mano.
Sfera Ebbasta

Kubasti? “come stai?” chiedo a Salim seduto sul letto nella corsia C. Avrà una decina di anni, capelli neri a spazzola, aria curiosa. Non dovrebbe essere qui. Khub “bene”, mi risponde mostrandomi il braccio fasciato. Aveva raccolto da terra un proiettile inesploso, oggi torna a casa. “ciao doctor” Salam Aleikum.
Maledetta sia la guerra.
Gino Strada

Ciao. Oggi, in questa rete di oltre sette miliardi di anime, su questa roccia sferica chiamata “Terra”, tutto ciò che ci collega l’uno con l’altro inizia e finisce così. “Ciao” per dire “benvenuto alla vita”, “ciao” per dire “addio”, “ciao” come “ho bisogno di te”, “ciao” come “non contare su di me”. (…) Vi immaginate se da domani cancellassimo queste quattro lettere in sequenza dal nostro vocabolario?
Emis Killa

Provai ad alzare la posta. Gasatissimo mi informo per l’Erasmus, c’è possibilità di andare a Düsseldorf: grande! Mia madre e mia zia mostrarono di appoggiarmi, apparivano felici ma leggevo nei loro occhi nostalgia. Mio padre mi regalò un cappotto di montone pesantissimo: “Farà freddo in Germania”. Non avevo nemmeno formalizzato la domanda che a loro già mancavo.
#RobertoSaviano

Il destino ti porta con sé, se vuoi che lo faccia. Molte volte siamo spinti da forze molto più grandi di noi e inevitabilmente all’inizio ne siamo vittime, ma possiamo decidere in ogni momento di diventare noi i protagonisti…io che ho sempre perso tempo, ne sono la prova.
Rkomi

È quando trasmetti emozione alle persone, quando ti incontrano e ti salutano come se ti conoscessero da sempre, al di là dello sport che fai, al di là di quello che hai vinto, anche se non ti hanno mai visto prima. Ecco che il ‘ciao’ generico diventa caloroso, assume un significato diverso, è molto più di una semplice formalità.
Andrea Dovizioso

Ero stanco e lo sono, ma ora so che mi sono ritrovato un timone in mano. E se il vento arriva, bene, sennò provo a fare un fischio io, chissà mai risponda! Ho incontrato e conosciuto il Signor Flusso di Coscienza, e ora posso dire che sia un’ottima fonte di energia rinnovabile.
Izi

Ho imparato a parlare italiano cinque anni fa. Prima di allora tutto quello che sapevo di questa lingua era solo una serie limitata di parole. Le avevo imparate dai menù dei ristoranti, dai benzinai in autostrada, ma soprattutto dalle nostre gite in giornata a Sanremo, quand’ero un ragazzino. Ci arrivavamo in auto da Nizza almeno una volta a settimana, d’estate…
#Mika


Nico Colonna e Gino&Michele
dedicano l’edizione 2019 del diario Smemoranda alla parola più breve, accogliente e internazionale che ci sia:


CIAO!

Da quest’anno anche su Zelig TV (canale 243 del DTT)

Sai chi ti saluta?

Antonio Albanese, Ale e Franz, Alessandro Barbero, Enrico Bertolino, Claudio Bisio, Boiler, Boomdabash, Martin Castrogiovanni, Charlie Charles, Lorenzo Jovanotti Cherubini, Don Luigi Ciotti, Antonio Dikele Distefano, Andrea Dovizioso, Sfera Ebbasta, Finley, Fabio Geda, Fraffrog e RichardHTT, Paolo Giordano, Cristiana Girelli, iPantellas, Ivan, Izi, Emis Killa, Luciano Ligabue, Luciana Littizzetto, Marco Locatelli, Stefano Mancinelli, Måneskin, Marta e Gianluca, Teresa Mannino, Maxime Mbandà, Francesca Michielin, Mika, Antonio Ornano, Matteo Piano, Rkomi, Martina Rosucci, Federico Russo, Nicola Savino, Roberto Saviano, Milan Skriniar, Francesco Sole, Gino Strada, Miriam Sylla, Mika, Licia Troisi, Bebe Vio,

Checco Zalone e tantissimi altri!

Post popolari in questo blog

Add-Url

Potete condividere i vostri post nel gruppo Eventinews24 di Facebook al link https://www.facebook.com/groups/eventinews24group/?ref=bookmarks   Al fine di velocizzare l'inserimento mandate il comunicato dovrebbe essere scritto nel corpo della mail e l'immagine allegata alla mail. Mandate almeno due settimane prima. Scrivete a iaphet@hotmail.com Non vi garantiamo l'inserimento, solo le informazioni più interessanti. Cordiali saluti, Iaphet Elli www.eventinews24.com _____________ あなたが ウェブサイトを持っている、あなたが 知りたいですか? www.eventinews24.com はあなたに、このページに あなたのリンク を追加したすることができます。 iaphet@hotmail.com に 書き込み、 オブジェクトを入力し 、「リンクの友達を追加 」 _____________ 你有一個網站,你想知道嗎? www.eventinews24.com為您提供了添加你的鏈接此頁面上的能力。 寫iaphet@hotmail.com和輸入對象“添加鏈接FRIEND ” _____________ У вас есть сайт и вы хотите знать? www.eventinews24.com дает вам возможность добавили свою ссылку на этой странице. Напишите iaphet@hotmail.com и введите объект " Добавить ссылку ДРУГУ " ______

Arte Fiera 2016 > 29 gennaio - 1 febbraio 2016, BOLOGNA

ph. di @Cecile De Montparnasse La 40° edizione di Arte Fiera torna a Bologna 29 gennaio - 1 febbraio 2016 COMUNICATO STAMPA Tra Gallerie e artisti sempre in aumento, la 40° edizione della Fiera Internazionale di Arte Moderna e Contemporanea apre le porte di BolognaFiere al grande pubblico dal 29 gennaio all’ 1 febbraio 2016 . Arte Fiera 2016 si prepara a celebrare i suoi primi 40 anni: un importante anniversario da festeggiare insieme ai protagonisti che ne hanno fatto la storia, tra artisti, galleristi e personaggi, mostrando per la prima volta i Maestri italiani che si sono distinti nel mondo, tutti passati per i padiglioni bolognesi. L'anniversario cade in un momento storico in cui l’arte italiana domina i mercati internazionali. I grandi artisti contemporanei e moderni registrano record senza precedenti e questo conferma una leadership mondiale per la Fiera bolognese. Il ruolo di Arte Fiera è sempre più affermato e questa edizione servirà non sol

I glass cube sul Lago di Dobbiaco | Chalets dotati di letto matrimoniale

glass cube Il candore splendente della neve trasforma gli alberi del bosco in uno scenario fatato, illuminando e filtrando tra le grandi vetrate degli Skyview Chalets, 12 innovativi glass cube sul Lago di Dobbiaco (BZ), a pochi chilometri dalle maestose Tre Cime di Lavaredo. Qui non ci sono confini tra il paesaggio invernale e gli ambienti interni che profumano di trucioli di cirmolo e avvolgono di calde emozioni gli ospiti, che scelgono di ritagliarsi momenti preziosi in questi originali e riservati Chalets in totale sintonia con la natura. Sdraiarsi sul letto e ammirare come la neve scende dolce dal cielo mentre il bosco è inondato di luce è solo una delle private sensazioni che si possono vivere negli Skyview Chalets. Il tetto, infatti, può diventare trasparente per sognare osservando i fiocchi che cadono o di notte le stelle che brillano. Un rifugio romantico e raffinato, per fuggire dal caos quotidiano, ma nel cuore delle Dolomiti Patrimonio Mondiale UNESCO. Gli Chalets sono dotat